Strada per un sogno ONLUS...il Forum...

...un angolo del web...per incontrarci, per informarci, per parlare di noi...e dell'avventura di diventare mamme...con la fecondazione assistita...
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  
*****************
Sostieni Strada per un sogno ONLUS sottoscrivendo la tessera associativa!! Trovi info su www.stradaperunsognonlus.it...
IMER www.centrofertilitaprocrea.it institutoigin.com fivmarbella.com/it/ # www.ginemed.it http://www.ginefiv.com/it?utm_source=ginefiv&utm_medium=redirect&utm_term=it&utm_content=idioma&utm_campaign=auto&fl=1
ovobankspain.com/it/ www.procreatec.comwww.institutmarques.it https://www.repromeda.cz/
Prenota ora la tua copia e sostieni Strada per un sogno ONLUS
Naturalmente infertile

Il 26 maggio 2014 è uscito un libro che parla del nostro mondo..e del grande sogno di avere un figlio.Puoi prenotare la tua copia, con uno sconto promozionale e sostenere Strada per un sogno ONLUS.

Siti amici
www.creasrl.eu
www.ovodonazioni.it
eterologa.blogspot.it aendoassociazione Gepo www.aied.it famigliearcobaleno Cittadinanza attiva ledifettose.it

http://www.gliipocriti.it/

http://www.cerchiespazi.eu/


Il blog di Nicoletta Sipos

Condividere | 
 

 sono confusa e chiedo aiuto

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
titty1975
Sognatrice in erba
Sognatrice in erba


Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 14.09.14

MessaggioTitolo: sono confusa e chiedo aiuto   Dom 14 Set 2014, 21:09

Salve, ho 39 anni e cerchiamo un figlio da un anno e mezzo (ottobre scorso una gravidanza interrotta a 4/5 settimane) poi scopro amh basso e fsh alto e un dottore, esperto di infertilità, mi dice che mi sono rimasti pochi follicoli e che, cmq, sarebbero di scarsa qualità quindi mi fa capire che i tentativi produrrebbero scarsi risultati salvo rivolgermi ad una clinica all'estero. Un crollo psicologico e fisico (calcoli renali, tamponi vaginali positivi, dimagrimento, ciclo interrotto) e decido di prenotare una visita all'estero, in Spagna. Anche all'estero la risposta è la stessa salvo possibilità di ricorrere all'eterologa.. e oggi sono confusa: non so piu' cosa voglio..come e se voglio intraprendere questo cammino...non so quanto sia forte il mio desiderio di maternità..non so se forse dovrei prima fare qualche tentativo con le mie possibilità..mi scuso anticipatamente per le persone che hanno già intrapreso questo percorso e che hanno già avuto tentativi falliti alle spalle, rispetto a me che ancora devo decidere nella piena consapevolezza che anche all'estero non c'è cmq certezza (il mio compango è "sano" e non mi fa alcuna pressione, considerato che stiamo insieme da 2 anni e mezzo). ringrazio chi avrà voglia di rispondermi.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
sole&luna
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema
avatar

Messaggi : 812
Data d'iscrizione : 24.08.12

MessaggioTitolo: Re: sono confusa e chiedo aiuto   Dom 14 Set 2014, 21:21

Ciao Titty benvenuta nel forum, a qunato ho capito non hai mai provato una Fivet?

Cosa dirti con i tuoi valori amh e fsh le possibilità di successo é minima, io sono nella tua
stessa situazione Neutral ho provsto ma ho avuto una biochimica.
Ora sono passata all'eterologa.
pero' penso che sia importate , anche psicologicamente, provarci almeno 1 volta.

Cmq prenditi il tempo di pensarci.

Ti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Eli81
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema
avatar

Messaggi : 2152
Data d'iscrizione : 18.04.14
Età : 36

MessaggioTitolo: Re: sono confusa e chiedo aiuto   Dom 14 Set 2014, 22:05

È una legnata durissima scoprire che ciò che abbiamo sempre pensato sarebbe arrivato naturalmente invece forse non arriverà... È normale essere confuse. Qui, a prescindere dall'averci già provato o meno, sono in molte quelle che sanno come ti senti.
Credo che nessuna di noi possa dirti cosa fare, solo tu lo sai, o lo saprai quando ti rasserenerai e la mente e il cuore si saranno "snebbiati". Probabilmente tutto dipenderà da quanto profondo è il tuo desiderio di maternità.
Nel frattempo leggere le storie di chi passa qui, e confrontarti con chi sta affrontando questi percorsi può esserti utile, non solo per decidere ma anche per sentirti confortata. Per me è stato così.
Cerca di respirare a fondo e rilassarti (so bene che non è facile), e vedrai che questo momento passerà e saprai cosa fare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
titty1975
Sognatrice in erba
Sognatrice in erba


Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 14.09.14

MessaggioTitolo: Re: sono confusa e chiedo aiuto   Dom 14 Set 2014, 22:46

Ringrazio entrambe per le risposte e..non so..ma forse mi sento già meno sola e anche un po' di serenità si legge sul mio viso...mi fido di quello che, chi ha già vissuto, mi puo' dire...ho bisogno di capire e di approfondire..pensavo di avere cosi' tutto chiaro nella mia vita e adesso invece...vorrei svegliarmi ed essere sicura della mia scelta il prima possibile per poter far passare questo momeno...ma forse è un percorso necessario anche questo....grazie per il sostegno
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
penelope1
Sognatrice in erba
Sognatrice in erba
avatar

Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 27.01.14

MessaggioTitolo: Re: sono confusa e chiedo aiuto   Lun 15 Set 2014, 01:41

Ciao posso capirti io a soli 32 anni fsh alto e amh indosabile ea anche a me mi hanno sconsigliato qualsiasi tentativo di omologa perché non produrrei nulla di buono purtroppo e mi sottoporrei a stimolazioni inutili. E' dura da accettare ma purtroppo non ci rimane che L'ovodonazione . Io ho gaia fatto il primo tentativo purtroppo andato male ed adesso sto pensando di riprovarci .... Questa e' la mia unica possibilità' .
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
fiamma
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema
avatar

Messaggi : 1804
Data d'iscrizione : 22.09.12
Età : 44

MessaggioTitolo: Re: sono confusa e chiedo aiuto   Lun 15 Set 2014, 12:27

Cara Titty,
col senno di poi, ti dico di non preoccuparti, di non angustiarti se i tuoi ovuli non sono un granchè, di non perder tempo con l'omologa se hai più chance con l'eterologa: tuo figlio sarà tuo, indipendentemente da quel "la" iniziale che non hai potuto dare!
Ma questo è quello che ti direi ora, con mia figlia dentro di me che sta facendo un giro di tapis roulant sul mio utero...in basso...mmmm. Mia figlia: secondo tentativo di eterologa, dopo tre di omologa. Ho avuto la sentenza della scarsa riserva ovarica al tentativo dopo una biochimica, quindi in un certo senso dopo avercela quasi fatta, il tentativo dopo mi dissero che potevo continuare a fare le cure a vuoto, farmi il pick up e svegliarmi di nuovo con un "Signora non c'era niente di buono"! Non era possibile! Ho passato mesi su mesi a pensare cosa fare: se dare una chance alle mie ovaie (in fondo amh a 0,67 non era zero!) o lasciar perdere perchè avevo già dato troppo. E poi a pensare che forse la mia strada era l'adozione (ma allora perchè non mi decidevo?). Sono stata fortunata: ho incontrato le persone giuste, ho messo una chiave di ricerca ed ho trovato questo forum....Poi mi sono innamorata di una blastocisti, poi di un cuoricino che batteva e ora di questa dolcissima monella che non mi fa star più seduta!
Non mi somiglierà. è così grave? I miei ovuli non son buoni. Ma ora lei cresce dentro di me..
Ti abbraccio....e buona decisione!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
melinda477
Sulle ali del sogno...
Sulle ali del sogno...
avatar

Messaggi : 6206
Data d'iscrizione : 13.03.10

MessaggioTitolo: purtroppo è   Lun 15 Set 2014, 13:00

una notizia dura da assimilare..il mio consiglio è di iniziare a riflettere con calma sull'eterologa con il tuo compagno, parlatene tanto, senti le esperienze del forum, non siete soli come puoi vedere!
magari fatti aiutare da uno psicologo, devi iniziare un cammino di accettazione del problema e vedrai che considererai l'eterologa una grande possibilità!

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
lisa09
Grande sognatrice
Grande sognatrice


Messaggi : 334
Data d'iscrizione : 09.03.12
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: sono confusa e chiedo aiuto   Lun 15 Set 2014, 14:29

Mah... di primo acchitto ti direi di non perdere tempo con l'omologa e passare direttamente all'eterologa ma in fondo hai 39 anni è un tentativo con l'omologa lo farei e chissa magari sarete fortunati!

io sono passata all'eterologa dopo tre tentativi di omologa dove ho prodotto abbastanza bene anche visto la mia età (all'epoca 43 anni) , ma quando ho visto che pur producendo embrioni di classe A, loro non attecchivano allora sono passata all'eterologa ed ora mia figlia è con me!!!

Quando una volta decisa per eterologa sono andata dalla mia adorata dottoressa e le ho raccontato il mio percorso lei mi ha detto:
"e' importante che lei sia arrivata a questa decisione dopo aver tentato con l'omologa, cosi non avrà rimorsi".

Comunque è una decisione che spetta a voi e una volta presa vedrai ti sentirai più leggera!
Ciao
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
chiara-bs
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema
avatar

Messaggi : 1242
Data d'iscrizione : 04.12.13
Età : 32
Località : Brescia

MessaggioTitolo: Re: sono confusa e chiedo aiuto   Lun 15 Set 2014, 14:30

Benvenuta!ti posso solo raccontare la mia esperienza: ho avuto facilmente due gravidanze naturali che ho dovuto interrompere una a 24 e una a 17 settimane per una malattia sconosciuta che rendeva i miei bimbi inadatti alla vita.. dopo la seconda gravidanza sapevo di non volermi arrendere, ma la paura di un'altra ivg e la consapevolezza di non riuscire ad avere bambini sani mi ha distrutta e terrorizzata..ho trovato nell'eterologa la soluzione: ora il mio piccolo cresce dentro di me ed è la mia gioia più grande! È una scelta che va fatta con molta consapevolezza ma personalmente ti posso dire che non ho mai pensato un secondo al fatto che lui non è mio figlio..questo piccolo terremoto è più che mai il frutto del nostro amore e del nostro legame!ti auguro di capire al più presto qual è la tua strada. 
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
miluki
Nel mare del sogno
Nel mare del sogno
avatar

Messaggi : 799
Data d'iscrizione : 24.09.11
Età : 35

MessaggioTitolo: Re: sono confusa e chiedo aiuto   Lun 15 Set 2014, 14:40

Ciao Titty io ti posso raccontare in breve di me, che la tua diagnosi l'ho avuta a 30! Io francamente non ho voluto perdermi dietro all'omologa perché il mio fine di cui mi fido moltissimo non mi aveva dato molte speranze, per cui sono stata fin da subito orientata verso l'eterologa!!! A febbraio 2012 sono stata per la prima volta in Grecia al centro iakentro ed è tutto filato liscio fin da subito!! Anche io all'inizio qualche perplessità' l'avevo ma mi è subito svanita perché per me l'importante era diventare mamma e poi avrei comunque portato il mio cucciolo in grembo per 9 mesi!! Così e' stato e ti farei vedere chi è la mia patata e' fantastica ed io nemmeno mi ricordo che è' venuta con l'ovodonazione!! È la mia bimba punto e stop!!!questa e' la mia esperienza e il consiglio che ti darei io è' sicuramente quello di non perdere tempo e soldi con l'omologa ( tutto dipende sempre dalle speranze che ti hanno dato eh!!) e di non aver alcun dubbio sul bambino che verrà dalla fecondazione eterologa!! Quando lo avrai tra le braccia niente e nessuno sarà più tuo di quanto non lo sia lui ( o lei)!! Un bacio e in bocca al lupo!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
LApissi
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema
avatar

Messaggi : 1491
Data d'iscrizione : 11.02.14

MessaggioTitolo: Re: sono confusa e chiedo aiuto   Lun 15 Set 2014, 17:15

ciao!
io ho scoperto lo scorso gennaio di avere amh a 0,07 ed fsh addirittura a 75 (ho 37 anni) e con questi valori tutti i medici che ho interpellato mi hanno detto di passare direttamente all'eterologa, per avere un figlio.
E' stata dura da digerire, ma non ho mai pensato di non farla perché noi donne siamo molto più fortunate degli uomini: quel piccolo microbino che ti impianteranno si nutrirà col tuo sangue, lo sentirai muovere, lo crescerai tu! cosa importa di chi sia il dna?
anzi, magari da te non prenderà questi problemi no?? ^__^
io non perderei tempo a fare tentativi di omologa con forti bombardamenti di ormoni e terapie stressanti...
comunque la decisione finale deve essere tua, e di tuo marito ovviamente.
Un abbraccione ed in bocca al lupo per il tuo percorso!!

_________________
"Siamo fatti anche noi della materia di cui son fatti i sogni; e nello spazio e nel tempo d'un sogno è racchiusa la nostra breve vita" (William Shakespeare)

  Tesserata n. 229!!!   



Sostieni Strada per un sogno ONLUS sottoscrivendo la tessera associativa, oppure effettuando una donazione!!
Trovi info su http://www.stradaperunsognonlus.it/tesseramento.php
oppure su http://www.stradaperunsognonlus.it/donazioni.php

 Contribuisci alla crescita di questa meravigliosa Associazione!  
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
dolcevita73
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema
avatar

Messaggi : 1596
Data d'iscrizione : 05.11.12
Età : 44
Località : ROMA

MessaggioTitolo: Re: sono confusa e chiedo aiuto   Lun 15 Set 2014, 17:27

Ciao Titty, capisco bene come ti senti e ti racconto brevemente la mia storia, magari ti è di aiuto.
ho iniziato il mio percorso di pma omologa due anni fa, a novembre 2012. I miei valori amh erano bassi ma volevo fare dei tentativi...
ho fatto tra novembre 2012 e settembre 2013 tre stimolazioni e 4 transfert: pochi ovociti prodotti, la prima stimolazione finita con un uovo cieco, e poi solo negativi. Ero stanca, non ne potevo più di stimolarmi e produrre poco per poi avere uno o due ovociti fecondati, senza contare le sofferenze dolori e delusioni provate ad ogni tentativo!
la soluzione era l'eterologa, e non è stato facile digerirla all'inizio! ho lasciato passare un paio di mesi e poi ho deciso!
Sono partita per Malaga a febbraio 2014, ed ora sono alla 33 settimana!!!!
L'eterologa è una chance importantissima, una oppurtunità !
in bocca al lupo!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Mela
Super Sognatrice
Super Sognatrice
avatar

Messaggi : 540
Data d'iscrizione : 03.12.13

MessaggioTitolo: Re: sono confusa e chiedo aiuto   Lun 15 Set 2014, 19:39

Ciao Titty e benvenuta! cheers
La scelta tra omologa ed eterologa spetta a te, però ti consiglio di informarti bene prima sulle reali possibilità di riuscita sia nell'uno che nell'altro caso. Di me posso dirti che ho iniziato a cercare una gravidanza a 41 anni, ma da subito si è visto che la mia riserva ovarica era esaurita così, insieme al mio compagno, abbiamo deciso per l'ovodonazione senza neanche pensarci un attimo. Dopo poco meno di 3 anni e 5 tentativi finalmente sono incinta di due gemelline e ti assicuro che quando vivi l'emozione di avere una o più creaturine che crescono dentro di te il DNA non conta nulla e ti senti una mamma al 100%!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
titty1975
Sognatrice in erba
Sognatrice in erba


Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 14.09.14

MessaggioTitolo: Re: sono confusa e chiedo aiuto   Lun 15 Set 2014, 21:10

Non so come ringraziarvi tutte....per la solidarietà...le possibilità con l'omologa (mi hanno detto) che sono scarse e, che anche nel caso di stimolazione, comunque il prodotto sarebbe comunque scarso (questo mi è stato detto sia in Italia che all'estero, in Spagna). Quest'ultima, invece, rispetto all'eterologa (attraverso la visita del mio compagno e della mia) mi hanno dato ottime possibilità (considerata una precedente gravidanza naturale anche se interrotta e il fatto che "internamente" sembrerebbe tutto a posto). Non so...istintivamente direi..nulla per l'omologa perchè quando sono rimasta incinta (tra l'altro) i miei valori (almeno fsh erano nella norma) in quanto avevo già fatto i dosaggi ormonali (ma la ginecologa li ha ritenuti "giustamente" normali anche se, con il senno di poi, forse considerata l'età di 38 anni e fsh di 9 qualche controllo in piu' poteva prescriverlo...vabbeh...ma questa è un'altra storia e soltanto ultimamente ho in parte superato il fatto di non essermi informata prima). Se è vero che le condizioni per l'eterologa sembrano (dico per adesso) buone, forse penserei di non fare altri tentativi per non perdere tempo e rischiare che queste condizioni possano andare al peggio...non so...anche l'esperto di infertilità non aveva motivo per essere così sincero..penserei tuttavia di fare ancora una ulteriore visita con una dottoressa dell'Ospedale della Versilia (giusto perchè l'esperto è di una struttura di pma di I livello).
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
luna69
L'angelo e il sogno
L'angelo e il sogno
avatar

Messaggi : 8771
Data d'iscrizione : 05.08.12
Età : 48
Località : roma

MessaggioTitolo: Re: sono confusa e chiedo aiuto   Ven 19 Set 2014, 16:40

ciao e benvenuta.
ho ben presente le emozioni controverse che stai provando perché sono le stesse che ho provato io non molto tempo fa, non è facile sentirsi dire che con le tue forze non hai speranza, ti senti un calcolatore inceppato, dentro sai che hai tanta forza da spaccare il mondo ma e sei convinta di potercela fare anche se le analisi dicono tutt'altro.
gare i conti con la realtà non mai una cosa facile e accettarla ancora meno, ecco parte tutto da la, devi prima accettare lo stato delle cose per poi passare al passo successivo, per fare questo devi capire quanto è grande il tuo desiderio di stringere un figlio tra le braccia e il resto verrà da se perché come ti sentirai dire qui un'infinità di volte, un figlio non è una questione di DNA ma di puro amore.
per quello che mi riguarda è stata la scelta migliore della mia vita e le mie meravigliose cucciole me lo ricordano ogni istante di ogni santo giorno.
ma tutto questo deve partire da te, ma se pensi che un tentativo di fivet sia per te la cosa giusta allora fallo ma valuta bene tutto l'insieme.
un abbraccio e che la voli dritta fino a te.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
miciamiao78
Grande sognatrice
Grande sognatrice


Messaggi : 268
Data d'iscrizione : 06.07.14
Età : 38
Località : galliate

MessaggioTitolo: Re: sono confusa e chiedo aiuto   Sab 20 Set 2014, 22:16

Ciao e benvenuta.
Cerca di essere forte e razionale nella decisione.
Se può esserti di auito ... sostegno...ti posso dire che sto attraversando una situazione similare.
Sono stata operata di cisti ovariche endometriosiche bilaterali.. l intervento ha lesionato
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
miciamiao78
Grande sognatrice
Grande sognatrice


Messaggi : 268
Data d'iscrizione : 06.07.14
Età : 38
Località : galliate

MessaggioTitolo: Re: sono confusa e chiedo aiuto   Sab 20 Set 2014, 22:21

Notevolmente le ovaie..
Ora ahm 0.4... 0.7 tre tentativi di icsi omologa e tutti negativi.
Il mio gine dice di passare all ovodonazione.
Ho chiesto info e preventivi al Marques. . io e mio marito abbiamo deciso di fare un colloquio e basarci sulle percentuali di possibilità sia per ovo che per omologa.
Capisco cge sei combattuta. . Ma forse dobbiamo renderci conto delke effettive possibilità.
Cerca un centro affidabile e credici sempre.
Buona fortuna
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
titty1975
Sognatrice in erba
Sognatrice in erba


Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 14.09.14

MessaggioTitolo: Re: sono confusa e chiedo aiuto   Sab 29 Nov 2014, 18:29

Sono passati poco piu' di due mesi dall'ultimo accesso qui...tutto perchè ho avuto bisogno di riflettere prima di ogni decisione e ho preso tempo (con la mia psicoterapeuta!). Al momento (visto che i miei dosaggi ormonali sono migliorati di mese in mese), e fatta anche la conta dei follicoli antrali (8/9), il centro pma della Versilia mi ha consigliato di fare una cura per cercare di migliorare la qualità degli ovuli (x 3 mesi clomid+dufaston e rapporti mirati) e poi procedere con la fiv omologa. Parlando con il compagno, abbiamo deciso di provare questa cura pero' (considerato già un mese andato male con due ovuli uno di 22m e uno di 12m), non so a questo punto se decidero' per l'omologa o la Spagna (mi hanno parlato di una possibilità piu' o meno del 15% nel primo caso e circa del 70% o cmq ottime possibilità nel secondo caso). La Spagna dice che è naturale e anche giusto che io faccia un tentativo mio perchè per loro, diciamo c'è tempo, pero' vi chiedo: è normale e naturale che io mi senta che la strada che devo percorrere è una sola?cioè le sensazioni che si percepiscono....sarà che forse la clinica spagnola (anche se distante e anche se ha un proprio tornaconto) quando ho bisogno mi chiama o risponde subito via mail...è sempre presente e io sono "fiduciosa" nel rapporto con loro. grazie per avermi ascoltata.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
aspettando voi
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema
avatar

Messaggi : 1400
Data d'iscrizione : 05.04.14

MessaggioTitolo: Re: sono confusa e chiedo aiuto   Sab 29 Nov 2014, 20:01

ciao titty....se senti che la tua strada sia una, bhè vuol dire che il tuo cuore ha già deciso....
io ho il problema opposto, maschile, ho fatto solo un omologa andata male, i medici ci han detto di tentare ancora con omologa perchè i miei ovociti sono buoni e con prelievo chirurgico dai testicoli avremmo potuto recuperare ancora qualche speranza, però ci siam detti "perchè ostinarsi a ad andare avanti con stimolazioni (deleteree per me) e soldi su soldi spesi quando le possibilità con eterologa aumentano?"

ti auguro di trovare presto il tuo cammino
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
FLORI573
La gioia di sognare
La gioia di sognare


Messaggi : 3383
Data d'iscrizione : 24.03.10
Età : 44
Località : marche

MessaggioTitolo: Re: sono confusa e chiedo aiuto   Dom 30 Nov 2014, 21:17

Prima di passare all'eterologa noi abbiamo provato 5 omologhe......tutte negative; ci siamo levati ogni dubbio, la scelta di passare all'eterologa è molto personale. .......mio marito ci ha kesso davvero tanto , , però ora siamo convintissimi cheers
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
titty1975
Sognatrice in erba
Sognatrice in erba


Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 14.09.14

MessaggioTitolo: Re: sono confusa e chiedo aiuto   Lun 01 Dic 2014, 17:31

Diciamo che il mio compagno lascia a me la decisione (forse perchè non è lui ad avere "problemi") e vuole che io scelga nel modo piu' libero e sicuro possibile...ho paura delle cure ormonali forse anche perchè ho avuto un'esperienza vicina a me e quelle cure (causa o concausa o fatalita') adesso hanno dato i loro problemi ad una mia amica...avendo 40 anni e ancora (sembrerebbe) la salute buona penso di non dovermi accanire quando ti dicono che le speranze sono poche (non è il concetto di "sprecare" un tentativo) e', credo, l'ammettere (pur con dispiacere) di essere un po' malate (scusate la parola) e di avere bisogno di un aiuto...il mio compagno ed io siamo piuttosto affiatati e mi fido di lui. Ovvio che credo che la verità si debba dire ma tutta questa reticenza in giro per chi ricorre all'eterologa è come allora chiedersi: perchè si vuole bene ad un animale o ad un bambino adottato?mica è tuo..alla fine..ps non so se sono discorsi un po' "sempliciotti" ma ringrazio voi che avete risposto...in bocca al lupo
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Eli81
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema
avatar

Messaggi : 2152
Data d'iscrizione : 18.04.14
Età : 36

MessaggioTitolo: Re: sono confusa e chiedo aiuto   Lun 01 Dic 2014, 20:10

Ciao Titty... Posso provare a rispondere a un tuo dubbio, e cioè perchè tuo marito lascia scegliere a te. È solo un'opinione e prendi,a come tale: secondo me non è perchè sei tu ad avere il "problema" ma perchè è una decisone molto difficile, che gli uomini da soli non sanno prendere. Il mio compagno è azoospermico, quindi di fatto il problema ce l'hai lui, ma io mi sono trovata nella tua stessa situazione. Ricordo che uno dei miei primi post qui fu proprio una "lamentela" perchè il mio compagno mi aveva dato carta bianca.... Ricordo che tutte le fatine mi dissero che anche loro hanno vissuto la stessa cosa, e se 2+2 fa 4 allora.... Il punto è che l'orologio biologico ce l'abbiamo noi, il figlio lo cresciamo noi nella pancia. Non voglio assolutamente sminuire il ruolo maschile (e nessuno più di me sa quanto sia importante visto che è proprio la mancanza di spermini che non mi fa diventare mamma!) ma credo che dovremmo cercare di vedere le cose come se fossimo coppie normali, fatti questa domanda: anche nelle coppie normofertili chi è di solito a dire per primo "è arrivaro il momento"? Poi loro ci seguono. Non va semore cosi ma direi che siamo ad un buon 90%....

Sul fatto dell'ammettere il problema, e cioè che la sterilità o l'infertilità sono malattie e come tali vanno trattate, sono d'accordo con te, e penso che qui nel forum in tanti siano d'accordo.

Io posso dirti com'è andata per me: non ci siamo fatti molte domande, sul passaggio all'eterologa ci avremo riflettuto si e no 2 gg e poi via... Nella sfiga ci ha aiutato il fatto di non avere nemmeno una sola altra alternativa: zero, nada de nada. Se vogliamo un figlio insieme è questa la nostra strada, punto e basta. Certo non è il tuo caso, è quindi è normale che tu ti faccia qualche domanda in più. Io sono per il "nessun rimpianto": se riesci a fare un tentativo di omologa in pubblico, senza dover aspettare una vita e metterci troppi soldi potresti anche provare. Nel frattempo dormi sonni tranquilli oerchè sai che l'alternativa c'è.
Ma non stare li a pensare alla reticenza sull'eterologa, che te ne frega!! La scelta sarà solo vostra. E ti dirò di più: prendi tutti i detrattori dell'eterologa e digli che un figlio non l'avrannk mai, vedrai in quanti cambieranno idea. Questa è l'unica verità secondo me.

Tienici aggiornate!
Un abbraccio
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
rochina
L'angelo luminoso del sogno
L'angelo luminoso del sogno
avatar

Messaggi : 13004
Data d'iscrizione : 19.11.12

MessaggioTitolo: Re: sono confusa e chiedo aiuto   Lun 01 Dic 2014, 20:14

titty1975 ha scritto:
Sono passati poco piu' di due mesi dall'ultimo accesso qui...tutto perchè ho avuto bisogno di riflettere prima di ogni decisione e ho preso tempo (con la mia psicoterapeuta!). Al momento (visto che i miei dosaggi ormonali sono migliorati di mese in mese), e fatta anche la conta dei follicoli antrali (8/9), il centro pma della Versilia mi ha consigliato di fare una cura per cercare di migliorare la qualità degli ovuli (x 3 mesi clomid+dufaston e rapporti mirati) e poi procedere con la fiv omologa. Parlando con il compagno, abbiamo deciso di provare questa cura pero' (considerato già un mese andato male con due ovuli uno di 22m e uno di 12m), non so a questo punto se decidero' per l'omologa o la Spagna (mi hanno parlato di una possibilità piu' o meno del 15% nel primo caso e circa del 70% o cmq ottime possibilità nel secondo caso). La Spagna dice che è naturale e anche giusto che io faccia un tentativo mio perchè per loro, diciamo c'è tempo, pero' vi chiedo: è normale e naturale che io mi senta che la strada che devo percorrere è una sola?cioè le sensazioni che si percepiscono....sarà che forse la clinica spagnola (anche se distante e anche se ha un proprio tornaconto) quando ho bisogno mi chiama o risponde subito via mail...è sempre presente e io sono "fiduciosa" nel rapporto con loro. grazie per avermi ascoltata.
datti ancora uno o due tentativi con l'omologa ma non di tenattivi mirati, passa subito alla fivet!!se non dovesse andare, e se in cuor tuo la senti come la tua futura strada, vai dritta all'ovo.Io ho fatto omologa ed ho perso la mia bimba al nono mese, dopo di chè, siccome la mia riserva ovarica era molto bassa, e dopo molto pensare, riflettere e confrontarmi con chi aveva avuto figli omologhi ma poi per il secondo aveva fatto eterologa, ho deciso di partire x praga ed adesso sono mamma di due gemelline che amo quanto amavo la mia bimba che ora è in paradiso.NON esiste nessuna differenza ma io questa scelta, l'ho dovuta maturare x molto tempo prima di decidere x l'ovo e mai scelta fu più giusta

_________________
tesserata n. 41
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
titty1975
Sognatrice in erba
Sognatrice in erba


Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 14.09.14

MessaggioTitolo: Re: sono confusa e chiedo aiuto   Mer 03 Dic 2014, 19:02

Intanto vi ringrazio per le risposte perchè, in questi momenti, è importantissimo poter parlare con chi ha gli stessi miei problemi o timori o chi ha già vissuto esperienze e puo' darti consigli.
Per quanto riguarda il discorso "compagno", probabilmente ha ragione Eli81 anche se la ricerca di un figlio (x me) è nata prima da parte sua ma è sicuramente come dice lei.
A parte questo, si, forse potendo ancora decidere sono ancora fortemente nel dubbio...so (per esperienza di molte persone) che non ci sono problemi nell 'effettuare l'omologa ma io ho paura lo stesso...mi spiego: se è vero che la mia situazione a 39 anni non è effettivamente quella di una 39enne (ma di qualche anno in piu), francamente, mi fido un po' poco (recentemente) del mio corpo e anche dei dottori..non che siano incompetenti ma siccome io ritengo che la mia vecchia ginecologa se fosse stata piu' attenta alle mie analisi, quanto meno, si sarebbe intervenuto prima..ultimamente mi fido piu' del mio istinto..del tipo: non succede niente pero' poi ci sono anche i casi eccezionali...(lo so che sono una catastrofe!).
Per quanto riguarda il discorso dei tentativi (mi riferisco anche a rochina), forse l'aborto dell'anno scorso con il raschiamento mi ha fortemente debilitata (sia fisicamente che psicologicamente) e anche se pure l'eterologa non è certo una garanzia...forse sarei un po'piu' fiduciosa o cmq mi darei almeno una possibilità cosa che, invece, con l'omologa proprio non riesco a fidarmi...grazie ancora se vorrete rispondermi
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: sono confusa e chiedo aiuto   

Tornare in alto Andare in basso
 
sono confusa e chiedo aiuto
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» qualcuna mi sa consigliare.....sono confusa
» sono confusa
» Chiedo aiuto a Einrix su lingue romanze
» chiedo aiuto supporto psico/scientifico dosaggi esrradiolo e progesterone post transfer
» E' normale? Chiedo aiuto per una delle mie paranoie...

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Strada per un sogno ONLUS...il Forum... :: Spazio emozionale :: Ci possiamo presentare? Piacere!-
Andare verso: