Strada per un sogno ONLUS...il Forum...

...un angolo del web...per incontrarci, per informarci, per parlare di noi...e dell'avventura di diventare mamme...con la fecondazione assistita...
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  
*****************
Sostieni Strada per un sogno ONLUS sottoscrivendo la tessera associativa!! Trovi info su www.stradaperunsognonlus.it...
IMER www.centrofertilitaprocrea.it institutoigin.com fivmarbella.com/it/ # www.ginemed.it http://www.ginefiv.com/it?utm_source=ginefiv&utm_medium=redirect&utm_term=it&utm_content=idioma&utm_campaign=auto&fl=1
ovobankspain.com/it/ www.procreatec.comwww.institutmarques.it https://www.repromeda.cz/
Prenota ora la tua copia e sostieni Strada per un sogno ONLUS
Naturalmente infertile

Il 26 maggio 2014 è uscito un libro che parla del nostro mondo..e del grande sogno di avere un figlio.Puoi prenotare la tua copia, con uno sconto promozionale e sostenere Strada per un sogno ONLUS.

Siti amici
www.creasrl.eu
www.ovodonazioni.it
eterologa.blogspot.it aendoassociazione Gepo www.aied.it famigliearcobaleno Cittadinanza attiva ledifettose.it

http://www.gliipocriti.it/

http://www.cerchiespazi.eu/


Il blog di Nicoletta Sipos

Condividere | 
 

 Ecco la mia storia..

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
Federica76
Grande sognatrice
Grande sognatrice
avatar

Messaggi : 274
Data d'iscrizione : 09.09.15
Età : 41

MessaggioTitolo: Ecco la mia storia..   Ven 30 Ott 2015, 17:23

Carissime ragazze, vi scrivo per la prima volta ma in realtà vi conosco da un po' di tempo! Leggo spesso le vostre storie e i vostri racconti nei quali molto spesso mi ritrovo e non so dirvi quanto questo mi abbia aiutata, confortata in questo periodo. Non so nemmeno io perché non avevo ancora scritto, forse dovevo elaborare il tutto, forse per quel pudore stupido che ancora adesso mi porta a sentirmi sempre a disagio quando qualcuno mi fa notare che "alla mia età" dovrei darmi da fare ad allargare la mia famiglia.. Quello che quasi tutti non sanno é che in realtà sono 3 anni che io e mio marito proviamo ad allargarla questa famiglia e che avere un figlio é tutto quello che desideriamo ma purtroppo non é così semplice. Ci siamo conosciti 4 anni fa, é stato grande amore fin da subito, non so dirvi come mi sentivo fortunata per avere conosciuto a 35 anni, finalmente, una persona che mi amava proprio come avevo sempre sognato di essere amata e che io adoravo, adoro ogni giorni di più. Dopo un anno abbiamo iniziato a provare ad avere un figlio, prima di conoscere lui avevo avuto una gravidanza terminata in aborto spontaneo al secondo mese ma la ginecologa mi aveva rassicurato dicendo che dovevo vedere il lato positivo della vicenda, ossia che se ero rimasta incinta senza nemmeno cercarlo non sarebbe stato troppo complicato rimanerlo una seconda volta. Purtroppo non fu così, passò un anno di rapporti mirati e di fallimenti e solo allora mio marito decise di andare a fondo anche lui per capire se c'era qualche problema. Non potrò mai scordare il giorno in cui ritirò gli esami..era agosto 2014, il giorno dopo dovevamo partire per le tanto sospirate vacanze e lui non sapeva come dirmi che il risultato era il peggiore di tutti..azoospermia. Il mondo ci crollò addosso, tutte le nostre speranze sembravano di colpo stupide illusioni, partimmo con la morte nel cuore. Paradossalmente quei giorni furono tristi ma anche emozionanti perché questa brutta notizia ci ritrovò più uniti e decisi che mai a non mollare e prendemmo in considerazione la strada dell'eterologa. Ragazze, devo confessarvi che per me é stata anche una bella lezione di umiltà, solo fino a pochi mesi prima quando ne sentivo parlare ero assolutamente convinta che mai e poi mai avrei ricorso all'eterologa per avere un figlio ed invece pochi mesi dopo ero aggrappata a questa speranza con tutte le mie forze. Ci siamo rivolti ad una clinica privata di Torino che ci ha tenuto in stand-by per diversi mesi in quanto non avevano ancora ottenuto l'ok per poter effettuare la fecondazione eterologa. In quel periodo ho scoperto che c'era una clinica più vicino a noi che era già operativa e che aveva dei costi più contenuti così abbiamo fatto un incontro, il ginecologo ci ha dato molta fiducia e il fatto che fosse vicino a casa é sembrata un'ottima cosa perché entrambi per lavoro abbiamo difficoltà ad assentarci troppo a lungo. E così questo mese abbiamo fatto la nostra prima ICSI con seme di donatore, abbiamo cercato di stare coi piedi per terra senza crearci illusioni ma avevo risposto bene alla stimolazione, tutto é andato bene e ho vissuto i 15 giorni dopo il transfer con la speranza che cresceva in me anche se non volevo ammetterlo. Il giorno delle beta ho una piccola perdita che mi fa subito pensare al peggio, il ginecologo mi dice che le beta però si sono mosse e di ripeterle qualche giorno dopo. Così faccio anche se ormai illusioni non me ne facevo più perché nel frattempo mi é arrivato il ciclo. E infatti le beta sono negative. Stamattina rivediamo il ginecologo per eco di controllo, mi conferma che ho avuto una gravidanza biochimica, che forse la causa del fallimento é stata che gli ovuli prodotti non erano bellissimi, strano secondo lui perché i follicoli erano cresciuti bene, utero ed endometrio erano perfetti, mi dà una cura da fare fino a gennaio di inositolo che a detta sua dovrebbe migliorare la qualità ovocitaria. E mi prospetta la possibilità di fare una IUI anziché una ICSI a gennaio visto che il problema nel nostro caso é maschile.. Certo non mi dispiacerebbe, dovrei subire una stimolazione inferiore e il costo sarebbe quasi un terzo ma mi chiedo, a 39 anni, dopo che mi ha detto che probabilmente la causa del fallimento della ICSI é stata la cattiva qualità degli ovuli, ha senso fare una IUI? Perché allora non mi era stata proposta subito quando invece mi avevano prospettato la ICSI come la soluzione ottimale data la nostra condizione? Io sono disposta a TUTTO pur di farcela, questo fallimento é stato un colpo durissimo ma sto cercando di superarlo e ho tanta voglia di rimettermi in pista ma ora sono confusa sulla tecnica da prendere, voglio fidarmi di loro ma per quello che ho letto la IUI riduce di parecchio le possibilità. Ragazze cosa ne pensate? Grazie per il vostro aiuto, vi abbraccio tutte quante
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
lastina
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema
avatar

Messaggi : 3058
Data d'iscrizione : 29.12.14
Età : 29
Località : Provincia di Reggio Emilia

MessaggioTitolo: Re: Ecco la mia storia..   Ven 30 Ott 2015, 18:21

Benvenuta in questo bellissimo forum! Io sono passata direttamente all'eterologa, embriodonazione (causa mia sindrome e seme pessimo di mio marito). Qua ci saranno sempre persone pronte a sostenerti e a darti consigli. In effetti hai ragione a dire che la iui non avrebbe senso. Il mio consiglio è di valutare se fare icsi ancora con i tuoi ovociti... oppure passare all'embriodonazione. Scusa se sono troppo diretta... ho letto tutta la tua presentazione ed è ciò che ho pensato. Ovviamente ogni scelta va valutata... ti abbraccio fortissimo. Vedrai che ce la farai!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Federica76
Grande sognatrice
Grande sognatrice
avatar

Messaggi : 274
Data d'iscrizione : 09.09.15
Età : 41

MessaggioTitolo: Re: Ecco la mia storia..   Ven 30 Ott 2015, 18:53

Lastina grazie del tuo sostegno e dei tuoi consigli, a dirti il vero oggi pensavo il dottore mi proponesse l'embridonazione, ma la IUI mi ha proprio colta di sorpresa! E ti dico che dopo il negativo di questa volta ho iniziato a pensarci. Quello che mi blocca un po' e che mi dà ancora qualche speranza di riuscirci coi miei é che la stimolazione é andata molto bene e i follicoli erano tanti e buoni. Mi chiedo, forse c'é stato qualche errore nel pick up o nel transfer? Penso sia normale farsi queste domande quando le cose non sono andate bene! Ora abbiamo davanti a noi qualche mese per riflettere e decidere sul da farsi..Un super abbraccio
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
lastina
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema
avatar

Messaggi : 3058
Data d'iscrizione : 29.12.14
Età : 29
Località : Provincia di Reggio Emilia

MessaggioTitolo: Re: Ecco la mia storia..   Ven 30 Ott 2015, 19:07

Federica76 ha scritto:
Lastina grazie del tuo sostegno e dei tuoi consigli, a dirti il vero oggi pensavo il dottore mi proponesse l'embridonazione, ma la IUI mi ha proprio colta di sorpresa! E ti dico che dopo il negativo di questa volta ho iniziato a pensarci. Quello che mi blocca un po' e che mi dà ancora qualche speranza di riuscirci coi miei é che la stimolazione é andata molto bene e i follicoli erano tanti e buoni. Mi chiedo, forse c'é stato qualche errore nel pick up o nel transfer? Penso sia normale farsi queste domande quando le cose non sono andate bene! Ora abbiamo davanti a noi qualche mese per riflettere e decidere sul da farsi..Un super abbraccio

Tante domande restano sempre nel mistero... nel senso che a volte entra in gioco la famigerata bdc! ehehehe!!

Comunque fai bene a valutare più pareri. Mi raccomando, tienici aggiornate.
Nell'attesa di una bella notizia ti lascio un link che può interessarti: http://www.valorinormali.com/sangue/ormone-antimulleriano-amh/

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Simo82
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema


Messaggi : 1422
Data d'iscrizione : 03.02.15

MessaggioTitolo: Re: Ecco la mia storia..   Sab 31 Ott 2015, 15:02

Ciao Federica, innanzitutto benvenuta!!! Questo è un posto magico, dove io mi sono sentita subito a casa mia!!! Mi dispiace molto per la diagnosi di azoospermia, ti posso capire, purtroppo anche mio marito è azoospermico. Mi dispiace per il tuo negativo, purtroppo nella pma spesso le nostre strade sono in salita!
Tutte le domande che stai facendo sono più che normali. In effetti di solito quando si inizia la pma, se le condizioni di una donna sono molto buone, in particolare i valori di amh e di fsh, si parte con 2-3 tentativi di iui, che hanno comunque una probabilità di successo molto basse. Il fatto che il vostro gine dopo una ICSI voglia farvi provare con una iui, soprattutto se lui pensa che il problema sia stato la qualità ovocitaria, mi sembra davvero strano. Io fossi in te sentirei anche un altro parere su come andare avanti. Poi magari qualche altra fatina ti darà altri consigli.
In bocca al lupo!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
FLORI573
La gioia di sognare
La gioia di sognare


Messaggi : 3383
Data d'iscrizione : 24.03.10
Età : 44
Località : marche

MessaggioTitolo: Re: Ecco la mia storia..   Sab 31 Ott 2015, 15:49

Ciao cara,benvenuta,allora io ho fatto omologhe fino a 39 anni,ho risposto sempre bene alle stimolazioni,però niente di niente,anche mio marito ha gravi problemi di sperma;poi a 40 ho detto basta ed ho provato la mia prima eterologa ,purtroppo andata male ,a dicembre vado con la seconda
La mia scelta di smettere con l'omologa e' stata solo per una questione di salute,gli ormoni mi facevano stare male e le stimolazioni mi pesavano sempre tanto.........però cara,queste sono scelte molto personali,passare al l'eterologa non è inizialmente facile

Ti abbraccio fortissimo
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Barbapapà
Bis-papà
Bis-papà


Messaggi : 1305
Data d'iscrizione : 06.04.15
Località : Lombardia

MessaggioTitolo: Re: Ecco la mia storia..   Sab 31 Ott 2015, 18:03

Ciao Federica, benvenuta !
Io e la mia compagna (Francesca 1972)nel percorso dell'omologa avevamo fstto solo 2 iui con ssn..........lei non rispondeva bene alle stimolazioji, infatti molti centri non ci volevano........
Naturalmente la iui è una tecnica di 1 liv.......fivet ed icsi sono di 2 liv, quindi più spinte. Una cosa positiva della iui è la minor somministrazione di farmaci per stimolare le ovaie.
Noi abbiamo fatto Fivet (usando il mio seme) e ovodonazione...ora aspettiamo 2 maschietti.
Tutto secondo il mio parere ruota intorno al tuo reale quadro clinico...valore fsh...conta dei follicoli antrali, etc...etc...
Avvicinarsi all'eterologa non è stato semplice neanche per noi........ma una volta che si è veramente convinti, non vedi l'ora di avere dei figli !!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
LApissi
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema
avatar

Messaggi : 1491
Data d'iscrizione : 11.02.14

MessaggioTitolo: Re: Ecco la mia storia..   Sab 31 Ott 2015, 18:20

Ciao cara innanzitutto benvenuta!
Come ti ha suggerito la saggia Lastina, prova a vedere se è il caso di continuare ad usare i tuoi ovuli.
Innanzitutto fai un amh per vedere la tua capacità ovarica, controlla fsh e magari pure tshe poi magari converrebbe fare una ICSI più che una semplice IUI a parer mio.
visto che non hai fatto moltissimi tentativi magari puoi ancora tentare di usare i tuoi ovuli se i tuoi valori saranno nella norma.
Tienici aggiornati e intanto in bocca al lupo per il tuo percorso.
un abbraccione!

_________________
"Siamo fatti anche noi della materia di cui son fatti i sogni; e nello spazio e nel tempo d'un sogno è racchiusa la nostra breve vita" (William Shakespeare)

  Tesserata n. 229!!!   



Sostieni Strada per un sogno ONLUS sottoscrivendo la tessera associativa, oppure effettuando una donazione!!
Trovi info su http://www.stradaperunsognonlus.it/tesseramento.php
oppure su http://www.stradaperunsognonlus.it/donazioni.php

 Contribuisci alla crescita di questa meravigliosa Associazione!  
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fatina187
Sogno..
Sogno..
avatar

Messaggi : 4570
Data d'iscrizione : 04.08.12

MessaggioTitolo: Re: Ecco la mia storia..   Dom 01 Nov 2015, 08:54

Ciao e benvenuta.

No,, non ha senso. Se la probabile causa della biochimica è una scarsa qualità ovarica non ha proprio senso provare una IUI, specialmente visto che c'è pure un problema maschile! Quando il problema è maschile di solito suggeriscono la ICSI, nemmeno la FIVET!

Immagino tu abbia già fatto le analisi per l'AMH. Se non l'hai fatto, prova a farlo.

Io, data l'età e i problemi maschili, ti consiglierei l'eterologa. Inutile continuare per anni con l'omologa quando ci sono poche possibilità di riuscita.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
rochina
L'angelo luminoso del sogno
L'angelo luminoso del sogno
avatar

Messaggi : 12997
Data d'iscrizione : 19.11.12

MessaggioTitolo: Re: Ecco la mia storia..   Dom 01 Nov 2015, 10:40

fare iui dopo icsi................è un pochetto strano, io la interpreto in questa modo:chi ha scarsa riserva ovarica o cmq ovociti non al top, da %maggiori di riuscita il rapporto mirato o la iui xchè non si vanno a manipolare gli ovociti ma avviene tutto dentro il corpo quindi, no manipolazioni, maggiore probabilità di riuscita, così mi fu detto, non a caso chi ha scarsa riserva ovarica, ha maggiori probabilità di farcela da sola che non con le stimolazioni, partendo dal fatto che voi, usando seme donato, avrete un seme ottimo.detto questo, io passerei alla doppia donazione se anche tu sei daccordo, in bocca al lupo
PS posso chiederti in che centro siete stati?

_________________
tesserata n. 41
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Eli81
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema
avatar

Messaggi : 2152
Data d'iscrizione : 18.04.14
Età : 36

MessaggioTitolo: Re: Ecco la mia storia..   Dom 01 Nov 2015, 12:03

Ciao Federica! Benvenuta tra noi!! La tua storia la senti molto col cuore oerchè anche il mio compagno è azoospermico. L'abbiamo scoperto a dicembre del 2013 e abbiamo affrontato come voi le vacanze con la morte nel cuore, ma proprio come voi ci siamo scoperto più uniti e pronti a combattere. Ti do una bella notizia: noi ce l'abbiamo fatta, fra poco entrerò nel 7* mwse di gravidanza. SI PUÒ FARE!!!!
Noi anniamo prima fatto 2 iui con seme donato: stimolazione andata bene ecc... ma sembre beta negative. Poi a maggio di quest'anno abbiamo fatto ICSI e... centro!
Onestamente, la iui te la sconsiglio, è davvero un terno all'otto. È leggermente più possibile rimanere incinta con iui che con un rapporto mirato. Peccato che x noi fa tutta la differenza del mondo perchè non abbiamo 12 tentivi l'anno.
Capisco anche molto bene il tema dell'impossibilità ad allintanarsi troppo dal lavoro perchè abbiamo vissuto la stessa difficoltà, ma tutto sommato si può fare: quando ho fatto il transfer sono partita la sera prima per Praga e dopo 3 ore dal teansfer ero di nuovo sull'aereo. Certo sarebbe bello. e forse anche meglio, poter fare con più calma, ma di necessità virtù. Ti parlo dell'estero, Rep.Ceca in particolare, perchè i costi sono più bassi, ed è meglio non fosilizaesi su un solo tentativo. Se produci bene come me puoi contare sul transfer da congelati (nel caso non dovesse andare al primo colpo) che ha davvero costi contenuti.
Per la questione della biochimica, io non sono un medico, però ti direi di indagare bene prima di oensare di passare ad embriodonazione. Non mi fraintendere: io sarei stata prontissima a farla, ma per esempio nel nostro caso è stato importante avere una ginecologa super esperta in Italia, la quale mi ha preparata adeguatamente mettendo "a nanna" con la pillola le mie ovaie suoer produttive e casiniste il mese prima della procedura. Magari hai un piccolo pronlema risovinile insomma... O magari ti è solo mancata un po' di fortuna.
Se hai bisogno di altre info non esitare a contattarmi. Tenete duro, la ricompensa vale tutta la fatica
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Eshy13
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema
avatar

Messaggi : 4362
Data d'iscrizione : 10.01.15
Età : 44

MessaggioTitolo: Re: Ecco la mia storia..   Lun 02 Nov 2015, 14:47

Ciao benvenuta nella nostra grande famiglia!...anch'io sono per controllare Amh e valori ormonali del 3 giorno!
Mi butterei tra le braccia di un grande ginecologa pma...con gli attributi!
Sono sicura che troverai la strada:angioletto:
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Mony75
Guizzo di sogno..
Guizzo di sogno..


Messaggi : 7114
Data d'iscrizione : 30.08.11
Età : 42
Località : Bologna

MessaggioTitolo: Re: Ecco la mia storia..   Lun 02 Nov 2015, 14:51

Ciao Federica, benvenuta fra noi. Posso essere molto sincera con te? Lascia stare le IUI e valuta l'idea di prendere la strada della doppia donazione. Anche noi siamo entrati nel mondo pma per un problema maschile ma solo dopo due icsi omologhe ho capito che la strada per avere un bimbo doveva essere un'altra e così nel 2013 siamo andati a Praga per un'embriodonazione e ora nella nostra vita c'è una peste bionda.
Mi sono permessa perchè ho letto che saresti disposta a tutto per un bimbo e quindi direi proprio che è meglio guardare oltre, e intendo pure oltre confine.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
gladiatori7475
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema
avatar

Messaggi : 1283
Data d'iscrizione : 24.02.14
Località : Bari

MessaggioTitolo: Re: Ecco la mia storia..   Lun 02 Nov 2015, 17:19

Benvenuta Federica.
Io le ho provate davvero tutte, e alla fine sono approdata all'eterologa... ad ogni modo penso che la IUI abbia delle percentuali di riuscita davvero basse, e comunque mi sembra strano che dopo aver fatto ICSI il fine voglia tornare alla IUI...Cerca di approfondire o fare ulteriori consulti, se i tuoi ovociti possono ancora produrre bene io proverei un'ultima omologa con ICSI... se questa strada invece non fosse percorribile passerei alla doppia donazione. In bocca al lupo per qualunque sia il percorso che deciderai di intraprendere
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Federica76
Grande sognatrice
Grande sognatrice
avatar

Messaggi : 274
Data d'iscrizione : 09.09.15
Età : 41

MessaggioTitolo: Re: Ecco la mia storia..   Mar 03 Nov 2015, 09:09

Ragazze e ragazzi, sono stata offline per alcuni giorni, non so dirvi con che emozione oggi ho scoperto di potermi connettere di nuovo e poter leggere le vostre risposte! E mi chiedo perché ho atteso tanto a scrivere la mia storia, FINALMENTE mi sento libera di poter parlare con chi mi capisce davvero, mi sento molto più leggera e sollevata e decisa a voler trovare la strada migliore per vincere questa guerra ed abbracciare il nostro bambino. Grazie per tutti i consigli, rifletterò su quanto mi avete scritto e non vedo l'ora di raccontare tutto a mio marito questa sera Smile E' vero, l'eterologa é difficile da accettare inizialmente, ma é incredibile le risorse che abbiamo dentro di noi, la forza che ci spinge ad andare avanti nonostante sembra che tutto ci remi contro ed é bello sentire l'affetto sincero e la voglia di aiutarci
Vi abbraccio tutti con tanto affetto
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
rochina
L'angelo luminoso del sogno
L'angelo luminoso del sogno
avatar

Messaggi : 12997
Data d'iscrizione : 19.11.12

MessaggioTitolo: Re: Ecco la mia storia..   Mar 03 Nov 2015, 10:06

federica, ho risposto al tuo mp, mi fai solo sapere se l'hai ricevuto Smile

_________________
tesserata n. 41
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
LaBianca
Piccola sognatrice cresce..
Piccola sognatrice cresce..


Messaggi : 237
Data d'iscrizione : 21.01.14
Età : 34

MessaggioTitolo: Re: Ecco la mia storia..   Mar 03 Nov 2015, 12:24

Benvenuta cara Federica!

Come dicono anche le altre, sarei un po' perplessa all'idea di tornare alla IUI dopo una ICSI (noi andammo subito di ICSI, con i problemi di entrambi non c'era nemmeno da discuterne)... Cerca di capire bene, magari confrontati anche con altri professionisti che si occupano di PMA e cerca di avere il quadro più completo possibile (esami, consulti ecc) prima di decidere sui prossimi passi.
La pma, omologa o eterologa, ci offre grandissime possibilità e grazie anche al confronto e al supporto di tante donne che hanno vissuto lo stesso percorso possiamo coglierle al 100% e non sentirci sole!

Un abbraccio e tutto il mio supporto e incoraggiamento per il vostro percorso!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ponfetto
Sognatrice in erba
Sognatrice in erba


Messaggi : 80
Data d'iscrizione : 21.09.14
Età : 42

MessaggioTitolo: Re: Ecco la mia storia..   Mar 03 Nov 2015, 12:42

Benvenuta Federica, concordo che forse una iui a 39 anni non è il massimo, io ne ho 40 e farò la mia ultima stimo sperando nella bdc, poi in caso contrario passeremo a ovodonazione e pure li speriamo nella bdc. Se hai controllato tutti i valori ormonali e cavità uterina va bene altrimenti fare qs controlli. Un mega abbraccio felice
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Federica76
Grande sognatrice
Grande sognatrice
avatar

Messaggi : 274
Data d'iscrizione : 09.09.15
Età : 41

MessaggioTitolo: Re: Ecco la mia storia..   Mer 16 Dic 2015, 11:03

Carissime volevo aggiornarvi sulla mia situazione per ringraziarvi perché senza i vostri consigli e i vostri spunti non sarei arrivata fin qui e poi perché sarei davvero felice se tutto ciò potrebbe aiutare altre fatine che come me sono state mal consigliate o anche solamente sono in dubbio se sentire o meno un altro parere. Bene..FATELO! Ieri sono stata dalla dottoressa Vailati, munita di tutti gli esami fatti prima e durante la ICSI fallita, ho sottoposto a lei la mia esperienza e bhé, mi ha fatto un sacco di domande che nei due centri in cui ero stata precedentemente non mi erano mai state fatte, spiegandomi tra l'altro molto bene il perchè me le poneva e non é poco perché spesso i dottori non sono molto chiari e non so voi ma a me succede di uscire ed avere in testa una gran confusione! Poi mi ha dato un elenco di esami da fare che non avevo mai fatto ma perché non mi avevano mai fatto fare! E ripeterò i dosaggi ormonali perché erano un po' vecchiotti. Dopo di che assieme valuteremo se le mie uova hanno ancora qualche possibilità oppure no. E in ogni caso sceglieremo di rivolgerci in un centro dove sicuramente sono più preparati per l'eterologa perché dove abbiamo avuto la prima esperienza forse sono ancora un po' inesperti, o almeno sono arrivata a questa conclusione perché ora mi rendo conto che abbiamo intrapreso il primo tentativo alla luce della azoospermia di mio marito ma senza avere un quadro completo di me.
E così inizio con gli esami determinata e sollevata perché so che stiamo facendo tutto ciò che é possibile fare perché il nostro sogno si avveri. Vi abbraccio forte e vi ringrazio di cuore perché dopo tanto tempo mi sento sostenuta e so di poter contare su di voi
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
lastina
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema
avatar

Messaggi : 3058
Data d'iscrizione : 29.12.14
Età : 29
Località : Provincia di Reggio Emilia

MessaggioTitolo: Re: Ecco la mia storia..   Mer 16 Dic 2015, 11:17

Che bellissima notizia! Sei in ottime mani! Anch'io ho fatto una visita con la Vailati a settembre. Forza! In becco alla cicogna e tienici aggiornate!

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Simo82
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema


Messaggi : 1422
Data d'iscrizione : 03.02.15

MessaggioTitolo: Re: Ecco la mia storia..   Mer 16 Dic 2015, 12:14

Benissimo!!!!!! Di sicuro è sempre meglio rivolgersi a persone esperte per avere un quadro chiaro della propria situazione!!!!!!
Anche per il centro io e mio marito avevamo valutato varie possibilità, anche in Italia, ma poi abbiamo cambiato rotta e deciso di rivolgerci a chi è più esperto in Eterologa. Proprio ieri leggevo il post di una fatina che si è rivolta ad un ospedale in Italia e sono allibita di come è stata trattata!!!!
In becco alla cicogna!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
LaBianca
Piccola sognatrice cresce..
Piccola sognatrice cresce..


Messaggi : 237
Data d'iscrizione : 21.01.14
Età : 34

MessaggioTitolo: Re: Ecco la mia storia..   Mer 16 Dic 2015, 20:58

Bene, sono proprio felice di leggere questa svolta!
So per esperienza di tante altre fatine che sei non in buone ma in ottime mani! Forza cara, e tienici aggiornate!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
airali
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema
avatar

Messaggi : 1122
Data d'iscrizione : 18.06.15
Età : 28
Località : Carmignano di Brenta

MessaggioTitolo: Re: Ecco la mia storia..   Mar 22 Dic 2015, 19:15

Ho letto la tua storia... So cosa vuol dire essere in pessime mani e riporvi tutta la speranza, credendo di star facendo la cosa migliore, l'unica fattibile. Ora sei in ottime mani e ti auguro di cuore che il vostro sogno vi sorrida presto, avvolto nel caldo abbraccio che saprete dargli.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Eshy13
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema
avatar

Messaggi : 4362
Data d'iscrizione : 10.01.15
Età : 44

MessaggioTitolo: Re: Ecco la mia storia..   Mer 23 Dic 2015, 08:41

Forzaaaaaaaa tesoro...il nuovo anno...sta cicogna verrà straspennata:angioletto:
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Eli81
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema
avatar

Messaggi : 2152
Data d'iscrizione : 18.04.14
Età : 36

MessaggioTitolo: Re: Ecco la mia storia..   Mer 23 Dic 2015, 09:02

caspita federica! non avevo letto i tuoi aggiornamenti mannaggia a me! e sono degli ottimi aggiornamenti Smile
anch'io sino seguita dalla dott.ssa Vailati, che al primo appuntamwnto mi diede una bella vagonata di esami da fare... eh si, perchè si parte dall'azoospermia, ma poi bisogna concentrarsi su di noi. vedrai vedrai che sarà una splendida corsa verso il successo.
tienici aggiornate!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Ecco la mia storia..   

Tornare in alto Andare in basso
 
Ecco la mia storia..
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Strada per un sogno ONLUS...il Forum... :: Spazio emozionale :: Ci possiamo presentare? Piacere!-
Andare verso: