Strada per un sogno ONLUS...il Forum...

...un angolo del web...per incontrarci, per informarci, per parlare di noi...e dell'avventura di diventare mamme...con la fecondazione assistita...
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  
*****************
Sostieni Strada per un sogno ONLUS sottoscrivendo la tessera associativa!! Trovi info su www.stradaperunsognonlus.it...
IMER institutoigin.com fivmarbella.com/it/ # www.ginemed.it http://www.ginefiv.com/it?utm_source=ginefiv&utm_medium=redirect&utm_term=it&utm_content=idioma&utm_campaign=auto&fl=1
ovobankspain.com/it/ www.procreatec.comwww.institutmarques.it https://www.repromeda.cz/
Prenota ora la tua copia e sostieni Strada per un sogno ONLUS
Naturalmente infertile

Il 26 maggio 2014 è uscito un libro che parla del nostro mondo..e del grande sogno di avere un figlio.Puoi prenotare la tua copia, con uno sconto promozionale e sostenere Strada per un sogno ONLUS.

Siti amici
www.creasrl.eu
www.ovodonazioni.it
eterologa.blogspot.it aendoassociazione Gepo www.aied.it famigliearcobaleno Cittadinanza attiva ledifettose.it

http://www.gliipocriti.it/

http://www.cerchiespazi.eu/


Il blog di Nicoletta Sipos

Condividere | 
 

 Volevo la pancia...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
Bibbi
Admin - Fondatrice
Admin - Fondatrice
avatar

Messaggi : 18859
Data d'iscrizione : 02.03.10
Età : 48
Località : Roma

MessaggioTitolo: Volevo la pancia...   Mar 20 Ott 2015, 14:06

Ieri se n’è parlato di nuovo tra di noi…volevo un figlio…volevo la pancia…o volevo entrambi?
Io (onestamente) entrambi. All’adozione ci ho pensato? Si ci ho pensato. Due giorni. Ho iniziato a far ricerche su enti metodi paesi e costi…ho detto a mio marito forse sbagliamo tutto…forse dovremmo adottare. Ero nel bel mezzo del delirio da sfiga. Due giorni dopo ero lì a progettare un nuovo tentativo, la mente presa dallo schema delle medicine e il cuore che visualizzava quel pancione che sarebbe cresciuto con la mia cocciutaggine, la fortuna che mi serviva e la bravura dei medici.
Perché la realtà è che io non mi sentivo pronta a rinunciare a questa parte della maternità. Al pancione che cresce, alle nausee, alla preparazione del corredino coi piedi gonfi, a quell’andatura da papera ubriaca e la postura seduta a gambe larghe e pancia in mezzo, alle notti sveglia a sentire calci, alle contrazioni che forse sono preparatorie, ai monitoraggi in ospedale, al parto, all’allattamento, alle nottate ad ascoltare il suo respiro.
Ancora adesso a volte mi sveglio e mi sembra che si muova qualcosa lì. Ho somma nostalgia di una fase che ovviamente non vivrò più perché a 46 anni e due bimbi certo non sono appagata…sono APPAGATISSIMA.
Volevo la pancia. Non l’ho mai nascosto e non me ne vergogno. Un figlio certo…ma viverlo da subito…viverlo tutto…che non ci fosse un passato.
Credo che ogni strada sia lecita e sia corretta e condivisibile se è quella giusta per noi…inutile forzarsi su vie che non ci sono consone, parere personale ovviamente. Includo nel “non consono” anche la pma stessa…conosco gente che di fronte alla sentenza “concepirai con pma” ha detto non me la sento meglio nulla. Una ce l’ho di fronte qui in ufficio. Le hanno detto che doveva “fare delle cure”, ha detto no. Meglio essere coerenti con se stessi che soffrire in vestiti non nostri.
E voi? Come vi ponete?

_________________
Vorrei che voi sapeste sempre che non siete stati degli errori, che vi ho cercati e voluti con tutta me stessa.Nascere è un grande dono, nascere essendo stati voluti e cercati un privilegio.
Ho battuto ogni strada in mio potere per farvi arrivare qui e solo quando ci sarete la mia vita sarà completa, piena di quell’amore eterno, che non può finire mai. L’amore che solo un figlio può provocare.
La vita è girare l’angolo e scoprire che in un giorno nuvoloso un raggio di sole sta illuminando una collina.La vita è sorridere a un raggio di sole.



 

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.stradaperunsogno.com
rochina
L'angelo luminoso del sogno
L'angelo luminoso del sogno
avatar

Messaggi : 12989
Data d'iscrizione : 19.11.12

MessaggioTitolo: Re: Volevo la pancia...   Mar 20 Ott 2015, 14:17

volevo fortemente la pancia pure io!ho preso in considerazione l'adozione per poco, pochissimo tempo, troppo complicato, troppo lunga l'attesa, percorso troppo lungo.anche la pma è un percorso lungo, ma almeno dura i 14 gg della cova e poi sai, sai se è andata oppure no.anche adesso, mi sto molto interrogando se un altro figlio lo voglio oppure se ciò che mi manca è solo la pancia.Sono mooolto appagata al punto che a volte mi mancano certe cose di quando eravamo solo io e mio marito Rolling Eyes tipo viaggiare, andare all'estero e visitare cose cioè, che ora non possiamo giustamente fare.
Ma la pancia..............quando ci penso,che bello è stata averla, toccarla, vedermi allo specchio con il pancione, provavo sensazioni uniche, mi sentivo bella e bene!mi manca, si tantissimo!a volte dico a mio marito che, essendo uomo, si perde una delle cose più belle(per me ovviamente)che esistano, cioè avere dentro di se un altra vita

_________________
tesserata n. 41
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
LApissi
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema
avatar

Messaggi : 1490
Data d'iscrizione : 11.02.14

MessaggioTitolo: Re: Volevo la pancia...   Mar 20 Ott 2015, 14:29

io invece la pancia non la vorrei proprio.. uff.. mi spaventa tantissimo
pensare a tutti gli step mi angoscia. solo nella settimana delle beta il mio livello di stress era arrivato alle stelle!
in che stato d'animo trascorrerei 9 mesi?? nel terrore più totale, già lo so!!
ecco xke vorrei un'alternativa... ma mi sembra tutto maledettamente complicato.
boh al momento sono veramente tanto confusa, vediamo il 3/11 cosa mi dirà Santa V.
tanti bacini tesoro!


Bibbi ha scritto:
Ieri se n’è parlato di nuovo tra di noi…volevo un figlio…volevo la pancia…o volevo entrambi?
Io (onestamente) entrambi. All’adozione ci ho pensato? Si ci ho pensato. Due giorni. Ho iniziato a far ricerche su enti metodi paesi e costi…ho detto a mio marito forse sbagliamo tutto…forse dovremmo adottare. Ero nel bel mezzo del delirio da sfiga. Due giorni dopo ero lì a progettare un nuovo tentativo, la mente presa dallo schema delle medicine e il cuore che visualizzava quel pancione che sarebbe cresciuto con la mia cocciutaggine, la fortuna che mi serviva e la bravura dei medici.
Perché la realtà è che io non mi sentivo pronta a rinunciare a questa parte della maternità. Al pancione che cresce, alle nausee, alla preparazione del corredino coi piedi gonfi, a quell’andatura da papera ubriaca e la postura seduta a gambe larghe e pancia in mezzo, alle notti sveglia a sentire calci, alle contrazioni che forse sono preparatorie, ai monitoraggi in ospedale, al parto, all’allattamento, alle nottate ad ascoltare il suo respiro.
Ancora adesso a volte mi sveglio e mi sembra che si muova qualcosa lì. Ho somma nostalgia di una fase che ovviamente non vivrò più perché a 46 anni e due bimbi certo non sono appagata…sono APPAGATISSIMA.
Volevo la pancia. Non l’ho mai nascosto e non me ne vergogno. Un figlio certo…ma viverlo da subito…viverlo tutto…che non ci fosse un passato.
Credo che ogni strada sia lecita e sia corretta e condivisibile se è quella giusta per noi…inutile forzarsi su vie che non ci sono consone, parere personale ovviamente. Includo nel “non consono” anche la pma stessa…conosco gente che di fronte alla sentenza “concepirai con pma” ha detto non me la sento meglio nulla. Una ce l’ho di fronte qui in ufficio. Le hanno detto che doveva “fare delle cure”, ha detto no. Meglio essere coerenti con se stessi che soffrire in vestiti non nostri.
E voi? Come vi ponete?

_________________
"Siamo fatti anche noi della materia di cui son fatti i sogni; e nello spazio e nel tempo d'un sogno è racchiusa la nostra breve vita" (William Shakespeare)

  Tesserata n. 229!!!   



Sostieni Strada per un sogno ONLUS sottoscrivendo la tessera associativa, oppure effettuando una donazione!!
Trovi info su http://www.stradaperunsognonlus.it/tesseramento.php
oppure su http://www.stradaperunsognonlus.it/donazioni.php

 Contribuisci alla crescita di questa meravigliosa Associazione!  
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
mammachioccia
Inseguire un sogno...senza sosta
Inseguire un sogno...senza sosta
avatar

Messaggi : 5283
Data d'iscrizione : 15.04.11
Età : 37
Località : Milano

MessaggioTitolo: Re: Volevo la pancia...   Mar 20 Ott 2015, 14:48

Mi piace ciò che hai scritto Bibbi perchè è vero: voler essere mamme, realizzare un desiderio ma con coerenza con se stessi, senza rimpianti.
Perchè tutte le scelte forzate o che non sentiamo nostre inevitabilmente usciranno allo scoperto e di fronte ad un figlio possono ripercuotersi sulla sua crescita. E questo non è giusto.
Il mio percorso invece mi ha messo di fronte più volte l'adozione. Ho avuto la sfortuna di incontrare centri e professionisti poco credibili, che non mi hanno dato fiducia e all'inizio avevo preso in considerazione l'adozione seriamente, cercando e informarmi sulle procedure e quant'altro, perchè il mondo PMA era oscuro e mi dava insicurezza.
Ma non sono andata avanti con la PMA perchè volevo per forza la pancia (pancia intesa come l'esperienza della gravidanza e della nascita), anche se desiderare di poterla avere credo sia normale in una donna.
Ho accantonato l'idea dell'adozione e di tutte le vie alternative alla gravidanza quando ho provato ad immedesimarmi nel percorso adottivo: non avrei saputo affrontare il giudizio di altre persone sulla mia capacità genitoriale e sulla gestione di un figlio con un passato e un'origine culturale sconosciute. Ma soprattutto mi sembrava assurdo dover chiedere il consenso ai miei genitori e ai suoceri per fare domanda. Non mi sono sentita all'altezza. E non mi sento tutt'ora all'altezza, dopo aver avuto due figli.
Sono fiera di aver scelto la strada giusta per me e spero che ognuno riesca a trovare la propria senza rimorsi.

_________________


 
"Molti mari e fiumi attraverserò, dentro la tua terra mi ritroverai. Turbini e tempeste io cavalcherò, volerò tra i fulmini per averVI..."      
"Amor che bello darti al mondo"          "Ogni volta che nasce un bambino, mette al mondo una mamma..."
TESSERATA N. 85
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
hope72
Piccola sognatrice cresce..
Piccola sognatrice cresce..
avatar

Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 12.05.15

MessaggioTitolo: Re: Volevo la pancia...   Mar 20 Ott 2015, 15:04

Secondo la mia opinione l'adozione non è la strada alternativa alla gravidanza per diventare mamma ma un'evoluzione dello stesso percorso, almeno così è stato per me. Mi sono interrogata tanto, sono stata aiutata anche da una bravissima psicologa, e alla fine guardare la pancia delle altre non mi faceva più male, guardare una mamma con il proprio bambino invece si. Ricordo ancora però il desiderio di sentirlo crescere, muoversi e la voglia di sentire il proprio corpo che cambia. Ho capito che ero pronta per l'adozione quando la psicologa mi ha chiesto: tra un bimbo di tre anni che ti potrebbe essere dato in adozione tra qualche mese e il successo con la pma tu cosa sceglieresti? È il ho risposto un bimbo già nato, non importava che non fosse nato da me! Poi però c'è la realtà, la burocrazia, i tempi dei servizi sociali, del tribunale e l'attesa. È per questo che abbiamo deciso di riprovare e il negativo mi ha fatto tornare indietro, a quel profondo senso di vuoto che sentì fin nella pancia o forse a partire dalla pancia. Venerdì scorso ho avuto il mio negativo e lunedì per fortuna ci ha chiamato il tribunale per comunicarci la data del l'udienza per l'idoneità. Vedremo cosa fare, intanto un altro piccolo passo è stato fatto. Un altro tentativo di eterologa? Ci fossero altre condizioni lo escluderei senza dubbio.
Un bacio a tutte, sperando che comunque i nostri sogni si realizzino...in fondo è giusto che ognuno abbia il proprio sogno
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
LApissi
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema
avatar

Messaggi : 1490
Data d'iscrizione : 11.02.14

MessaggioTitolo: Re: Volevo la pancia...   Mar 20 Ott 2015, 15:10

trovo molte affinità con quello che scrivi.. specialmente quando dici "tra un bimbo di tre anni che ti potrebbe essere dato in adozione tra qualche mese e il successo con la pma tu cosa sceglieresti? È il ho risposto un bimbo già nato, non importava che non fosse nato da me".
ecco per me è la stessa cosa.
mi spaventa però avere un bambino con un trascorso magari turbolento che gli ha lasciato degli strascichi..
e soprattutto mi spaventa la lunga lunghissima attesa per arrivare ad avere questo bimbo.
ma anche dall'altra parte la strada non è così facile, almeno per me non lo è stata.
ogni volta star dietro a tutte le medicine, le analisi, la preparazione, eccetera, è veramente pesante. E ogni volta è sempre più pesante da sopportare

hope72 ha scritto:
Secondo la mia opinione l'adozione non è la strada alternativa alla gravidanza per diventare mamma ma un'evoluzione dello stesso percorso, almeno così è stato per me. Mi sono interrogata tanto, sono stata aiutata anche da una bravissima psicologa, e alla fine guardare la pancia delle altre non mi faceva più male, guardare una mamma con il proprio bambino invece si. Ricordo ancora però il desiderio di sentirlo crescere, muoversi e la voglia di sentire il proprio corpo che cambia. Ho capito che ero pronta per l'adozione quando la psicologa mi ha chiesto: tra un bimbo di tre anni che ti potrebbe essere dato in adozione tra qualche mese e il successo con la pma tu cosa sceglieresti? È il ho risposto un bimbo già nato, non importava che non fosse nato da me! Poi però c'è la realtà, la burocrazia, i tempi dei servizi sociali, del tribunale e l'attesa. È per questo che abbiamo deciso di riprovare e il negativo mi ha fatto tornare indietro, a quel profondo senso di vuoto che sentì fin nella pancia o forse a partire dalla pancia. Venerdì scorso ho avuto il mio negativo e lunedì per fortuna ci ha chiamato il tribunale per comunicarci la data del l'udienza per l'idoneità. Vedremo cosa fare, intanto un altro piccolo passo è stato fatto. Un altro tentativo di eterologa? Ci fossero altre condizioni lo escluderei senza dubbio.
Un bacio a tutte, sperando che comunque i nostri sogni si realizzino...in fondo è giusto che ognuno abbia il proprio sogno

_________________
"Siamo fatti anche noi della materia di cui son fatti i sogni; e nello spazio e nel tempo d'un sogno è racchiusa la nostra breve vita" (William Shakespeare)

  Tesserata n. 229!!!   



Sostieni Strada per un sogno ONLUS sottoscrivendo la tessera associativa, oppure effettuando una donazione!!
Trovi info su http://www.stradaperunsognonlus.it/tesseramento.php
oppure su http://www.stradaperunsognonlus.it/donazioni.php

 Contribuisci alla crescita di questa meravigliosa Associazione!  
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
hope72
Piccola sognatrice cresce..
Piccola sognatrice cresce..
avatar

Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 12.05.15

MessaggioTitolo: Re: Volevo la pancia...   Mar 20 Ott 2015, 15:34

Quando affronti questo percorso bisogna essere sinceri con se stessi e con il proprio compagno nel porre dei paletti. Tutti i bambini adottati porteranno dentro delle profonde ferite anche quelli che non hanno vissuto situazioni di povertà e maltrattamenti ma è anche vero che ci sono situazioni più difficili di altre e si può essere più o meno pronti. Mio marito ha sempre avuto meno limiti rispetto a me, riguardo all'età, ai problemi di salute, ecc... Io personalmente ho molta paura del risciò sanitario e lo farò presente all'ente a cui poi ci affideremo. Sull'età adesso sono un po' più aperta. Questo per dirti che non è una decisione facile da fare, in base alle vostre scelte creerete una famiglia. Se ti stai avvicinando adesso a questo mondo è normale avere paura ma, a volte, poi penso a come sarebbe stata la mia vita senza la mia famiglia e a quanto sarebbe bello dare una famiglia ad uno di questi bambini.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
miao71
Un amore da sognare
Un amore da sognare
avatar

Messaggi : 4302
Data d'iscrizione : 14.06.11
Età : 46
Località : Milano

MessaggioTitolo: Re: Volevo la pancia...   Mar 20 Ott 2015, 15:36

Mi piace moltissimo questo post, Bibbi! Come sai, io ho provato di tutto, di più Wink Lo scorso anno ero convinta che la pancia non mi interessasse più di tanto, ma la visione delle pance altrui continuava a farmi male. Credo che dipenda molto dal momento che si vive: quando ero concentrata sul percorso adottivo volevo solo diventare mamma di un bimbo già nato, con un suo passato; ora che mi sto preparando per l'ennesimo tentativo voglio la pancia e quando provo ad immaginare quanto sia bello sentirli crescere dentro di sè sento una gioia immensa. Ora non vorrei assolutamente rifare tutto il percorso adottivo perchè mi ha fatto troppo male, anche più della pma. Per questo, non riesco ad essere categorica e dire questo sì e questo no. Dipende dalla situazione che vivo...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
barbamamma
Sogno di bimba
Sogno di bimba
avatar

Messaggi : 3735
Data d'iscrizione : 28.04.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Volevo la pancia...   Mar 20 Ott 2015, 16:08

miao71 ha scritto:
Mi piace moltissimo questo post, Bibbi! Come sai, io ho provato di tutto, di più Wink Lo scorso anno ero convinta che la pancia non mi interessasse più di tanto, ma la visione delle pance altrui continuava a farmi male. Credo che dipenda molto dal momento che si vive: quando ero concentrata sul percorso adottivo volevo solo diventare mamma di un bimbo già nato, con un suo passato; ora che mi sto preparando per l'ennesimo tentativo voglio la pancia e quando provo ad immaginare quanto sia bello sentirli crescere dentro di sè sento una gioia immensa. Ora non vorrei assolutamente rifare tutto il percorso adottivo perchè mi ha fatto troppo male, anche più della pma. Per questo, non riesco ad essere categorica e dire questo sì e questo no. Dipende dalla situazione che vivo...

Quando penso all'adozione penso a te, penso alla nostra Mary, e penso al grande dolore che avete provato nel sentirvi giudicate e messe da parte, NON IDONEE, si può dire ad una coppia che vuole un figlio che affronta mille sacrifici nella quotidianità della sua vita, che non è idoneo, e perché?... perché non si ha una stanza pronta, perché non si è mostrata abbastanza apertura, perché non si è sulla loro lunghezza d'onda?

No scusate, non è ammissibile, ok come detto qui si parla di bambini, e soprattutto di bambini che hanno un passato già duro alle spalle, e che pertanto devono trovare la migliore delle famiglie migliori, e allora però non è per tutti.

E quindi io non posso pensare all'adozione, non perché voglio la pancia, ma perché la mia vita non può passare sotto una lente di ingrandimento di occhi umani, che poi sbagliano (vedi la storia del bimbo russo), perché sono troppo umana con mille difetti personali e di coppia,

Invidio chi si è riuscito a mettere cosi tanto in gioco, e lo dico sinceramente, ma io ahimè no .. senza considerare che non sono neanche sposata quindi la strada mi è preclusa a priori.

_________________
Ex KittyHello ...  

Forse io non credo in te..ma forse tu sei cosi prodigo da credere in me..dammi la possibilità di leggere un segno migliore in questo destino..solo questo ti chiedo..
Non rinunciare, anche se sembra che tutto sia fermo, potresti vincere al prossimo colpo.

Amore mio, credo in te .. ti amo


Ciao amore mio, di ai tuoi fratelli che la mamma li porta nel cuore, baciali e abbracciali per me ...


Ultima modifica di barbamamma il Mar 20 Ott 2015, 16:09, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Bibbi
Admin - Fondatrice
Admin - Fondatrice
avatar

Messaggi : 18859
Data d'iscrizione : 02.03.10
Età : 48
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Volevo la pancia...   Mar 20 Ott 2015, 16:09

miao71 ha scritto:
Mi piace moltissimo questo post, Bibbi! Come sai, io ho provato di tutto, di più Wink Lo scorso anno ero convinta che la pancia non mi interessasse più di tanto, ma la visione delle pance altrui continuava a farmi male. Credo che dipenda molto dal momento che si vive: quando ero concentrata sul percorso adottivo volevo solo diventare mamma di un bimbo già nato, con un suo passato; ora che mi sto preparando per l'ennesimo tentativo voglio la pancia e quando provo ad immaginare quanto sia bello sentirli crescere dentro di sè sento una gioia immensa. Ora non vorrei assolutamente rifare tutto il percorso adottivo perchè mi ha fatto troppo male, anche più della pma. Per questo, non riesco ad essere categorica e dire questo sì e questo no. Dipende dalla situazione che vivo...

a che punto sei del percorso adottivo? lo hai accantonato?

_________________
Vorrei che voi sapeste sempre che non siete stati degli errori, che vi ho cercati e voluti con tutta me stessa.Nascere è un grande dono, nascere essendo stati voluti e cercati un privilegio.
Ho battuto ogni strada in mio potere per farvi arrivare qui e solo quando ci sarete la mia vita sarà completa, piena di quell’amore eterno, che non può finire mai. L’amore che solo un figlio può provocare.
La vita è girare l’angolo e scoprire che in un giorno nuvoloso un raggio di sole sta illuminando una collina.La vita è sorridere a un raggio di sole.



 

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.stradaperunsogno.com
Eshy13
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema
avatar

Messaggi : 4362
Data d'iscrizione : 10.01.15
Età : 44

MessaggioTitolo: Re: Volevo la pancia...   Mar 20 Ott 2015, 16:35

Io me ne vergogno un po del mio pensiero......Io non amo la burocrazia...non voglio aver a che fare con assistenti sociali...e psicologi !
Non potrei mai farcela a sopportare una pressione del genere...da chi mi vuole analizzare!...mi conosco troppo bene!...mi porterebbero di corsa al manicomio...
Preferisco la madre surrogata....affiderei ad un altra donna il compito...di portare avanti la mia gravidanza!...ma finché il fisico non mi abbandona...voglio continuare a combattere...voglio che mio figlio cresca dentro di me...è il mio desiderio!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
nadija
Piccola sognatrice cresce..
Piccola sognatrice cresce..
avatar

Messaggi : 134
Data d'iscrizione : 02.07.15
Età : 43

MessaggioTitolo: Re: Volevo la pancia...   Mar 20 Ott 2015, 17:16

Bibbi ha scritto:
Ieri se n’è parlato di nuovo tra di noi…volevo un figlio…volevo la pancia…o volevo entrambi?
Io (onestamente) entrambi. All’adozione ci ho pensato? Si ci ho pensato. Due giorni.
....

Credo che ogni strada sia lecita e sia corretta e condivisibile se è quella giusta per noi…inutile forzarsi su vie che non ci sono consone, parere personale ovviamente. Includo nel “non consono” anche la pma stessa…
.....
Meglio essere coerenti con se stessi che soffrire in vestiti non nostri.
E voi? Come vi ponete?

Bibbi, ho citato 3 passaggi del tuo post, quelli che mi hanno colpito di più, perché avrei potuto scriverli io...
Io VOGLIO un figlio, e VOGLIO la pancia...
All'adozione ci ho pensato, certo.... ma mi sono resa conto in fretta che non era la mia strada, né quella del mio compagno.
Come dice anche Eshy, io non riuscirei a sopportare le pressioni degli assistenti sociali, contando tra l'altro sul fatto che ne conosco alcune (perché lavorando a scuola con bambini affidati a case famiglia mi devo spesso rapportare con loro) e di esse non ho alcuna stima... le ho viste molto spesso prendere decisioni sulla pelle dei bambini, decisioni che hanno portato vantaggi economici alle strutture, ma enormi svantaggi psicologici nei bambini...
Tornando al tema, io ho pensato seriamente all'adozione e mi sono puntigliosamente interrogata: ebbene, ne è venuto fuori un ritratto non troppo lusinghiero, me ne rendo conto... mi sono vista come una possibile "zia" adottiva, una possibile educatrice, ma non come una mamma adottiva... le mie paure hanno avuto il sopravvento, e piuttosto che poter mettere a rischio la serenità di un bambino, ho preferito fare un passo indietro e riconoscere la mia inettitudine di fronte a tale percorso...
Cosa che invece non mi è capitata con la PMA eterologa... che ho sentito subito come la mia strada, ancor prima che fossero i medici a dirmelo.
E ad oggi sono ancora dell'idea di aver intrapreso il giusto cammino.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
lastina
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema
avatar

Messaggi : 3058
Data d'iscrizione : 29.12.14
Età : 29
Località : Provincia di Reggio Emilia

MessaggioTitolo: Re: Volevo la pancia...   Mar 20 Ott 2015, 17:38

Ciao Bibbi! Bellissimo post riflessivo... le tue parole sembrano scritte da me, per cui non mi resta che concordare dal tuo "Ieri" al tuo "come vi ponete?"

Inoltre io sono dello stresso parere di eshy e nadija... per come sono fatta io non reggerei un percorso adottivo. Ciò non toglie che ogni strada sentita sulla nostra pelle è quella giusta. Se, ad esempio, per LApissi la via dell'adozione è quella giusta la vivrà sicuramente in modo molto più sereno rispetto ad una donna che vede nella scelta adottiva una forzatura. Oddio... io non mi esprimo molto bene... spero che mi capiate...

What a Face What a Face What a Face What a Face What a Face What a Face What a Face What a Face

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
lastina's husband
Aspirante papà
Aspirante papà


Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 22.09.15
Età : 38

MessaggioTitolo: Re: Volevo la pancia...   Mar 20 Ott 2015, 18:08

buonasera a tutti. Il sogno di quasi tutte le donne è quello di diventare mamma, di sentire una vita crescere dentro di se. L'adozione è una strada lunga, complicata, dispendiosa e purtroppo tante volte porta molte difficoltà anche nel crescere il figlio/a. Però io per un periodo l'avevo presa in considerazione per il fatto che si salva la vita ad una persona. Tanti di quei bambini/e vivono in istituti o in paesi dove stanno malissimo e rischiano quotidianamente la propria vita. Ma il desiderio di vedere mia moglie incinta, oltre alla difficoltà della strada dell'adozione, mi ha convinto totalmente alla PMA, anche se per ora ha portato solo due fallimenti. Ma non molleremo mai!!!!!!!!!!!!! ciao ciao :serenata:
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ioete
La rabbia di un sogno..
La rabbia di un sogno..
avatar

Messaggi : 10919
Data d'iscrizione : 15.03.10
Età : 42

MessaggioTitolo: Noi non ci siamo fatti mancare nemmeno questa esperienza   Mar 20 Ott 2015, 18:20

E abbiamo deciso di partecipare ad un corso preadottivo, fra l'altro avevamo tutte le carte pronte per la richiesta al tribunale.....
Beh alla fine del corso abbiamo capito che non era di certo la nostra strada e ci siamo ritirati.....
Non sapevamo ancora come sarebbe finita la nostra avventura pm a ma sapevamo che mai avremmo adottato....

_________________
...la paura bussò alla porta.....
il coraggio andò ad aprire.....
e non trovò nessuno!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
MarinaJad
Madre di un sogno
Madre di un sogno


Messaggi : 1475
Data d'iscrizione : 23.03.11

MessaggioTitolo: Re: Volevo la pancia...   Mar 20 Ott 2015, 18:21

lastina's husband ha scritto:
buonasera a tutti. Il sogno di quasi tutte le donne è quello di diventare mamma, di sentire una vita crescere dentro di se. L'adozione è una strada lunga, complicata, dispendiosa e purtroppo tante volte porta molte difficoltà anche nel crescere il figlio/a. Però io per un periodo l'avevo presa in considerazione per il fatto che si salva la vita ad una persona. Tanti di quei bambini/e vivono in istituti o in paesi dove stanno malissimo e rischiano quotidianamente la propria vita. Ma il desiderio di vedere mia moglie incinta, oltre alla difficoltà della strada dell'adozione, mi ha convinto totalmente alla PMA, anche se per ora ha portato solo due fallimenti. Ma non molleremo mai!!!!!!!!!!!!!    ciao ciao :serenata:

Ecco tutto quello che c'è di sbagliato sull'adozione è stato detto, in buona fede ovviamente, quel bimbo salva la nostra vita e non il contrario, e se si pensano queste cose avete fatto molto bene a non adottare.

l'adozione non è per tutti è vero, come la pma non lo è, spesso la vita decide per noi. Personalmente le indagini dei servizi sociali non mi hanno mai messo in crisi, non vedo perché, sono quella mamma e lo sarei stata pure con un figlio biologico. Hanno necessità e diritto di giudicare perché si tratta di bambini abbandonati affidati alle autorità pubbliche di vari paesi, che devono affidare un minore secondo regole e leggi.

Mi dispiace sempre leggere quest'avversione nei confronti di operatori sociali, è vero ci sono anche quelli in cattiva fede o che fanno male il loro lavoro, ma nella gran parte dei casi sono persone professionali e il percorso è utile. Un po' troppo lungo? puo' essere, ma essere genitori adottivi non è come pârtorire, ci si deve preparare e si devono maturare tutte le cose. L'alternativa posta dalla psi a hope è la stessa che posero a me e li' capii di essere sulla strada giusta, ma non è un percorso facile necessita pazienza e riflessione.

Poi, come tutte le cose della vita, bisogna avere anche un po' di fortuna io ne ho avuta molta, ma ho anche atteso ben sette anni tra una cosa e l'altra, quasi tre solo per l'adozione. Ma ad un certo punto le due cose non sono parallele, si prende questa via per una serie di motivi e si va fino in fondo, se si puo'. Personalmente sarebbe stato difficilissimo accettare l'ovodonazione quasi impossibile l'embriodonazione, la pancia mi è mancata ma solo perché non ho vissuto i primi attimi della vita di mio figlio, per il resto sono appagata, non chiedo di piu', non sono triste non sento un peso sul cuore, sono davvero felice del figlio che la vita mia ha dato
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
lastina
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema
avatar

Messaggi : 3058
Data d'iscrizione : 29.12.14
Età : 29
Località : Provincia di Reggio Emilia

MessaggioTitolo: Re: Volevo la pancia...   Mar 20 Ott 2015, 18:25

Parole sante Marina... ovviamente mio marito non sta dicendo che uno non deve adottare... sta dicendo che per una persona può essere ok il percorso dell'adozione e per altri no. Noi personalmente non lo sentiamo nostro il percorso adottivo. Boh, forse saremo pessimi per questo...


Ultima modifica di lastina il Mar 20 Ott 2015, 20:25, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
lastina
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema
avatar

Messaggi : 3058
Data d'iscrizione : 29.12.14
Età : 29
Località : Provincia di Reggio Emilia

MessaggioTitolo: Re: Volevo la pancia...   Mar 20 Ott 2015, 18:33

Ah... dimenticavo Marina... sicuramente tu non sei entrata in crisi per i giudizi dei servizi sociali (come hai ben spiegato tu, legittimi) perché era il tuo percorso... ed è un'ottima cosa, sicuramente sentendo il percorso sulla tua pelle sarai anche un'ottima madre. Però devo un'attimo puntualizzare su una cosa... noi conosciamo genitori adottivi... e credimi, tutti ci hanno detto che hanno anche salvato una vita, oltre al fatto che il bimbo ha salvato loro. Scusa, non voglio essere rompipalle... è solo un confronto con te che mi sta arricchendo (visto che sei madre di un bimbo adottato).
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
nadija
Piccola sognatrice cresce..
Piccola sognatrice cresce..
avatar

Messaggi : 134
Data d'iscrizione : 02.07.15
Età : 43

MessaggioTitolo: Re: Volevo la pancia...   Mar 20 Ott 2015, 18:36

per quanto mi riguarda, la mia avversione verso gli operatori sociali ha basi ben solide... in questi anni ho lavorato con bambini tolti alle famiglie (per motivi più che validi) ed affidati a case famiglia; faticosamente sono riusciti a ritrovare fiducia negli adulti, e ad affidarsi a figure per loro significative... ed ecco che arriva l'assistente sociale e li strappa da quel mondo per loro rassicurante, per spostarli in un'altra struttura analoga, ma in un'altra città... il tutto mentre i piccoli chiedono in lacrime l'aiuto degli insegnanti, degli educatori, del giudice.
Per poi avere notizia, da persone che all'interno del tdm lavora, che la nuova struttura è di proprietà di amici degli amici...
Ste cose, sulla pelle dei bambini, mi hanno fatto perdere ogni fiducia negli operatori sociali della mia città
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
hope72
Piccola sognatrice cresce..
Piccola sognatrice cresce..
avatar

Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 12.05.15

MessaggioTitolo: Re: Volevo la pancia...   Mar 20 Ott 2015, 18:42

Forse, almeno da questo punto di vista, noi finora siamo stati fortunati. L'attesa per ogni step é lunga ma noi non ci siamo mai sentiti giudicati. É ovvio che sia un percorso di valutazione da parte dei servizi sociali ma deve essere soprattutto un percorso di maturazione, di comprensione di se stessi, di quanto come persone e come coppia siamo disposti ad accettare e a donare ad un bambino che é già nato.
I colloqui ci hanno avvicinato molto e, a me, sono serviti a capire tante cose.. Non si può giudicare chi sente proprio un percorso piuttosto che un altro, se ci forzassimo non riusciremmo ad essere dei buoni genitori.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
lastina
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema
avatar

Messaggi : 3058
Data d'iscrizione : 29.12.14
Età : 29
Località : Provincia di Reggio Emilia

MessaggioTitolo: Re: Volevo la pancia...   Mar 20 Ott 2015, 18:54

hope72 ha scritto:
Forse, almeno da questo punto di vista, noi finora siamo stati fortunati. L'attesa per ogni step é lunga ma noi non ci siamo mai sentiti giudicati. É ovvio che sia un percorso di valutazione da parte dei servizi sociali ma deve essere soprattutto un percorso di maturazione, di comprensione di se stessi, di quanto come persone e come coppia siamo disposti ad accettare e a donare ad un bambino che é già nato.
I colloqui ci hanno avvicinato molto e, a me, sono serviti a capire tante cose.. Non si può giudicare chi sente proprio un percorso piuttosto che un altro, se ci forzassimo non  riusciremmo ad essere dei buoni genitori.

Condivido pienamente! Soprattutto la frase "se ci forzassimo non riusciremmo ad essere dei buoni genitori".
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
rochina
L'angelo luminoso del sogno
L'angelo luminoso del sogno
avatar

Messaggi : 12989
Data d'iscrizione : 19.11.12

MessaggioTitolo: Re: Volevo la pancia...   Mar 20 Ott 2015, 19:10

una cosa però un po'non mi è chiara;cioè, il giudizio dell'assiste sociale verso una coppia è, mettiamo, negativo, mentre, se la medesima coppia fosse stata analizzata nel suo percorso da un'altra assistente sociale, magari avrebbe invece dato un giudizio opposto.ecco, questo vorrei capire, una volta una ragazza mi disse che un giudizio negativo dell'assistente sociale su una cosa specifica(che non ricordo quale fosse)fu invece giudicato positivo dal giudice, e quindi da qui mi domando:se capito con la tal assistente magari mi da un giudizio positivo, mentre se capito con un'altra, il giudizio può essere negativo.non so se sono riusicita a spiegarmi

_________________
tesserata n. 41
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
lastina
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema
avatar

Messaggi : 3058
Data d'iscrizione : 29.12.14
Età : 29
Località : Provincia di Reggio Emilia

MessaggioTitolo: Re: Volevo la pancia...   Mar 20 Ott 2015, 19:17

rochina ha scritto:
una cosa però un po'non mi è chiara;cioè, il giudizio dell'assiste sociale verso una coppia è, mettiamo, negativo, mentre, se la medesima coppia fosse stata analizzata nel suo percorso da un'altra assistente sociale, magari avrebbe invece dato un giudizio opposto.ecco, questo vorrei capire, una volta una ragazza mi disse che un giudizio negativo dell'assistente sociale su una cosa specifica(che non ricordo quale fosse)fu invece giudicato positivo dal giudice, e quindi da qui mi domando:se capito con la tal assistente magari mi da un giudizio positivo, mentre se capito con un'altra, il giudizio può essere negativo.non so se sono riusicita a spiegarmi

Già, è quello che mi domando anch'io.

Comunque, come la pma... rimane un percorso duro e dispendioso (non si può dire il contrario eh). Solo se lo sentiamo sulla nostra pelle si riesce ad affrontare (ovviamente anche i soldi sono fondamentali).

Tornando al quesito di rochi... magari Marina e altre fatine esperte ci illumineranno!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
hope72
Piccola sognatrice cresce..
Piccola sognatrice cresce..
avatar

Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 12.05.15

MessaggioTitolo: Re: Volevo la pancia...   Mar 20 Ott 2015, 19:34

No credo che l'esperienza di qualcuno di noi sarà illuminante perché é la legge che dice che l'idoneità per l'adozione internazionale é un provvedimento giuridico. I servizi sociali si occupano della relazione psico-sociale, che dovrebbe essere letta dal giudice ma che serve anche per l'adozione nazionale. In linea di massima il giudice può anche non condividere il parere dei servizi sociali, qualunque esso sia.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
lastina
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema
avatar

Messaggi : 3058
Data d'iscrizione : 29.12.14
Età : 29
Località : Provincia di Reggio Emilia

MessaggioTitolo: Re: Volevo la pancia...   Mar 20 Ott 2015, 19:39

hope72 ha scritto:
No credo che l'esperienza di qualcuno di noi sarà illuminante perché é la legge che dice che l'idoneità per l'adozione internazionale é un provvedimento giuridico. I servizi sociali si occupano della relazione psico-sociale, che dovrebbe essere letta dal giudice ma che serve anche per l'adozione nazionale. In linea di massima il giudice può anche non condividere il parere dei servizi sociali, qualunque esso sia.

Sì, lo so hope che è una legge... però quello che mi domandavo è un'altra cosa... ovvero... una volta che i servizi sociali si devono occupare della relazione... c'è una legge che stabilisce qualche criterio per la relazione?
Spero di essermi spiegata... Rolling Eyes
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Volevo la pancia...   

Tornare in alto Andare in basso
 
Volevo la pancia...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» CORSO GRATUITO...o quasi
» Qualche parola di conforto?
» 8 marzo 2012 volevo fosse un una data da ricordare
» Sono nuova e volevo salutare tutte voi
» UN GANDISSIMO IN BOCCA AL LUPO

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Strada per un sogno ONLUS...il Forum... :: Spazio emozionale :: La MIA strada per un sogno: i nostri percorsi, le nostre storie-
Andare verso: