Strada per un sogno ONLUS...il Forum...

...un angolo del web...per incontrarci, per informarci, per parlare di noi...e dell'avventura di diventare mamme...con la fecondazione assistita...
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista utentiLista utenti  GruppiGruppi  RegistrarsiRegistrarsi  Accedi  
*****************
Sostieni Strada per un sogno ONLUS sottoscrivendo la tessera associativa!! Trovi info su www.stradaperunsognonlus.it...
it.dexeus.com/dexeus-strada-sogno-awe fivmarbella.com/it/ # www.ginemed.it http://www.ginefiv.com/it?utm_source=ginefiv&utm_medium=redirect&utm_term=it&utm_content=idioma&utm_campaign=auto&fl=1
ovobankspain.com/it/ www.procreatec.comwww.institutmarques.itwww.iakentro.com
Prenota ora la tua copia e sostieni Strada per un sogno ONLUS
Naturalmente infertile

Il 26 maggio 2014 è uscito un libro che parla del nostro mondo..e del grande sogno di avere un figlio.Puoi prenotare la tua copia, con uno sconto promozionale e sostenere Strada per un sogno ONLUS.

Siti amici
www.creasrl.eu
www.ovodonazioni.it
eterologa.blogspot.it aendoassociazione Gepo www.aied.it famigliearcobaleno Cittadinanza attiva ledifettose.it

http://www.gliipocriti.it/

http://www.cerchiespazi.eu/


Il blog di Nicoletta Sipos

Condividere | 
 

 Ne voglio ancora...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
lelo70
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema


Messaggi : 1264
Data d'iscrizione : 19.02.13
Età : 46
Località : Roma

MessaggioOggetto: Ne voglio ancora...   Lun 23 Feb 2015, 19:10

Da diversi giorni mi frulla nella testa un pensiero....
Giusto un anno fa, in questo periodo, sono andata a Praga e sono tornata con le mie adorate bimbe nella pancia.
All'epoca, siamo riusciti ad ottenere ben 4 blasto, 2 le abbiamo trasferite e 2 le abbiamo congelate (anzi, vitrificate).
Non faccio che pensare a quei due embrioncini e ho una voglia matta di avere un terzo figlio.
Ho scritto al Gennet chiedendo le modalità per pagare la quota annuale di crioconservazione e mi hanno mandato i dettagli e l'importo. Domani faccio il bonifico.
Ma questo pensiero non mi molla...mio marito ha detto subito sì, ma lui non si occupa delle bimbe, quindi non fa testo e con lui le cose non vanno proprio bene per niente, anche se ultimamente sembra si stia ravvedendo un po'.
Il fatto è che comunque al Gennet occorre il consenso di entrambi i genitori, anche per il solo transfer di congelati perchè in Repubblica Ceca non è ammessa la fecondazione su single.
Lo so, sono vecchia, ho avuto problemi in questa gravidanza, ho 2 figlie meravigliose, non siamo ricchi, ma il pensiero di poter rivivere la gravidanza, la nascita, la crescita di un bimbo con la consapevolezza che ho oggi è quello che mi stimola più di tutto.
Ditemi, in sincerità, voi che ne pensate. Non saprei con chi altro parlarne, fatine mie!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
ioete
La rabbia di un sogno..
La rabbia di un sogno..


Messaggi : 10890
Data d'iscrizione : 15.03.10
Età : 41

MessaggioOggetto: la cosa importante    Lun 23 Feb 2015, 19:50

l'hai già fatta ossia rinnovare il periodo di congelamento....poi per la decisione definitiva, essendo una coppia, è giusto che siate d'accordo entrambi ma dei figli bisogna occuparsi in due e non uno solo soprattutto visto che avete già due figlie, i bimbi devono avere una madre ed un padre sempre, troppo comodo che uno dei due se ne occupi solo nei casi di estrema necessità e per il resto deleghi sempre....

voi poi avete due embrioni congelati quindi dovete anche riflettere se trasferire entrambe oppure una sola ed eventualmente di quell'unica cosa fare.....

crescere due bimbi è impegnativo in tutti i sensi si a fisicamente che mentalmente che economicamente, io non credo che dove mangiano 4 possono mangiare anche 5 o 6, certo mangeranno ma mangeranno tutti meno e peggio e le cose vanno equilibrate....

ti ho messo giù un pò di cose su cui riflettere perchè la decisione deve essere solo vostra perchè solo voi due sapete come vanno le cose veramente a casa vostra e come potrebbero in linea generale andare in futuro....

io baso la mia vita pensando che per sfiga potrei mancare da un momento all'altro e pensando a questo ho sempre voluto che mio marito partecipasse attivamente alla crescita e routine di nostro figlio, perchè se un domani dovesse capitarmi qualcosa è giusto che loro se la sappiano cavare da soli, questo è un mio dovere nei loro confronti e un dovere di mio marito nei confronti miei e di nostro figlio.....ti dico questo perchè posso risponderti solo sulla prima parte di ciò che ti ho scritto, sulle due successive non posso dire nulla perchè solo voi sapete di casa vostra e della vostra famiglia.....

_________________
...la paura bussò alla porta.....
il coraggio andò ad aprire.....
e non trovò nessuno!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
lelo70
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema


Messaggi : 1264
Data d'iscrizione : 19.02.13
Età : 46
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Ne voglio ancora...   Lun 23 Feb 2015, 20:37

ioete ha scritto:
l'hai già fatta ossia rinnovare il periodo di congelamento....poi per la decisione definitiva, essendo una coppia, è giusto che siate d'accordo entrambi ma dei figli bisogna occuparsi in due e non uno solo soprattutto visto che avete già due figlie, i bimbi devono avere una madre ed un padre sempre, troppo comodo che uno dei due se ne occupi solo nei casi di estrema necessità e per il resto deleghi sempre....

voi poi avete due embrioni congelati quindi dovete anche riflettere se trasferire entrambe oppure una sola ed eventualmente di quell'unica cosa fare.....

crescere due bimbi è impegnativo in tutti i sensi si a fisicamente che mentalmente che economicamente, io non credo che dove mangiano 4 possono mangiare anche 5 o 6, certo mangeranno ma mangeranno tutti meno e peggio e le cose vanno equilibrate....

ti ho messo giù un pò di cose su cui riflettere perchè la decisione deve essere solo vostra perchè solo voi due sapete come vanno le cose veramente a casa vostra e come potrebbero in linea generale andare in futuro....

io baso la mia vita pensando che per sfiga potrei mancare da un momento all'altro e pensando a questo ho sempre voluto che mio marito partecipasse attivamente alla crescita e routine di nostro figlio, perchè se un domani dovesse capitarmi qualcosa è giusto che loro se la sappiano cavare da soli, questo è un mio dovere nei loro confronti e un dovere di mio marito nei confronti miei e di nostro figlio.....ti dico questo perchè posso risponderti solo sulla prima parte di ciò che ti ho scritto, sulle due successive non posso dire nulla perchè solo voi sapete di casa vostra e della vostra famiglia.....

Rifletteremo a lungo, certo, anche perchè ora le bimbe sono davvero troppo piccole.
Sono d'accordo sul fatto che non sarebbe giusto, per tutti quelli che già fanno parte della nostra famiglia, sottoporre tutti a sacrifici per poter aggiungere un nuovo elemento al nucleo familiare.
Quindi dovremo vedere anche si metteranno per noi le cose da un punto di vista economico.
Sono d'accordo che se mi succedesse qualcosa di brutto la nostra famiglia potrebbe trovarsi in enormi difficoltà (più affettive che materiali, in effetti). Ho sposato mio marito dopo aver saputo che ero incinta proprio perchè sapevo che così gli avrei garantito la mia pensione di reversibilità che non sarebbe proprio da fame, la liquidazione...etc.
Non sono del tutto d'accordo sul fatto che i figli debbano avere un padre ed una madre che si occupano di loro, o meglio sono d'accordo in linea di principio, certo, ma spessissimo vedo che non è così e che comunque i figli crescono bene lo stesso.
Mio marito andrà benissimo come intrattenitore di giochi, è un pupone, lui si diverte a giocarci con le bibme, ma non gli dire di orari, pappe, cambi...per lui sono solo rotture di balls.
Inoltre, io trasferirei un embrione solo, ho troppa paura di un'altra gemellare e...hai ragione tu...che fare con l'altro? E come mi sentirò dovendo scegliere tra l'uno e l'altro?

p.s. mentre ti rispondo c'è Sara che sta parlando con la sorella da unr quarto d'ora a suon di uhhhhhhghhhhhhhhhaaaaaaaaaaaaabhuuuuuuuupruuuuuuuuuu e Leila che gli risponde ohhhhhhhhhherghhhhahhhhpruuuuuuuuu....che dire? lol!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
FLORI573
La gioia di sognare
La gioia di sognare


Messaggi : 3364
Data d'iscrizione : 24.03.10
Età : 43
Località : marche

MessaggioOggetto: Re: Ne voglio ancora...   Lun 23 Feb 2015, 21:16

Tesoro, sicuramente è una decisione che dovete prendere in due;siete stati al gennet io farò doppia donazione da fresco a dicembre, spero di essere tanto tanto fortunata come te che bello due bimbe ti abbraccio forte
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
lelo70
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema


Messaggi : 1264
Data d'iscrizione : 19.02.13
Età : 46
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Ne voglio ancora...   Lun 23 Feb 2015, 22:23

FLORI573 ha scritto:
Tesoro, sicuramente è una decisione che dovete prendere in due;siete stati al gennet io farò doppia donazione da fresco a dicembre, spero di essere tanto tanto fortunata come te che bello due bimbe ti abbraccio forte

Flori, intanto vai nel periodo dell'anno in cui Praga è più magica...vedrai che spettacolo, te ne innamorerai!
Sì, siamo stati fortunati, ma loro sono molto bravi. Mia cugina, ad agosto ha fatto pure lei ovodonazione al Gennet e sta aspettando due gemelline (tutte femmine Laughing ).
Vedrai che andrà tutto bene! Wink
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
MarinaJad
Madre di un sogno
Madre di un sogno


Messaggi : 1475
Data d'iscrizione : 23.03.11

MessaggioOggetto: Re: Ne voglio ancora...   Lun 23 Feb 2015, 23:12

Ho letto il tuo messaggio e sono totalmente d'accordo con ioete aggiungendo che resto sempre attonita davanti a messaggi del genere, abbastanza frequenti nella onlus e nel forum, perche' proprio non capisco cosa vi spinge a desiderare una cosa che va oltre razionalita', vista anche, nel tuo caso, la situazione che descrivi.

Dici che ne' al livello economico ne' a livello sentimentale la situazione e' rosea, che tuo marito non partecipa, e che la gravidanza non e' stara una passeggiata. l'eta' pure non e' certo dalla tua parte, facendo due conti, seppure andasse bene, se ne parlerebbe tra un po' di tempo, quindi ti ritroveresti a ben oltre 45 anni ad avere figli piccoli, da crescere da sola.

Che cosa ti spinge a desiderare una cosa del genere? Non ditemi l'amore materno oppure l'irrazionalita' perche' questo non esaurisce la vicenda. Per me questo desiderio che tante voi manifestano ha a che fare con la volonta' di riempire quel vuoto in pancia che noi tutte abbiamo sentito. Tuttavia quel vuoto non si riempira' nemmeno con 1000 figli se non si guarda in faccia.

E poi c'e' anche una recondita volonta' di sentirsi onnipotenti, altrimenti non si spiega.

Penso invece che proprio quando si ha una certa eta' si debba esser piu' razionali, e crescere due o piu' figli piccoli non e' una passeggiata sopratutto se le risorse materiali e non solo sono limitate.

Mi scuso di essere cosi diretta ma diversamente non lo so dire...
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bri66
Sognatrice Vip
Sognatrice Vip


Messaggi : 435
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Ne voglio ancora...   Lun 23 Feb 2015, 23:48

Mah..io dico mia nonna 65 anni fa ebbe l'ultimo dei suoi 9 figli ed aveva 43 anni..l'epoca non era delle migliori per l'economia e nel frattempo rimase pure vedova all'età di 47. Questo per dire che ci si fa eccome ..certo erano altri tempi altra cultura etc etc..ma é solo x dire che fisicamente ce la si fa ed io x la mia esperienza dico che una volta vissuta la gravidanza e la nascita del mio bimbo..udite udite all'alba dei miei 47 anni..
ho istintivamente desiderato di averne un altro..ebbene sì. .!!
Credo che giudicare o psicanalizzare in questo ambito serva a poco..si entra troppo nel personale .Io leggo condivo o meno ma rispetto le questioni di tutte. .
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bri66
Sognatrice Vip
Sognatrice Vip


Messaggi : 435
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Ne voglio ancora...   Lun 23 Feb 2015, 23:49

Lelo sono con te!!! :-D !!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Eli81
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema


Messaggi : 2089
Data d'iscrizione : 18.04.14
Età : 35

MessaggioOggetto: Re: Ne voglio ancora...   Mar 24 Feb 2015, 00:10

io non sono assolutamente in grado di darti alcun consiglio, prima di tutto perchè non sono te, e secondo perchè nemmeno sono mamma e quindi faccio perfino fatica ad immaginare quale impegno possa essere, a livello fisico, emotivo ed economico crescere un figlio.
detto questo, e premettendo che io un figlio lo desidero con tutto il cuore, devo dirti che uno degli aspetti che mi spaventano di più, anche a fronte di un eventuale figlio unico, è proprio quello economico: le spese sono tante, il lavoro, credo per tutti purtroppo, traballa... lo so che come dice bri66 in passato si è fatto (la mia nonna paterna ne ha fatti 12!!), che nulla è impossibile ecc... e ti dirò anche che le famiglie numerose come concetto mi piacciono parecchio, però nel mondo di oggi non so, sicuramente non è nemmeno lo stesso mondo in cui è nato mio padre. forse sarà che noi siamo in 3, e lo stipendio che arrivava in casa era solo uno. mi piacerebbe poterti dire "non ci è mancato nulla", ma in realtà posso dirti che l'amore di sicuro non ci è mancato, anzi ne abbiamo avuto in abbondanza, ma qualche altra "piccola cosa" si, qualche opportunità in più. non rimpiango nulla beninteso, ci siamo fatti da soli e ne andiamo fieri.
sarò venale, ma secondo me è un aspetto su cui riflettere.... poi ovviamente se è il tuo sogno io ti auguro con tutto il cuore di poterlo realizzare!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Eli81
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema


Messaggi : 2089
Data d'iscrizione : 18.04.14
Età : 35

MessaggioOggetto: Re: Ne voglio ancora...   Mar 24 Feb 2015, 00:21

lelo beninteso: non pensare che io mi sia permessa di farti alcun conto in tasca, era una considerazione generale sul concetto la mia. e credimi se ti dico che se nel tuo cuore hai questo desiderio io sono la prima a dire che spero tu possa farlo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
MarinaJad
Madre di un sogno
Madre di un sogno


Messaggi : 1475
Data d'iscrizione : 23.03.11

MessaggioOggetto: Re: Ne voglio ancora...   Mar 24 Feb 2015, 00:53

bri66 ha scritto:
Mah..io dico mia nonna 65 anni fa ebbe l'ultimo dei suoi 9 figli ed aveva 43 anni..l'epoca non era delle migliori per l'economia e nel frattempo rimase pure vedova all'età di 47. Questo per dire che ci si fa eccome ..certo erano altri tempi altra cultura etc etc..ma é solo x dire che fisicamente ce la si fa ed io x la mia esperienza dico che una volta vissuta la gravidanza e la nascita del mio bimbo..udite udite all'alba dei miei 47 anni..
ho istintivamente desiderato di averne un altro..ebbene sì. .!!
Credo che giudicare o psicanalizzare in questo ambito serva a poco..si entra troppo nel personale .Io leggo condivo o meno ma rispetto le questioni di tutte. .

Ovviamente sono cose che dico xche' l'autrice stessa del post e' entrata nei dettagli personali e ci chiede un nostro giudizio, che puo' non piacere ma mi sento di dire che tutto cio' non ha nulla di razionale, questo non vuol dire che potrebbe invece essere un'idea corretta. ma anche se nella vita reale una persona mi chiedesse la mia opinione direi che c'e' qualcisa che non quadra. Poi prima si facevano 10 figli e si viveva di nulla, ma questo che vuol dire?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
melinda477
Sulle ali del sogno...
Sulle ali del sogno...


Messaggi : 6206
Data d'iscrizione : 13.03.10

MessaggioOggetto: sinceramente   Mar 24 Feb 2015, 09:11

sono abbastanza d'accordo con Marina, nel senso che è vero che prima si facevano 10 figli come dici tu Bri ma è anche vero che non andavano a scuola e andavano a lavorare da bambini!!! ora come ora come minimo gli si cerca di garantire l'università e gli studi ( almeno questo sarebbe il mio proposito per Giada) quindi l'impegno economico è sicuramente diverso!
Forse oggi i bambini hanno troppo ed è vero, ma solo 50 anni fa, si avevano 10 figli ma mangiavano la carne una volta al mese! mio padre mi raccontava ( ed è nato negli anni 60) che mangiava i mandarini a Natale come regalo! dunque si famiglie numerose ma avevano delle rinunce anche alimentari che mai ci sogneremmo di far passare ai nostri figli!
Io capisco il tuo desiderio di maternità, però devi farlo ragionando bene, più che altro per la situazione con tuo marito, perché se gia traballa non lo so con un terzo figlio se migliora o peggiora del tutto...
ed è vero che tanti single crescono i figli da soli..ma appunto sono single..mentre una separazione è sempre un dolore per i figli, che se gestita bene farà meno male ma non è la stessa cosa di essere single.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
lelo70
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema


Messaggi : 1264
Data d'iscrizione : 19.02.13
Età : 46
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Ne voglio ancora...   Mar 24 Feb 2015, 10:38

Ho aperto questo post proprio per ascoltare le opinioni altrui, se mi offendessi nel leggerle non avrebbe senso averlo scritto. Quindi, non vi scusate se dite quello che pensate!
Molte delle cose che mi dite sono vere e sono le stesse per le quali anche io sono fortemente dubbiosa sul da farsi, ma su alcune vorrei chiarire.
Non ho voglia di pancia, anzi, non mi manca per niente e sono molto più felice di avere qui con me le mie bimbe di quando le avevo dentro di me.
Non ho alcun sentimento di onnipotenza, diventare madre mi ha reso molto, ma molto più umana e consapevole dei miei limiti. Ha amplificato le mie paure (di ammalarmi, che si ammalino loro, che possa succedere qualcosa). Ma mi ha anche reso consapevole delle mie capacità di organizzarmi, di dare amore, di avere pazienza, di avere empatia.
E se mi chiedo (mi chiedono) il perchè lo desidero questo terzo figlio posso dire che a differenza di Marina, per esempio, io ho avuto due genitori di merda. Mio padre non esiste, non è mai esistito ed ha sempre lavorato su di me per annullarmi, per farmi sentire sempre sbagliata ed oggi che ho due figlie è lo stesso. Non vuole fare il padre figuriamoci il nonno.
Mia madre è una persona al limite della labilità mentale. Assolutamente inaffidabile, anaffettiva. Quando ero piccola voleva essere chiamata per nome per non far capire alla gente che ero sua figlia.
Insomma, un'infanzia da libro Cuore. Mi si consentirà, credo, di avere un pochettino di voglia di riscatto familiare?
Il rapporto con mio marito vive alti e bassi, ci stiamo lavorando, ma sarei un'ipocrita se vi dicessi che è un idillio.
Continuo dopo che devo dare il lattuccio alle bimbe... Laughing
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Mafalda71
Grande sognatrice
Grande sognatrice


Messaggi : 259
Data d'iscrizione : 17.03.14

MessaggioOggetto: Re: Ne voglio ancora...   Mar 24 Feb 2015, 10:56

lelo...mi commuovi sempre...
sei uno dei motivi per cui ancora non mi sono affossata per la depressione... :-)
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bri66
Sognatrice Vip
Sognatrice Vip


Messaggi : 435
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Ne voglio ancora...   Mar 24 Feb 2015, 11:03

MarinaJad ha scritto:
bri66 ha scritto:
Mah..io dico mia nonna 65 anni fa ebbe l'ultimo dei suoi 9 figli ed aveva 43 anni..l'epoca non era delle migliori per l'economia e nel frattempo rimase pure vedova all'età di 47. Questo per dire che ci si fa eccome ..certo erano altri tempi altra cultura etc etc..ma é solo x dire che fisicamente ce la si fa ed io x la mia esperienza dico che una volta vissuta la gravidanza e la nascita del mio bimbo..udite udite all'alba dei miei 47 anni..
ho istintivamente desiderato di averne un altro..ebbene sì. .!!
Credo che giudicare o psicanalizzare in questo ambito serva a poco..si entra troppo nel personale .Io leggo condivo o meno ma rispetto le questioni di tutte. .

Ovviamente sono cose che dico xche' l'autrice stessa del post e' entrata nei dettagli personali e ci chiede un nostro giudizio, che puo' non piacere ma mi sento di dire che tutto cio' non ha nulla di razionale, questo non vuol dire che potrebbe invece essere un'idea corretta. ma anche se nella vita reale una persona mi chiedesse la mia opinione direi che c'e' qualcisa che non quadra. Poi prima si facevano 10 figli e si viveva di nulla, ma questo che vuol dire?

Vuol dire Marina che rispondo al tuo dire.. che Lelo si troverebbe a crescere bimbi piccoli a 45 anni.. vuol dire quello che ho detto.. che ho esperienze di chi ce l'ha fatta ed è morta con i figli adulti.. Poi sul fatto di esprimere giudizi richiesti hai ragione e fai bene ad essere schietta ma quel che volevo dire io e ..forse nn mi sono spiegata .. un altra cosa. Intendo dire che a mio avviso ognuno di noi ha il suo schema mentale, le sue opinioni il suo vissuto che condiziona di rimando le scelte di vita ma da lì a trovare il qualcosa che non quadra c'è differenza.. un conto è un opinione un altro è trovare il disturbo nelle scelte nn condivisibili. Io vedo coppie che hanno fatto tutto in tempo e sono tristi e grigie , in questo caso dov'è il qualcosa che non quadra?
Poi tornando alle famiglie di 60 anni fa ..è vero la carne nn si mangiava , vivevano di nulla etc etc..ma, sempre per la mia esperienza, erano forse più felici sarà retorica ma oggi i bimbi sono obesi annoiati e depressi ma hanno tutto compreso lo smartphone a 9 anni!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
MarinaJad
Madre di un sogno
Madre di un sogno


Messaggi : 1475
Data d'iscrizione : 23.03.11

MessaggioOggetto: Re: Ne voglio ancora...   Mar 24 Feb 2015, 11:07

lelo70 ha scritto:
Ho aperto questo post proprio per ascoltare le opinioni altrui, se mi offendessi nel leggerle non avrebbe senso averlo scritto. Quindi, non vi scusate se dite quello che pensate!
Molte delle cose che mi dite sono vere e sono le stesse per le quali anche io sono fortemente dubbiosa sul da farsi, ma su alcune vorrei chiarire.
Non ho voglia di pancia, anzi, non mi manca per niente e sono molto più felice di avere qui con me le mie bimbe di quando le avevo dentro di me.
Non ho alcun sentimento di onnipotenza, diventare madre mi ha reso molto, ma molto più umana e consapevole dei miei limiti. Ha amplificato le mie paure (di ammalarmi, che si ammalino loro, che possa succedere qualcosa). Ma mi ha anche reso consapevole delle mie capacità di organizzarmi, di dare amore, di avere pazienza, di avere empatia.
E se mi chiedo (mi chiedono) il perchè lo desidero questo terzo figlio posso dire che a differenza di Marina, per esempio, io ho avuto due genitori di merda. Mio padre non esiste, non è mai esistito ed ha sempre lavorato su di me per annullarmi, per farmi sentire sempre sbagliata ed oggi che ho due figlie è lo stesso. Non vuole fare il padre figuriamoci il nonno.
Mia madre è una persona al limite della labilità mentale. Assolutamente inaffidabile, anaffettiva. Quando ero piccola voleva essere chiamata per nome per non far capire alla gente che ero sua figlia.
Insomma, un'infanzia da libro Cuore. Mi si consentirà, credo, di avere un pochettino di voglia di riscatto familiare?
Il rapporto con mio marito vive alti e bassi, ci stiamo lavorando, ma sarei un'ipocrita se vi dicessi che è un idillio.
Continuo dopo che devo dare il lattuccio alle bimbe... Laughing

Innanzitutto ti ringrazio di non avermi mandata a stendere e di avermi risposto. Capisco quello che vuoi dire, ma proprio perché è una rivalsa e già hai una bella famiglia (nonostante le difficoltà) io non andrei oltre, perché poi si rischia di creare problemi. Mi spiego, se aneli ad avere una famiglia per quanto si puo' serena (saltando a pie pari il modello mulino bianco), a che pro sfidare la sorte e le condizioni date? Due figli non sono sufficienti? Si un po' di onnipotenza c'è, da parte di tutte anche da parte mia, invece non siamo piu' giovani, non siamo ricche con schiere di baby sitters, e per avere figli ci mettiamo un sacco di tempo...ma immagino che tutte queste cose tu le prenda già in considerazione
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
MarinaJad
Madre di un sogno
Madre di un sogno


Messaggi : 1475
Data d'iscrizione : 23.03.11

MessaggioOggetto: Re: Ne voglio ancora...   Mar 24 Feb 2015, 11:13

bri66 ha scritto:


Vuol dire Marina che rispondo al tuo dire.. che Lelo si troverebbe a crescere bimbi piccoli a 45 anni.. vuol dire quello che ho detto.. che ho esperienze di chi ce l'ha fatta ed è morta con i figli adulti.. Poi sul fatto di esprimere giudizi richiesti hai ragione e fai bene ad essere schietta ma quel che volevo dire io e ..forse nn mi sono spiegata .. un altra cosa. Intendo dire che a mio avviso ognuno di noi ha il suo schema mentale, le sue opinioni il suo vissuto che condiziona di rimando le scelte di vita ma da lì a trovare il qualcosa che non quadra c'è differenza.. un conto è un opinione un altro è trovare il disturbo nelle scelte nn condivisibili. Io vedo coppie che hanno fatto tutto in tempo e sono tristi e grigie , in questo caso dov'è il qualcosa che non  quadra?
Poi tornando alle famiglie di 60 anni fa ..è vero la carne nn si mangiava , vivevano di nulla etc etc..ma, sempre per la mia esperienza, erano forse più felici sarà retorica ma oggi i bimbi sono obesi annoiati e depressi ma hanno tutto compreso lo smartphone a 9 anni!

Certo ci sono coppie o vite nell'assoluta normalità e nella piu' grande infelicità, infatti pure li qualche cosa non quadra sicuro, la felicità e la serenità (quella possibile) dipende dalle aspettative non dall'età. So che tocco un tasto dolente perché qui dentro la maggior parte di no ce la fa ad avere figli a 40 e passa, compresa io, ma l'età non è secondaria, e che ad un certo punto io penso si debbano guardare le cose in faccia. Poi certo si possono pure avere dieci figli a 60 anni, ma poi?

Quanto alle famiglie di molti anni fa hai sicuramente ragione tu, ma la questione non è solo economica ma proprio di opportunità, almeno per come la vedo io
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Mafalda71
Grande sognatrice
Grande sognatrice


Messaggi : 259
Data d'iscrizione : 17.03.14

MessaggioOggetto: Re: Ne voglio ancora...   Mar 24 Feb 2015, 11:35

Purtroppo non posso ancora dare suggerimenti o esprimere opinioni da madre...e purtroppo il mio lavoro è quanto di più precario si possa immaginare....quindi non so nemmeno bene come faremo con uno ma ora non ci posso pensare...per tutta la vita sono andata incontro ai tempi e ai bisogni degli altri e ora non ho più tempo...

Volevo solo dirvi, riguardo all'età, che l'altro giorno parlavo con la psicologa che mi sta aiutando da un anno e mezzo anche ad affrontare tutte le problematiche relative al mio rapporto con il mio ex, al "mio" cancro e alla maternità....esprimevo paure sull'età e lei mi ha detto che per la sua esperienza le madri che hanno superato i 40 (ed anche le coppie che magari si sono formate non più in età verdissima) sono madri più equilibrate, meno svogliate, più solide dal punto di vista psicologico, hanno voglia di fare il genitore perchè hanno già fatto quello che desideravano nella loro vita e ora sono più disponibili a mettersi in discussione, ad essere più severe quando serve e meno distratte....
Naturalmente questa è una generalizzazione e vale come tale...però mi sembrava carino dirvelo...
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
lelo70
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema


Messaggi : 1264
Data d'iscrizione : 19.02.13
Età : 46
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Ne voglio ancora...   Mar 24 Feb 2015, 12:07

Il problema primario in realtà è proprio la mia età.
I soldi non sono molti, ma potremmo fare una vita più che dignitosa, almeno fino a che non diventano grandi. Cioè, a conti fatti possiamo far fronte alle spese scolastiche senza problemi e ai beni voluttuari con parsimonia. Lo sport, le vacanze (non i Caraibi, magari) ci dovrebbero scappare.
Le gemelle avranno un solo guardaroba, per esempio, io non ho alcuna intenzione di comprare 2 di tutto. Si divideranno l'armadio e stop. E se non si accordano si fa con la monetina!
No, oltre non vado. Scusate, ma a pagargli all'università io non ci penso proprio. Come non ci penso a comprargli casa.
Cioè, intanto non è detto che saranno in grado di farla o abbiano voglia di farla (se vorranno fare le istruttrici di delfini per me andrà benissimo!). E poi, io l'università me la sono pagata da sola, mentre lavoravo studiavo anche. Un mazzo quadro per dirla in francese, ma i figli, una volta adulti, devono essere pure in grado di farsi il mazzo quadro se desiderano una cosa. Da adulti.

L'età...quella sì, è proprio un handicap. Primo perchè è vero come dice Mafalduzza che si è più equilibrati e responsabili, ma si è anche fisicamente più deboli. Io dopo 3 notti e 3 giorni insonni ero completamente distrutta. Se non avessero iniziato a dormire un po' mi sarebbe venuto un esaurimento nervoso.
Secondo perchè la gravidanza a questa età è comunque fisicamente un impegno notevole (però poi penso a Bibbi che ha fatto la gravidanza di Amelia alla grande e mi dico che potrebbe andarmi di lusso!).
Non so...
Intanto rinnovo il criocongelamento per un anno...
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
rochina
L'angelo luminoso del sogno
L'angelo luminoso del sogno


Messaggi : 12881
Data d'iscrizione : 19.11.12

MessaggioOggetto: Re: Ne voglio ancora...   Mar 24 Feb 2015, 12:27

io un altro tentativo lo voglio fare e quanto prima in quanto, appunto x l'età, non voglio portarmi troppo in la e poi già che sono in ballo con pannolini, pappette e quant'altro, sarebbe un proseguimento mentre troverei pesante ricominciare daccapo tra 4 o 5 anni.
Sono daccordissimo che il lato economico la faccia da padrone ma come scritto sopra, spesso vedo figli unici cicciotti, annoiati, con di tutto e di più, viziati all'inverosimile proprio xchè non sono stati abituati a condividere ciò che viene loro dato, tutto è loro ed è un pretendere continuo, genitori che viziano, assolvono in ogni situazione.Certo, i nostri figli devono avere le opportunità ma come dice Lelo, ad un certo punto, se la devono anche cavare da soli, spesso mi sembra che siamo noi genitori a volere a tutti i costi che i nostri figli abbiano di tutto e di più e li riempiamo di cose anche e spesso superflue.Alle mie figlie non faccio e non farò mancare nulla ma come Lelo penso che ad un certo punto, il mio ruolo di madre sia anche quello di far comprendere loro che ad un certo punto, ad una certa età che loro avranno, sarà anche giusto che siano in grado di rendersi autonome e pagarsi le loro cose con il loro lavoro, anche se studiano

_________________
tesserata n. 41
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
MarinaJad
Madre di un sogno
Madre di un sogno


Messaggi : 1475
Data d'iscrizione : 23.03.11

MessaggioOggetto: Re: Ne voglio ancora...   Mar 24 Feb 2015, 12:30

ma a parte la gravidanza sono le uscite, i giochi, le corse nel prato, la bicicletta, i corsi di nuoto etc a richiedere tanta energia con età sempre piu' avanzata, io ce la faccio bene ma non sono quella di dieci anni fa, e comunque ho già un figlio di sei anni se dovessi averne uno piccolo ora quando ne avrà sette, dieci venti quanti ne avro' io? e voi anche...

All'università manco ci penso, penso intanto ad esserci che non sarebbe poco almeno dal mio punto di vista, penso pero', quello si, a dare il massimo delle mie attenzioni e della mia attività, a elementi familiari dati.

Vabbe vado vi leggero' dopo che devo lavorare
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
ioete
La rabbia di un sogno..
La rabbia di un sogno..


Messaggi : 10890
Data d'iscrizione : 15.03.10
Età : 41

MessaggioOggetto: quando leggo questi post   Mar 24 Feb 2015, 15:03

mi pongo tante domande relative a me stessa.....

voi siete madri di gemelli e pensate ad averne subito un'altro di figlio...io ne ho uno solo e stò riflettendo molto sull'eventuale fratellino/sorellina sapendo già che se dovessi ripartire con la pma sicuramente il transfer sarebbe di un solo embrione per evitare una gemellare e ci stò pensando ora che il mio piccino ha due anni perhcè prima non ci avrei mai pensato ad un altro figlio visto che penso che l'età perfetta per dedicarsi ad un altro bimbo con molte energie e seguire il primo con altrettante energie e altrettanta passione sia almeno di due anni visto che a due anni un bimbo inizia ad essere più indipendente dalla mamma.....

io parlo per me, pensare ad un figlio prima dei due anni dell'altro avrebbe significato sottrarre tempo e passione ed attenzione al primo e mi sarei sentita troppo in colpa nel farlo......ora poi che penso al secondo mi chiedo con i tempi che corrono cosa sia meglio per mio figlio perchè in fondo non è lui che mi chiede un fratellino o sorellina ma sono io e in un figlio non c'è solo amore ma anche egoismo, quidni n questo caso egoismo verso me stessa come donna che vuole una gravidanza come mamma che cerca un altro figlio e egoismo per il mio piccino.....

per dirla breve per me questi post sono fantastici e al tempo stesso pensierosi....

_________________
...la paura bussò alla porta.....
il coraggio andò ad aprire.....
e non trovò nessuno!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
rochina
L'angelo luminoso del sogno
L'angelo luminoso del sogno


Messaggi : 12881
Data d'iscrizione : 19.11.12

MessaggioOggetto: Re: Ne voglio ancora...   Mar 24 Feb 2015, 17:09

mah, io non credo che avere figli in età molto ravvicinate voglia dire togliere tempo ai precedenti figli, noi siamo tre figli con meno di 2 anni di differenza tra di noi ed io non ho mai sentito che mia mamma mi abbia trascurata x dare attenzioni a mio fratello minore Rolling Eyes , siamo cresciuti assieme ed abbiamo condiviso giochi, e tante cose xchè l'età era più o meno simile, mia mamma che a sua volta aveva un fratello con 7 anni di più, mi diceva che aveva sentito tanto la differenza di età tra lei ed il fratello e non c'era mai stato un rapporto xchè appunto, gli anni di differenza si sentivano, quando uno era nell'età dei giochi, l'altro era già grandicello.
Io ho due gemelle e sinceramente me la cavo bene,ho un aiuto x le faccende una volta la settimana, due all'occorrenza ma le bimbe ci penso da sola e credo sia meno faticoso averne un altro adesso che sono dentro con pappe, pannolini e quant'altro che non il dover ricominciare tutto da capo tra tot anni, non credo assolutamente che aver un altro figlio vorrebbe dare meno alle altre due bimbe, ma questo ovviamente è un mio punto di vista.certo, magari nonstarei più tot ore con le bimbe ma meno ma questo avviene anche quando si ricomincia a lavorare, si sta meno con i figli.

_________________
tesserata n. 41
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Eli81
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema


Messaggi : 2089
Data d'iscrizione : 18.04.14
Età : 35

MessaggioOggetto: Re: Ne voglio ancora...   Mar 24 Feb 2015, 22:48

vi leggo con tantissimo interesse... scusate, io a volte mi sento "in imbarazzo" a partecipare perchè voi siete tutte mamme e io no, ma credo/spero sia solo un mio limite e che non vi dia fastidio.
comunque, mi interessa molto perchè sugli aspetti che toccate rifletto molto anch'io da tanto, e credo che alcune di queste domande sia normale e giusto porsele anche prima di essere genitori, perlomeno quando si desidera esserlo.
leggendovi ho fatto alcune considerazioni che nascono da esperienze personali. nessuna è un giudizio, ma con questo non mi paro il c***, è proprio che è così nel senso che è giusto riflettere e prepararsi ad un ipotetico futuro, ma poi quel che sarà sarà (e questo lo penso della vita in generale).

ieri mi sono concentrata sull'aspetto economico (da brava milaness che pensa solo ai dané), però oggi mi avete intrigata con la questione dell'età. al di là da forze fisiche o meno ad esempio, ho notato questo: ho 3 colleghe che hanno avuto figli (2 a testa) "da giovani", inteso come prima dei 30. spessissimo parlano dei loro figli e figlie lamentandosene, si percepisce distintamente che a volte vivono il loro essere mamme come un intralcio, qualcosa che si frappone tra loro e tante altre cose che farebbero/avrebbero potuto fare. ne ho invece un paio che hanno avuto figli ben dopo i 30, una a 39, e mai dico mai ho percepito questo sentimento in loro, le vedo più serene nei confronti del loro ruolo di mamma. sarà maggiore maturità? non so, sicuramente la differenza è proprio evidente nelle loro parole e atteggiamenti.
dall'altra parte però rifletto sulla mia famiglia: io sono la terza, e con tanta differenza dai mie fratelli (16 da mia sorella e 11 da mio fratello). la "minore attenzione" a cui fate accenno c'è stata non tanto perchè eravamo in "troppi" vicini di età (i miei fratelli erano quasi adulti quando io ero ancora bambina) ma perchè mia mamma era stanca, me ne rendo conto ora che sono adulta e lo ammette lei stessa (mio papà, figlio della sua generazione, andava a lavorare punto). perciò anche questa è una cosa su cui riflettere.

invece sono un po' stupita quando dite ad esempio che "all'università nemmeno ci pensate" (università=futuro un po' più lontano nel tempo). io invece ci penso eccome. premessa: il mio compagno e soprattutto io siamo della scuola che il regalo più grande che si può fare ad un altro essere umano è renderlo indipendente. mi piacerebbe mettere un ipotetico futuro figlio nelle condizioni di essere bello sgamato, di cavarsela da solo. però mi piace anche l'idea di potergli offrire delle esperienze importanti, e non parlo di smartphone, vacanze ecc... vi faccio un esempio: ho una nipote di quasi 16 che negli studi sta facendo un po' il mio stesso percorso perchè sta studiando lingue. è sveglia, sa fare un sacco di cose da sola perchè la sua mamma, mia sorella, lavora e non può farle tutto e quindi fin da più piccola l'ha resa autonoma, sia lei che la sorellina. l'estate scorsa l'hanno mandata a studiare all'estero, e se possono replicheranno quest'anno. queste cose costano e non è che ci si possa aspettare che se le paghi da sola una sedicenne... era questo che intendevo con "esperienze". poi sia chiaro, io queste cose non le ho avute ma sono qui, sana, laureata, capacissima di fare il mio lavoro (oh, di lingue alla fine ne parlo 3 oltre all'italiano, e bene pure alla faccia della modestia Wink ). impossible is nothing! era per farvi capire cosa intendo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bri66
Sognatrice Vip
Sognatrice Vip


Messaggi : 435
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Ne voglio ancora...   Mer 25 Feb 2015, 08:16

Ogni storia é a sé ..come vedete..:-) ..di fatto come in tutte le cose cio che guida da filo conduttore é l'amore con cui si affrontano le scelte.. e l'amore x fortuna si moltiplica nn si divide tra figli.Se generare é di per se' un atto di sano egoismo ..un fratello/sorella a mio avviso é un gran bel regalo per chi lo riceve.. il sentimento della fratellanza lo auguro a tutti.
É poi vero che l'età condizioni le forze..ma x esempio se confronto la mia gravidanza da 46enne con quella di un amica 30enne, fermo restando che tutto e' relativo, ho trovato poca differenza se nn che lei fosse un po' più patamolla rispetto a me..
Io avrei voluto tre figli e a 47 anni ne é arrivato fortunatamente uno...perché x 10 anni sono rimasta annichilita dentro una rete fitta di dolori che mi ha impedito di muovermi finché nn ho trovato il coraggio di strapparla per andare avanti . Felicissima di far fatica a sollevare 12 kg di vita piuttosto che avere le braccia leggere..e se nn fosse che nn riesco a staccarlo dalla tetta ne vorrei tanto un altro da sollevare. . <3
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Ne voglio ancora...   Oggi a 03:49

Tornare in alto Andare in basso
 
Ne voglio ancora...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Non ci spero ma voglio capire
» il biberon non lo voglio non lo voglio e non lo voglio: inutile che insisti!!
» voglio augurarvi
» Ciao sono nuova e voglio presentarmi!
» a proposito del perchè voglio un figlio.....

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Strada per un sogno ONLUS...il Forum... :: Spazio emozionale :: Mamme (o aspiranti) grazie all'eterologa: il sogno grazie a un dono-
Andare verso: