Strada per un sogno ONLUS...il Forum...

...un angolo del web...per incontrarci, per informarci, per parlare di noi...e dell'avventura di diventare mamme...con la fecondazione assistita...
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista utentiLista utenti  GruppiGruppi  RegistrarsiRegistrarsi  Accedi  
*****************
Sostieni Strada per un sogno ONLUS sottoscrivendo la tessera associativa!! Trovi info su www.stradaperunsognonlus.it...
it.dexeus.com/dexeus-strada-sogno-awe fivmarbella.com/it/ # www.ginemed.it http://www.ginefiv.com/it?utm_source=ginefiv&utm_medium=redirect&utm_term=it&utm_content=idioma&utm_campaign=auto&fl=1
ovobankspain.com/it/ www.procreatec.comwww.institutmarques.itwww.iakentro.com
Prenota ora la tua copia e sostieni Strada per un sogno ONLUS
Naturalmente infertile

Il 26 maggio 2014 è uscito un libro che parla del nostro mondo..e del grande sogno di avere un figlio.Puoi prenotare la tua copia, con uno sconto promozionale e sostenere Strada per un sogno ONLUS.

Siti amici
www.creasrl.eu
www.ovodonazioni.it
eterologa.blogspot.it aendoassociazione Gepo www.aied.it famigliearcobaleno Cittadinanza attiva ledifettose.it

http://www.gliipocriti.it/

http://www.cerchiespazi.eu/


Il blog di Nicoletta Sipos

Condividere | 
 

 Siamo di fronte a un bivio...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Winnie82
Grande sognatrice
Grande sognatrice


Messaggi : 333
Data d'iscrizione : 30.12.12

MessaggioOggetto: Siamo di fronte a un bivio...   Lun 14 Apr 2014, 21:14

Dopo il secondo negativo del Gennet, sono andata a fare un controllo da un dottore consigliato da Rochina per capire cosa non ha funzionato.
Diciamo che il colloquio è stato illuminante.
Per prima cosa secondo il dottore la donatrice è condivisa, perché non è possibile che una ragazza giovane possa produrre solo 9 ovociti e di questi portati avanti solo 3 (nel mio caso 2 non si erano fecondati e 4 si sono fermati in terza giornata). Quindi secondo lui c'è anche qualcosa che non va nella "fertilizzazione", quindi o congelano alcuni embrioni per altri motivi oppure li lasciano "morire" in modo da avere meno tentativi a disposizione e quindi per fare cassa.
Inoltre nel mio caso, se fossero stati professionali, non avrebbero fatto un transfer in terza giornata con un endometrio di 6 mm scarsi, secondo lui non mi avrebbero dovuto neanche far partire.
Poi nel secondo tentativo avrebbero dovuto dire che una delle due blasto non era per niente bella e la seconda non era il massimo e quindi le probabilità non erano altissime.
Quindi sintetizzando secondo lui non sono molto professionali.

A questo punto lui ci ha consigliato tre cliniche:
1) Tambre di Madrid
2) Creta
3) Atene

Per lui il migliore come rapporto qualità/prezzo è quello di Creta, perché sono molto "umani" e allo stesso tempo professionali, però c'è il problema dei voli, perché i voli diretti ci sono solo d'estate.

Per quanto riguarda la Spagna ha detto che sono più "commerciali".

In Spagna avevo anche contatto il Procreatec e il Ginemed (consigliato da un ginecologo di Genova).

Sinceramente, anche prima di questo colloquio, ero molto delusa

Poi ho fatto la solita visita di controllo e ha controllato gli esami. Mi ha detto che la situazione è ottimale, ha solo visto che c'è un piccola ciste sull'endometrio. Così il mese prossimo vado a fare un'eco di controllo e se la ciste c'è ancora facciamo un'isteroscopia e vedremo come intervenire. Per il resto tutto perfetto.

Quindi ora dobbiamo iniziare da capo con la scelta del centro e capire i pro e i contro dei vari centri.

Qualsiasi consiglio è fondamentale per scegliere il centro.

Un abbraccio a tutte
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Mony75
Guizzo di sogno..
Guizzo di sogno..


Messaggi : 7109
Data d'iscrizione : 30.08.11
Età : 41
Località : Bologna

MessaggioOggetto: Re: Siamo di fronte a un bivio...   Lun 14 Apr 2014, 21:23

Sul centro non ti so aiutare, però l'idea che mi sono fatta è che la donatrice non è condivisa però utilizzano alcuni ovetti per le embriodonazioni da congelato come quella che ho fatto io...in tutti i modi non so perché ma io starei sulla Spagna...ma è solo una mia idea  Smile 
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
aga
Prendiamoci il sogno...
Prendiamoci il sogno...


Messaggi : 2303
Data d'iscrizione : 12.11.11
Età : 44
Località : Lazio

MessaggioOggetto: Re: Siamo di fronte a un bivio...   Lun 14 Apr 2014, 22:11

Winnie, io sono di parere che si impara strada facendo, peccato che il prezzo è cosi alto e lo paghiamo noi.
Purtroppo, anche io ho lo stessi sospetti che ha il tuo nuovo ginecologo sulla donatrice condivisa. 
Ti do anche ragione  sul fatto che con tuo primo transfer hanno sbagliato alla grande.
Me lo ricordo come se fosse il mio. Al secondo ci hai detto che la preparazione era perfetta.
 
Giusto che tu ora non ti fida più, come anche giusto che tu cerchi altre soluzioni.
Fai il paragone tra vari centri: tempi, costi, opinioni e poi decidi.
Se poi decidessi di rimanere con Gennet, non lasciare più nulla al caso e non fidarti ciecamente. 
Questa volta ti dovrebbero fare un offerta, o sbaglio?
I soldini sono tuoi e hai santo sacro diritto di essere seguita a dovere, altrimenti puoi sempre scegliere tu il ginecologo che ti segue da qui, e a loro  affidare solo il compito di transfer dei embrioni, sapendo già di partenza che a congelare qualcosa arrivano in poche (quello che ho fatto io al mio terzo tentativo). 
Penso che con il fresco hanno una buona percentuale di successo.
Non so se in Spagna ti offrono terzo tentativo gratis.
Tieni presente che anche lì purtroppo ci sono dei negativi da ovodonazione.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
FLORI573
La gioia di sognare
La gioia di sognare


Messaggi : 3363
Data d'iscrizione : 24.03.10
Età : 43
Località : marche

MessaggioOggetto: Re: Siamo di fronte a un bivio...   Lun 14 Apr 2014, 22:27

Winnie non so proprio cosa consigliarti , mi dispiace tanto per tutto quello che ti é successo.........io andrò al gennet. .......speriamo bene
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Fatina187
Sogno..
Sogno..


Messaggi : 4561
Data d'iscrizione : 04.08.12

MessaggioOggetto: Re: Siamo di fronte a un bivio...   Lun 14 Apr 2014, 23:56

Winnie, è vero che 9 ovociti in una donna giovane con una buona stimolazione non sono tantissimi (io a 40 anni quasi 41 ne ho prodotti sei - ch e poi non ho usato - con una stimolazione blandissima!), però è anche vero che non tutte rispondiamo tutte le volte nella stessa maniera. Io sui mie numerosi tentativi, su ciclo spontaneo, ho prodotto da 0 ovociti a 2 ovociti da 18mm l'uno... E' vero che ero 'vecchia' (39-40 anni) ma ci può stare che la tua donatrice possa produrre solo 9 ovociti...

Sul luogo... Tieni conto che molti ginecologi collaborano con alcune cliniche. Questo può essere un vantaggio perché il tuo ginecologo italiano comunica facilmente con quello straniero, ma può anche voler dire che ti segnala i centri che magari lo aiutano in qualche modo.

Io nella mia ricerca avevo escluso la Grecia per via della crisi. Avevo paura che scegliessero senza la dovuta attenzione. Poi c'era il discorso che il mio sangue (0 ) in Grecia è rarissimo e così il fototipo 0 (cioè la pelle chiarissima che non si abbronza mai, che mi contraddistingue...) e la difficoltà di lingua. Oltre alle difficoltà di alimentazione con i miei problemi di allergia... La dieta greca piena di prodotti caseari non è esattamente salutare per me!

Sulla Tambre non so cosa dirti, perché non l'ho mai contattata. Così pure sul Ginemed.

SUl pRocreatec, se guardi nelle tabelle delle fatine, è una di quelle che ha dato migliori risultati. Io avevo fatto un colloquio con la dottoressa. Sinceramente non mi era piaciuta tantissimo (difatti non l'ho scelta): molto sbrigativa (cambiamo il cortisone, lo aumentiamo, poi non fare ovodonazione, usiamo embrioni congelati...), senza farmi analisi particolareggiate (dopo 3 negativi?).

E' difficilissimo essere nella tua posizione. Dopo uno o più fallimenti, la scelta del centro diventa ancora più importante e faticosa, una responsabilità enorme. Io mi sono fatta consigliare dalle fatine, che sicuramente, in base alle loro esperienze, ti aiutano di più di un ginecologo...
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Winnie82
Grande sognatrice
Grande sognatrice


Messaggi : 333
Data d'iscrizione : 30.12.12

MessaggioOggetto: Re: Siamo di fronte a un bivio...   Mar 15 Apr 2014, 07:36

Buongiorno.

Aga nel secondo tentativo l'endometrio era perfetto ma purtroppo non si può dire altrettanto per le blasto, che erano lente.
Da qui il dubbio che la donatrice non era il massimo (visto che lo spermiogramma è perfetto).

Elizabeth per quanto riguarda la produzione di 9 ovociti succede in quasi tutte le ovodonazioni da fresco del Gennet e questo è molto strano (in questi mesi ho sempre pensato che la donatrice fosse condivisa). Sono tutte ragazze giovani e non è possibile che producano sempre così pochi ovociti. Secondo il dottore inoltre è molto strano che su 9 ovociti solo 3 sono diventati embrioni trasferibili, il blocco in terza giornata di 4 embrioni è piuttosto strano. E anche questo succede praticamente sempre.

I negativi si mettono in conto...la percentuale alla fine è sempre del 60/70% di positivi in tutti i centri quindi nessuno si aspetta solo positivi, ma visto i soldini che paghiamo pretendo professionalità e correttezza.

Il Gennet sull'eventuale secondo tentativo mi farà il 10% di sconto, quindi l'ovodonazione costerà 4500 euro. Il terzo è gratis solo se il liquido seminale è nella norma. Se tornerò al Gennet sicuramente mi farò seguire qui dall'Italia da un ginecologo esperto in PMA.

Ieri sera ho mandato una mail anche al Rincon, mi sembra di aver letto commenti positivi sul forum. In questi giorni leggerò un po' di commenti e vediamo se mi viene qualche illuminazione.

Buona giornata a tutte      
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
rochina
L'angelo luminoso del sogno
L'angelo luminoso del sogno


Messaggi : 12881
Data d'iscrizione : 19.11.12

MessaggioOggetto: Re: Siamo di fronte a un bivio...   Mar 15 Apr 2014, 08:49

io al gennet mi sono trovata bene, non posso sputare nel piatto in cui mangio,e sarei tornata da loro in caso di negativo ma devo dire che cmq ho fatto alcune cose, quali aumento progynova, nò dufaston, integrato con prontogest, bhe, tutte cose fatte all'insaputa del gennet xchè ascoltavo il gine che mi seguiva qua!io penso che o condividano o, come dice Mony, che forse è la cosa più realistica, usino alcuni ovociti x embrio.
io ho ottenuto 7 ovociti.
hanno cmq una %mooolto alta di positivo con il fresco, purtroppo 6mmal transfer, era veramente poco, io con 8mm, il gine mi disse che meno di 10 non andava bene così mi fece aumentare di un progy.Se lo spessore fosse stato giusto, avresti avuto grandi possibilità di positivo xchè impiantano sempre i migliori per il fresco.
per la nuova scelta del centro, io scarterei le cliniche troppo grosse, a me parlò anche dell'ivi, xò me ne parlò un po'come fabbriche, io opterei x la spagna, il procreatect sta dando tanti positivi, c'è da dire che voi non siete ricorsi alla pma x problemi di infertilità ma per problemi genetici quindi non avete nessun problema grave da sormontare come problemi immunitari, poliabotivi o altro, quindi secndo me, con un buon spessore endometrio, con buoni embrioni, non dovreste aver problemi ad ottenere il positivo con la prossima ovo. 

_________________
tesserata n. 41
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
rochina
L'angelo luminoso del sogno
L'angelo luminoso del sogno


Messaggi : 12881
Data d'iscrizione : 19.11.12

MessaggioOggetto: Re: Siamo di fronte a un bivio...   Mar 15 Apr 2014, 08:53

il rincon ha dato tanti positivi, tra cui il secondo di Bibbi

_________________
tesserata n. 41
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
soralella
Il coraggio di sognare
Il coraggio di sognare


Messaggi : 2736
Data d'iscrizione : 16.02.12
Località : roma

MessaggioOggetto: Re: Siamo di fronte a un bivio...   Mar 15 Apr 2014, 08:57

Come centro in spagna recentemente ho avuto conferme anche del ginefiv di madrid. Non e' molto conosciuto, io mi ci trovai x caso a farci il colloquio. Ero interessata ai loro brevi tempi di attesa e al fatto che abbiano solo donatrici esclusive, inoltre effettuano embrio adozione. Non sono molto conosciuti in italia, per questo si aspetta poco. Credo che gli italiani, a causa della legge 40, occupassero almeno il 50% della clientela europea.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
soralella
Il coraggio di sognare
Il coraggio di sognare


Messaggi : 2736
Data d'iscrizione : 16.02.12
Località : roma

MessaggioOggetto: Re: Siamo di fronte a un bivio...   Mar 15 Apr 2014, 08:58

Ps non ti ho menzionato il rincon perche lo hanno gia fatto le altre, ma ovvio che martinez e' il primo in lista, x quanto mi riguarda.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
eciv80
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema


Messaggi : 878
Data d'iscrizione : 11.06.13
Età : 36
Località : treviso

MessaggioOggetto: Re: Siamo di fronte a un bivio...   Mar 15 Apr 2014, 09:08

Cara amica mia non ti posso aiutare , siete veramente ad un bivio molto molto importante , come hanno suggerito le altre senti le opinioni delle altre fatine.
Anche secondo me il gennet usa 9 ovociti per la ricevente e gli altri li usa per l'embriodonazione
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Orchetta
Sognatrice suprema
Sognatrice suprema


Messaggi : 1709
Data d'iscrizione : 20.01.14
Età : 45
Località : Torino

MessaggioOggetto: Re: Siamo di fronte a un bivio...   Mar 15 Apr 2014, 17:31

Anche io scartai la Grecia per gli stessi motivi di Elisabeth
I paesi dell'Europa Centro-Orientale mi dannno invece scarso affidamento sulla qualità delle donatrici
Sarei andata in Svizzera ma
1- solo coppie sposate
2- non fanno ovodonazioni (si appoggiano a centri spagnoli)
3- i donatori di sperma non rimangono anonimi
Ho optato per la Spagna perchè per quanto noi Italiani possiamo sembrare ladri ed imbroglioni agli occhi del mondo e di noi stessi, siamo uno dei paesi al mondo in cui ci sono i più rigidi conteolli sanitari e serietà professionale (del caso di Roma ne faccio l'eccezione e non la regola), la Spagna è il paese al quale mi sono sentita più vicina.
La Spagna è più cara sicuramente di Grecia e Rep.Ceca, ma in questo campo dopo l'Italia è pioniera e negli anni ha mantenuto alti i suoi standard.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Winnie82
Grande sognatrice
Grande sognatrice


Messaggi : 333
Data d'iscrizione : 30.12.12

MessaggioOggetto: Re: Siamo di fronte a un bivio...   Mar 15 Apr 2014, 19:24

Oggi già molti centri mi hanno risposto e sto cercando di capire la situazione.

In nessuna clinica esiste una lista di attesa (ad eccezione del Rincon), quasi tutte le cliniche hanno detto che in un paio di mesi si dovrebbe riuscire a fare tutto.

A questo punto mi sentirei di escludere il Rincon per via dei costi veramente molto alti per la donatrice esclusiva e il Ginemed a Malaga perché non ho letto molti commenti positivi e in più non ci sono voli diretti.

Mi ispirano molto il Fiv di Valencia e il Ginefiv di Madrid; non escludo il Procreatec (se riesco a prendere l'appuntamento andrò a Milano al colloquio).

Per quanto riguarda la Grecia ho molti dubbi, perché il dottore da cui mi sono rivolta ha detto che lui lavora molto bene con queste cliniche (che hanno un costo leggermente inferiore) e telefonicamente si accorda con il dottore in Grecia per la terapia e questo è una cosa molto positiva visti i miei precedenti. Però su internet ho trovato pochissimo e inoltre il problema dei voli è abbastanza importante (in stagione i voli sono pieni e fuori stagione bisogna fare scalo ad Atene). Il costo è di circa 5 mila euro per la donatrice esclusiva (a quanto pare lì la donatrice condivisa non esiste).

Ora aspetto notizie dal centro di Chania a Creta (ho mandato solo oggi la mail) e vediamo cosa dicono.

Che confusione....
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
serenena
Trasparente sogno..
Trasparente sogno..


Messaggi : 2248
Data d'iscrizione : 31.03.10
Età : 46
Località : FIRENZE

MessaggioOggetto: Re: Siamo di fronte a un bivio...   Mer 16 Apr 2014, 16:59

winnie ciao..intanto ti rispondo qui..

Ho avuto anch io il dubbio del centro dopo i miei due negativi. Avevo solo l'indecisione fra Grecia e Spagna.

Il centro di Salonicco mi ispirava per motivi legati alle mie origini e perchè la mia gine come il tuo aveva contatti con loro. Non avrei dovuto fare nemmeno la prima visita, lei avrebbe lavorato direttamente con loro..

La Spagna perchè più all'avanguardia e sono capitata così alla Fiv, più per consiglio che scelta. Mi sono affidata a loro andando e ad ora non so ancora dirti se ho scelto bene o no.
Per dei problemi che ho attualmente penso che scegliere il centro con cui il tuo gine fidato lavora non è cosa da poco. Valutala bene questa cosa..

Se hai bisogno di ulteriori info sulla Fiv preferisco scrivertele in mp.

Sei così sicura di non voler tornare al Gennet..a volte tornare dove già conoscono il tuo percorso non è male..pensa pure a questo.

Ti abbraccio..
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Winnie82
Grande sognatrice
Grande sognatrice


Messaggi : 333
Data d'iscrizione : 30.12.12

MessaggioOggetto: Re: Siamo di fronte a un bivio...   Mer 16 Apr 2014, 17:12

Serenena, sicuramente il Gennet non lo escludo, oggi mi hanno detto che stanno valutando strade alternative alla pillola per la sincronizzazione (visto che quello potrebbe essere stato un problema). E poi sinceramente penso che in questo tentativo staranno più attenti...visto che il terzo è gratis.

Ad oggi la scelta è tra il Gennet e il FIV, la Grecia per motivi logistici e di lavoro diventa veramente molto complicata.

La ragazza del FIV mi ha già risposto ad un paio di mail molto velocemente e sono rimasta stupita sia dalla disponibilità che dalla gentilezza.

Grazie

Se vuoi aggiornarmi sul tuo percorso al FIV mandami pure mp.

Un abbraccio
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Siamo di fronte a un bivio...   Oggi a 17:14

Tornare in alto Andare in basso
 
Siamo di fronte a un bivio...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Siamo di fronte a un bivio...
» vabbe visto che siamo in vena di anneddoti ... e manie .. vi racconto quelle di Mau
» ho scritto in fronte Giocondor!
» Ferma in mezzo ad un bivio
» Non siamo tutti uguali

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Strada per un sogno ONLUS...il Forum... :: Spazio emozionale :: Mamme (o aspiranti) grazie all'eterologa: il sogno grazie a un dono-
Andare verso: