Strada per un sogno ONLUS...il Forum...

...un angolo del web...per incontrarci, per informarci, per parlare di noi...e dell'avventura di diventare mamme...con la fecondazione assistita...
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista utentiLista utenti  GruppiGruppi  RegistrarsiRegistrarsi  Accedi  
*****************
Sostieni Strada per un sogno ONLUS sottoscrivendo la tessera associativa!! Trovi info su www.stradaperunsognonlus.it...
it.dexeus.com/dexeus-strada-sogno-awe fivmarbella.com/it/ # www.ginemed.it http://www.ginefiv.com/it?utm_source=ginefiv&utm_medium=redirect&utm_term=it&utm_content=idioma&utm_campaign=auto&fl=1
ovobankspain.com/it/ www.procreatec.comwww.institutmarques.itwww.iakentro.com
Prenota ora la tua copia e sostieni Strada per un sogno ONLUS
Naturalmente infertile

Il 26 maggio 2014 è uscito un libro che parla del nostro mondo..e del grande sogno di avere un figlio.Puoi prenotare la tua copia, con uno sconto promozionale e sostenere Strada per un sogno ONLUS.

Siti amici
www.creasrl.eu
www.ovodonazioni.it
eterologa.blogspot.it aendoassociazione Gepo www.aied.it famigliearcobaleno Cittadinanza attiva ledifettose.it

http://www.gliipocriti.it/

http://www.cerchiespazi.eu/


Il blog di Nicoletta Sipos

Condividere | 
 

 dubbi ovodonazione da vetrificato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
gladiatori7475
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema


Messaggi : 1258
Data d'iscrizione : 24.02.14
Località : Bari

MessaggioOggetto: dubbi ovodonazione da vetrificato   Mar 17 Feb 2015, 11:51

Anche per noi si sta per avviare il percorso dell'eterologa, dopo la 5 e ultima omologa fallita ad ottobre, abbiamo deciso di dare fiducia all'ultimo medico che ci ha seguito qui in Italia e intraprendere con lui il percorso eterologa, per evitare lo stress dell'organizzazione di viaggio/soggiorno nonché comunicazioni varie con i centri esteri.

Il dubbio è in questo momento quale procedura scegliere, visto che in Italia non ci sono donatrici ed il riferimento è sempre l'estero. Ci hanno proposto due strade:

1) la prima di congelare il seme di mio marito e trasferirlo presso il cento estero una volta trovata la donatrice, presso il centro estero avverrà quindi la stimolazione della donatrice, pick up ed icsi. Una volta arrivati in terza giornata gli embrioni verranno vetrificati e trasferiti in Italia presso la clinica di riferimento del mio ginecologo dove verranno devetrificati e portati a blastocisti per il mio transfer;

2) la seconda è importare dall'estero ovociti vetrificati e fare tutto il resto qui in Italia.

Al momento abbiamo prediletto la prima strada perché ho sempre letto che si hanno risultati migliori da embrioni vetrificati piuttosto che da ovociti, adesso però inizio ad avere un po' di dubbi considerato che ci hanno garantito 4 embrioni vetrificati in 3 giornata... e mi chiedevo poi quanti riuscissero a sopravvivere prima di arrivare a blastocisti, ma soprattutto se così facendo sia più difficile che rimanga qualcosa per un secondo ciclo e tra l'altro non so neanche se si possono rivetrificare!!!

La prima strada è possibile percorrerla solo con cliniche greche (atene e salonicco), la seconda invece con banche di gameti spagnoli o inglesi. Siamo un po' confusi, confidiamo in voi per qualche consiglio e le vostre esperienze. Smile
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
rochina
L'angelo luminoso del sogno
L'angelo luminoso del sogno


Messaggi : 12881
Data d'iscrizione : 19.11.12

MessaggioOggetto: Re: dubbi ovodonazione da vetrificato   Mar 17 Feb 2015, 16:34

Gladiatori,posso chiederti se la prima soluzione, a livello economico, alla fine, è più vantaggiosa che non andare direttamente all'estero?certo, poi ovviamente dipende sempre dal centro che si sceglie per fare un confronto, tipo il Marques costa 10mila mentre dove sono stata io a praga costa 4900euro, ma volevo capire se fare il transfer in italia portando poi gli embrioni congelati dal centro estero all'italia era poi così vantaggioso dal putno di vista economico da "giustificare"il fatto di fare il transfer qui,scusa cara, non voglio fare nessuna polemica, la mia è pura curiosità Wink forse perché io sono pro transfer da fresco , certo, c'è il costo del soggiorno e del volo ma volevo capire se il gioco vale la candela

_________________
tesserata n. 41
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
gladiatori7475
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema


Messaggi : 1258
Data d'iscrizione : 24.02.14
Località : Bari

MessaggioOggetto: Re: dubbi ovodonazione da vetrificato   Mar 17 Feb 2015, 16:46

.. c'è una convenienza anche economica: infatti se avessimo optato di andare direttamente all'estero avremmo scelto Procreatec in Spagna, (perché siamo stati lì quest'estate per il 4 tentativo di omologa e nonostante il negativo ci siamo trovati piuttosto bene e siamo rimasti comunque in contatto con la Moschetta) che senza viaggio e soggiorno costa già circa 500 euro in più rispetto all'Italia, quindi considerando che poi c'è da aggiungere viaggio e soggiorno e poi comunque monitoraggi e visite con ginecologo qui in Italia si supera abbondantemente. Inoltre probabilmente (lo sapremo spero a breve) potremo usufruire anche di uno sconto extra poiché il centro in Italia è in convenzione con strada per un sogno....
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Francesca1972
Grande sognatrice
Grande sognatrice


Messaggi : 254
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: dubbi ovodonazione da vetrificato   Gio 19 Feb 2015, 19:29

gladiatori7475 ha scritto:
Anche per noi si sta per avviare il percorso dell'eterologa, dopo la 5 e ultima omologa fallita ad ottobre, abbiamo deciso di dare fiducia all'ultimo medico che ci ha seguito qui in Italia e intraprendere con lui il percorso eterologa, per evitare lo stress dell'organizzazione di viaggio/soggiorno nonché comunicazioni varie con i centri esteri.

Il dubbio è in questo momento quale procedura scegliere, visto che in Italia non ci sono donatrici ed il riferimento è sempre l'estero. Ci hanno proposto due strade:

1) la prima di congelare il seme di mio marito e trasferirlo presso il cento estero una volta trovata la donatrice, presso il centro estero avverrà quindi la stimolazione della donatrice, pick up ed icsi. Una volta arrivati in terza giornata gli embrioni verranno vetrificati e trasferiti in Italia presso la clinica di riferimento del mio ginecologo dove verranno devetrificati e portati a blastocisti per il mio transfer;

2) la seconda è importare dall'estero ovociti vetrificati e fare tutto il resto qui in Italia.

Al momento abbiamo prediletto la prima strada perché ho sempre letto che si hanno risultati migliori da embrioni vetrificati piuttosto che da ovociti, adesso però inizio ad avere un po' di dubbi considerato che ci hanno garantito 4 embrioni vetrificati in 3 giornata... e mi chiedevo poi quanti riuscissero a sopravvivere prima di arrivare a blastocisti, ma soprattutto se così facendo sia più difficile che rimanga qualcosa per un secondo ciclo e tra l'altro non so neanche se si possono rivetrificare!!!

La prima strada è possibile percorrerla solo con cliniche greche (atene e salonicco), la seconda invece con banche di gameti spagnoli o inglesi. Siamo un po' confusi, confidiamo in voi per qualche consiglio e le vostre esperienze. Smile



Anch'io sceglierei la prima opzione, proprio per lo stesso tuo motivo.
Dall'ultimo incontro di Strada per un sogno con vari medici pma, è risultato chiaro che gli embrioni sopportano bene la vitrificazione, mentre gli ovociti molto meno, inoltre ho imparato una cosa nuova: gli embrioni si possono vitrificare nuovamente, dopo averli scongelati.
Questo lo sosteneva il dott. Prapas dello Iakentro.

In bocca al lupo!!! Smile Smile Smile
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
gladiatori7475
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema


Messaggi : 1258
Data d'iscrizione : 24.02.14
Località : Bari

MessaggioOggetto: Re: dubbi ovodonazione da vetrificato   Gio 19 Feb 2015, 20:09

Grazie Francesca, quello che dici rafforza la mia scelta e mi rincuora sapere che esiste la possibilità di rivetrificare Very Happy
Lunedì abbiamo un incontro presso il centro, spero che questa volta riescano a darci finalmente una tempistica certa e che a breve si possa ripartire .... Spero che questa sia finalmente la strada giusta e che la cicogna dopo tanti anni arrivi anche per me.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Francesca1972
Grande sognatrice
Grande sognatrice


Messaggi : 254
Data d'iscrizione : 01.10.14

MessaggioOggetto: Re: dubbi ovodonazione da vetrificato   Ven 20 Feb 2015, 09:01

ma certo, ti auguro anch'io che la cicogna questa volta trovi la strada giusta a!!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
gladiatori7475
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema


Messaggi : 1258
Data d'iscrizione : 24.02.14
Località : Bari

MessaggioOggetto: Re: dubbi ovodonazione da vetrificato   Ven 20 Feb 2015, 13:27

grazie
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: dubbi ovodonazione da vetrificato   Oggi a 18:38

Tornare in alto Andare in basso
 
dubbi ovodonazione da vetrificato
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» dubbi ovodonazione da vetrificato
» dubbi su ovodonazione
» ovodonazione : 1000 dubbi e moltissima paura.. aiutooooo
» primo tentativo ovodonazione
» Ovodonazione

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Strada per un sogno ONLUS...il Forum... :: Spazio emozionale :: Mamme (o aspiranti) grazie all'eterologa: il sogno grazie a un dono-
Andare verso: