Strada per un sogno ONLUS...il Forum...

...un angolo del web...per incontrarci, per informarci, per parlare di noi...e dell'avventura di diventare mamme...con la fecondazione assistita...
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  
*****************
Sostieni Strada per un sogno ONLUS sottoscrivendo la tessera associativa!! Trovi info su www.stradaperunsognonlus.it...
institutoigin.com fivmarbella.com/it/ # www.ginemed.it http://www.ginefiv.com/it?utm_source=ginefiv&utm_medium=redirect&utm_term=it&utm_content=idioma&utm_campaign=auto&fl=1
ovobankspain.com/it/ www.procreatec.comwww.institutmarques.it https://www.repromeda.cz/
Prenota ora la tua copia e sostieni Strada per un sogno ONLUS
Naturalmente infertile

Il 26 maggio 2014 è uscito un libro che parla del nostro mondo..e del grande sogno di avere un figlio.Puoi prenotare la tua copia, con uno sconto promozionale e sostenere Strada per un sogno ONLUS.

Siti amici
www.creasrl.eu
www.ovodonazioni.it
eterologa.blogspot.it aendoassociazione Gepo www.aied.it famigliearcobaleno Cittadinanza attiva ledifettose.it

http://www.gliipocriti.it/

http://www.cerchiespazi.eu/


Il blog di Nicoletta Sipos

Condividere | 
 

 Verso l'ovodonazione: mi presento

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
vittoriav70
Sognatrice in erba
Sognatrice in erba
avatar

Messaggi : 98
Data d'iscrizione : 07.01.13
Età : 47

MessaggioTitolo: Verso l'ovodonazione: mi presento   Lun 07 Gen 2013, 13:59

Buongiorno a tutte,
tra un mese compirò 43 anni. Il mio compagno è sanissimo, io idem: sono solo "vecchia".
In dicembre ho fatto la mia quarta fivet (a cui si aggiungono due stimolazioni ormonali con rapporti mirati)... prodotto 7 ovociti, da cui sono derivati due bellissimi embrioni prima classe... tutto inutile. La vigilia di Natale mi sono mestruata! Da allora piango e mi dispero, perché al centro italiano presso il quale sono in cura mi hanno lasciato ben poche speranze di avere un bambino con ovociti miei. Dicono che, anche con un'altra fivet, la percentuale di gravidanze a termine con bimbi sani è così bassa da essere quasi nulla: 3-4%, dovuto solo al caso... Maledico la stupidità di aver iniziato tardi a cercare un figlio, il tempo perso prima di iniziare con fivet, le persone che mi hanno mal consigliato dicendomi di continuare a cercare naturalmente che sarebbe arrivato, la nostra ignoranza nel pensare che se apparivo giovanissima (prima delle cura mi davano trent'anni) anche i miei ovociti lo erano... Ora sono disorientata e dolorante per la botta.
Resta l'ovodonazione.
Al di là del dolore di non poter avere un figlio "mio" in senso genetico e al di là del fatto che dopo anni di speranze infrante sono davvero depressa, non voglio perdere altro tempo. I medici mi consigliano il Sanatorium Helios di Brno e l'Ivi di Barcellona. Immagino che chi ha avuto un bimbo con ovodon. non rimanga più in questo forum, molto occupata ad accudire il bebè, e che per lo più tra voi ci siano donne come me disperate e alla ricerca di amiche, conforto e solidarietà.
Se avete esperienza in materia, vi chiedo di aiutarmi a capire: come sono queste cliniche, che tempi sono necessari per arrivare al transfer, se è possibile avere donatrici uniche... qualsiasi informazione e consiglio è ben accetto (ci sono psicologi/ psicanalisti in zona Parma a cui rivolgersi per avere sostegno?).
Sospetto che siano migliaia le donne italiane su questa strada, non per nulla tutte queste cliniche sono attrezzate con personale che parla italiano... ma ovviamente nessuno di persona confesserà mai di aver fatto una ovodonazione. Meno male che esistono questi siti web che possono aiutarci... Scusate se sono stata torrenziale e ho scritto troppo, ma è la prima volta e ho davvero bisogno di aiuto!!!
Ps: questo messaggio l'ho postato anche in altre due sezioni (ma non so se appaia), vi chiedo scusa ma non so ancora bene come funzioni questo forum
GRAZIE A TUTTE
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Bibbi
Admin - Fondatrice
Admin - Fondatrice
avatar

Messaggi : 18850
Data d'iscrizione : 02.03.10
Età : 48
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Verso l'ovodonazione: mi presento   Lun 07 Gen 2013, 14:08

questo forum è diverso vittoria...chi ha un bimbo solitamente rimane qui, inclusa chi ti scrive...ho fondato questo forum nel 2010 con la mia amica stefy, siamo diventate entrambe mamme per fortuna....ma abbiamo voglia di aiutare altre persone come noi, che hanno diritto di sperare. Come te.
Se vai un poco più sotto la nostra sezione mamme è animatissima...stiamo insieme, ce n'è bisogno...e lo facciamo volentieri.
Non mi sento di consigliarti o sconsigliarti un centro, hai citato due cliniche diversissime tra loro, una tra le più costose e una tra le più abbordabili!! Il mio unico consiglio è informati...ma poi scegli col cuore.
Benvenuta.

_________________
Vorrei che voi sapeste sempre che non siete stati degli errori, che vi ho cercati e voluti con tutta me stessa.Nascere è un grande dono, nascere essendo stati voluti e cercati un privilegio.
Ho battuto ogni strada in mio potere per farvi arrivare qui e solo quando ci sarete la mia vita sarà completa, piena di quell’amore eterno, che non può finire mai. L’amore che solo un figlio può provocare.
La vita è girare l’angolo e scoprire che in un giorno nuvoloso un raggio di sole sta illuminando una collina.La vita è sorridere a un raggio di sole.



 

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.stradaperunsogno.com
vittoriav70
Sognatrice in erba
Sognatrice in erba
avatar

Messaggi : 98
Data d'iscrizione : 07.01.13
Età : 47

MessaggioTitolo: Grazie!   Lun 07 Gen 2013, 14:29

Grazie per il conforto, sono felice di sapere che anche chi ce l'ha fatta resti qui a darci una mano ad orientarci, in questa Italia dove si parla tanto di sostegno alla famigilia e alla natalità, e poi sterilità/fecondazione viene affrontata sul piano legislativo come se fosse una maledizione biblica da far scontare a coppie già di per sé disperate...
Grazie ancora a tutte
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
vittoriav70
Sognatrice in erba
Sognatrice in erba
avatar

Messaggi : 98
Data d'iscrizione : 07.01.13
Età : 47

MessaggioTitolo: cliniche   Lun 07 Gen 2013, 15:03

Grazie ancora Bibbi,
Ti chiedo una informazione "tecnica". Scrivi che le cliniche suddette sono agli antipodi: a me non interessa dell'accoglienza "alberghiera" o della gentilezza dei medici (purtroppo, dopo tutti questi anni so che è un "optional"), ma della serietà professionale. E nei vari forum dell'Ivi si parla spesso male, con ragazze che dicono che solamente i vip hanno buona accoglienza mentre i comuni mortali vengono visti come polli da spennare. Dell'Helios non ho rintracciato quasi nulla... Ma i medici mi hanno consigliato questi due posti. Perché?!?!? La differenza è solo nei costi a parità di prestazione o c'è dell'altro?
grazie in anticipo per la risposta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
rochina
L'angelo luminoso del sogno
L'angelo luminoso del sogno
avatar

Messaggi : 12970
Data d'iscrizione : 19.11.12

MessaggioTitolo: Re: Verso l'ovodonazione: mi presento   Lun 07 Gen 2013, 15:47

Vittoria, io penso che spesso i ginecologi consiglino le cliniche con cui loro si appoggiano, o con cui lavorano ma poi tocca a te scegliere, a me, ad esempio, la ginecologa consiglio procreatec, il centro di platteau e il manzanera ma alla fine, tra una cosa e l'altra, non so perchè, ma ad istinto ho cambiato tante volte idea ed adesso sto prendendo in considerazione una clinica piccola, dove diverse persone con cui ho parlato, mi hanno detto che si son trovate bene ed anche delle loro amiche han avuto i positivi.io avevo già scartato a priori cliniche come l'ivi ma perchè sto cercando una clincia piccola, in italia ho fatto pma sia in un centro piccolo sia in un grande ospedale ed ho visto la differenza.
poi bisogna anche seguire l'istinto, non solo cosa ti consigliano i ginecologi.
ho sentito parlare molto bene anche del bernabeau
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Animablu
Sognare è potere
Sognare è potere


Messaggi : 6086
Data d'iscrizione : 20.03.12
Località : Cagliari/provincia

MessaggioTitolo: Re: Verso l'ovodonazione: mi presento   Lun 07 Gen 2013, 16:18

Benvenuta Vittoria!
Oltre a pensare alla scelta del centro dovresti soffermarti sul dolore che provi davanti al fatto di non poter avere un figlio biologicamente tuo. So che non e' facilissimo accettare cio' ma prova a passare pensiero del dolore di un figlio senza il tuo Dna alla gioia immensa che potresti provare stringendo tra le braccia TUO figlio. Supera questo lutto, i dubbi e le paure sono normali pero' prima di affrontare le procedure vieni a patti con questa idea, perche' quello che potrebbe arrivare non sara' un bambino di ripiego, sara' tuo figlio.
Forza, in tante ce l'hanno fatta e pure piu'"vecchie" di te...

_________________
Perche' tesserarsi? Per essere parte di un Sogno...concretamente. Wink


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~


...ma l'impresa eccezionale,
        dammi retta,
        e' essere normale...

Lucio Dalla

Like a Star @ heaven Like a Star @ heaven  Like a Star @ heaven  Like a Star @ heaven  Like a Star @ heaven  Like a Star @ heaven  Like a Star @ heaven  Like a Star @ heaven  Like a Star @ heaven  Like a Star @ heaven  Like a Star @ heaven

A heart that's full up like a landfill,
a job that slowly kills you, 
bruises that won't heal...

                                 (No Surprises/Radiohead)
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
rochina
L'angelo luminoso del sogno
L'angelo luminoso del sogno
avatar

Messaggi : 12970
Data d'iscrizione : 19.11.12

MessaggioTitolo: Re: Verso l'ovodonazione: mi presento   Lun 07 Gen 2013, 16:21

Animablu ha scritto:
Benvenuta Vittoria!
Oltre a pensare alla scelta del centro dovresti soffermarti sul dolore che provi davanti al fatto di non poter avere un figlio biologicamente tuo. So che non e' facilissimo accettare cio' ma prova a passare pensiero del dolore di un figlio senza il tuo Dna alla gioia immensa che potresti provare stringendo tra le braccia TUO figlio. Supera questo lutto, i dubbi e le paure sono normali pero' prima di affrontare le procedure vieni a patti con questa idea, perche' quello che potrebbe arrivare non sara' un bambino di ripiego, sara' tuo figlio.
Forza, in tante ce l'hanno fatta e pure piu'"vecchie" di te...
hai sempre delle bellissime parole e pensieri Anima
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fatina187
Sogno..
Sogno..
avatar

Messaggi : 4570
Data d'iscrizione : 04.08.12

MessaggioTitolo: Re: Verso l'ovodonazione: mi presento   Lun 07 Gen 2013, 16:39

Animablu, sarà che sono stata adottata, ma a me del fatto che il bimbo sia mio o meno geneticamente parlando non è mai importato più di tanto. Certo, non mi sarebbe dispiaciuto specchiarmi (per la prima volta in vita mia, o meglio, adesso la seconda!) in qualcuno che mi assomigliasse almeno un po'... poi però ho visto mia sorella. Mia sorella ha avuto un bimbo suo, biologico. A lei non assomiglia nemmeno una briciola (se non nel carattere, purtroppo) ed è identico alla sua bisnonna paterna... Fosse successo a me, la somiglianza non l'avrei nemmeno vista perchè di mia bisnonna materna l'unica cosa che so è che è nata tra la Polonia, la Cechia e la Germania Est.... Un po' poco. E' vero che io assomiglio tantissimo sia a mia madre naturale che a mia sorella naturale, però non è detto che la 'magia' si sarebbe ripetuta. Essendo poi single, il seme sarebbe comunque stato di donatore...
Quello che mi spaventava, invece, era di dargli in regalo due eredità che nessuna persona sana di mente vorrebbe: allergie alimentari gravi (nel mio caso, rischio di trasmissione 50%) e ADHD completo medio-grave (rischio di trasmissione 75%... si suppone sia un gene dominante).
Combinato alla mia età (40 anni) e ai conseguenti bassi tassi di riuscita e alti rischi di aneuploidie non ho avuto dubbi... doppia donazione. Non ho avuto un lutto riguardo alla mia scelta. E' stata, come spesso quando devo prendere decisioni importanti, una scelta fredda e un po' distaccata dal livello emozionale. Tanto lo so che quando vedrò il battito, quando farò la morfologica, quando lo sentirò muoversi vedrò e sentirò mio figlio...
Ripeto, forse il fatto che sono adottata mi aiuta in questo senso... non lo so.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
rochina
L'angelo luminoso del sogno
L'angelo luminoso del sogno
avatar

Messaggi : 12970
Data d'iscrizione : 19.11.12

MessaggioTitolo: Re: Verso l'ovodonazione: mi presento   Lun 07 Gen 2013, 16:44

io, invece, il lutto biologico l'ho sentito eccome e ancora lo sento ma il desiderio di riprovare quelle sensazioni magiche di toccarmi il pancione, di vederlo muovere, di sentire quel singhiozzo che mi faceva tanto tenerezza, è un bisogno più grande del lutto biologico!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
vittoriav70
Sognatrice in erba
Sognatrice in erba
avatar

Messaggi : 98
Data d'iscrizione : 07.01.13
Età : 47

MessaggioTitolo: Re: Verso l'ovodonazione: mi presento   Lun 07 Gen 2013, 20:22

Vi ringrazio per le stupende parole e vi abbraccio tutte

Io purtroppo devo ancora rielaborare il lutto. Con l'ultima fivet pensavamo di farcela anche se - quasi per scaramanzia - avevamo iniziato a documentarci (ho addirittura acquistato il libro "Fecondazione e(s)terologa", oltre leggere interventi su vari forum study ) e a introdurre il discorso ovodonazione.
L'idea mi sta entrando dentro piano piano in questi giorni, anche se a tratti mi sento una fallita incapace di dare un bimbo al suo compagno... Penso che se mai avrò figli non avranno il mio volto e faccio fatica a guardarmi allo specchio. Mi odio. Ho lavorato troppo per anni, ho viaggiato, mi sono divertita, e sono stata ingannata dal mio aspetto fisico ultra giovanile. Mi sentivo onnipotente, ero solamente ignorante; il mio compagno (più giovane di me) nemmeno si poneva il problema... Ed ora è troppo tardi le possibilità di riuscire con omologa sono bassissime, escludo una botta di fortuna visto a come è andata sino ad oggi... quest'anno ho pure perso il lavoro! Ma il bisogno di avere una famiglia nostra prevale e anche se a fatica mi avvio verso l'accettazione di un dono che un'altra donna può farmi/farci.
grazie a voi, amiche di penna, piume e ovetti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Animablu
Sognare è potere
Sognare è potere


Messaggi : 6086
Data d'iscrizione : 20.03.12
Località : Cagliari/provincia

MessaggioTitolo: Re: Verso l'ovodonazione: mi presento   Lun 07 Gen 2013, 21:34

vittoriav70 ha scritto:

...L'idea mi sta entrando dentro piano piano in questi giorni, anche se a tratti mi sento una fallita incapace di dare un bimbo al suo compagno... Penso che se mai avrò figli non avranno il mio volto e faccio fatica a guardarmi allo specchio. Mi odio. Ho lavorato troppo per anni, ho viaggiato, mi sono divertita, e sono stata ingannata dal mio aspetto fisico ultra giovanile. Mi sentivo onnipotente, ero solamente ignorante; il mio compagno (più giovane di me) nemmeno si poneva il problema... Ed ora è troppo tardi le possibilità di riuscire con omologa sono bassissime, escludo una botta di fortuna visto a come è andata sino ad oggi... quest'anno ho pure perso il lavoro! Ma il bisogno di avere una famiglia nostra prevale e anche se a fatica mi avvio verso l'accettazione di un dono che un'altra donna può farmi/farci.
grazie a voi, amiche di penna, piume e ovetti
Cara quello che provi e' normalissimo, non sei l'unica a provare certe cose, pero' non pensare a cio' che e' stato, non ti sentire in colpa se ti sei divertita e hai viaggiato, quel che e' stato e' stato. Siccome non possiamo tornare indietro ci conviene guardare avanti.

_________________
Perche' tesserarsi? Per essere parte di un Sogno...concretamente. Wink


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~


...ma l'impresa eccezionale,
        dammi retta,
        e' essere normale...

Lucio Dalla

Like a Star @ heaven Like a Star @ heaven  Like a Star @ heaven  Like a Star @ heaven  Like a Star @ heaven  Like a Star @ heaven  Like a Star @ heaven  Like a Star @ heaven  Like a Star @ heaven  Like a Star @ heaven  Like a Star @ heaven

A heart that's full up like a landfill,
a job that slowly kills you, 
bruises that won't heal...

                                 (No Surprises/Radiohead)
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
luna69
L'angelo e il sogno
L'angelo e il sogno
avatar

Messaggi : 8771
Data d'iscrizione : 05.08.12
Età : 48
Località : roma

MessaggioTitolo: Re: Verso l'ovodonazione: mi presento   Lun 07 Gen 2013, 21:41

vittoria benvenuta!
scoprirai presto che qui siamo una grande famiglia, ci aiutiamo e ci confortiamo le une con le altre, ed è vero quello che dice bibbi, questo posto è diverso proprio perchè sopratutto chi ce l'ha fatta non molla il gruppo come nella maggior parte dei forum, ma ci resta vicino e ci supporta con la sua esperienza e lo fa con una sensibilità e un affetto che non hanno eguali.
io sono approdata qui perchè dopo diversi tentativi di iui eterologa sono riuscita a rimanere incinta, avevo 40 anni, ma a causa di un parto prematuro e una serie di complicazioni ho perso la mia bimba dopo 3 mesi e mezzo dalla nascita, puoi trovare la mia storia proprio in questa sezione o sul diario.
io ho la tua età e ormai sono in riserva ovarica, anche a me hanno detto, specialmente per quello che riguardava il mio utero, che dimostravo molto meno della mia età, ma il tempo fa il suo corso e a 43 anni gli ovociti rimasti non sono un granchè e mi hanno sconsigliato pma con i miei ovociti, così quest'estate sono partita per la spagna ed ho fatto la prima visita per un'embriodonazione.
è stata dura, specialmente dopo che una figlia l'avevo avuta, accettare che non ero più in grado di concepire con le mie forze, non è facile accettare il tempo che passa, è inutile girarci intorno, una donna se non può concepire si sente inutile e devastata, ed era proprio così che mi sentivo, ma poi tornata in italia, cercando informazioni mi sono imbattuta in questo splendido forum dove ho conosciuto delle persone straordinarie che mi hanno aiutato a comprendere, mi hanno infuso coraggio e dato la forza di accettare la situazione e andare avanti.
il 31 ottobre ho fatto la mia prima embriodonazine e grazie amche al loro supporto è stata l'esperienza più coinvolgente ed emozionante della mia vita, è stata un esperienza unica che nonstante il mio negativo non vedo l'ora di ripetere.
se il tuo desiderio di diventare mamma è davvero tanto grande come sembra, come dicono quì il dna non è importante, credici perchè è veramente così.
come ti hanno gia detto consigliarti un centro non spetta a noi sei tu che devi scegliere e valutare con il cuore e stai sicura che se ci metti l'anima farai sicuramente la scelta giusta.

per qualunque cosa comunque noi rimaniamo a tua disposizione, sempre, non te lo dimenticare.

ancora benvenuta in famiglia.

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
vittoriav70
Sognatrice in erba
Sognatrice in erba
avatar

Messaggi : 98
Data d'iscrizione : 07.01.13
Età : 47

MessaggioTitolo: sono commossa!   Mar 08 Gen 2013, 00:24

Grazie a Luna, a Elisabeth e Animablu. Pensavo che in Italia fossimo in tante, ma non così tante a dover portare questo fardello!
Ringrazio in particolare Luna, perché ha colto nel segno: mi sento vecchia, inutile, fallata e fallita. E' difficile da accettare che il tempo è passato in un attimo, mentre io ero distratta da cose meno essenziali del creare una nuova vita insieme al mio compagno. In casa vedo ricordi di viaggio e mi dico: se solo 5 anni fa invece di far questo avessi cercato davvero di aver un bambino, magari iniziando allora le stimolazioni... E' davvero dura.
Grazie per la vostra vicinanza
flower
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
jellyfishui
Scintilla di sogno
Scintilla di sogno
avatar

Messaggi : 3843
Data d'iscrizione : 21.02.12
Età : 49
Località : venezia

MessaggioTitolo: Re: Verso l'ovodonazione: mi presento   Mar 08 Gen 2013, 08:09

Invece siamo in tante, tante, molte di più di quel che si pensa.
Benvenuta, amche la mia storia è simile alla tua, ho trovato
il mio amore tardi e quindi quando ho cominciato a provarci
ho scoperto che il mio tempo era ormai scaduto...
Ma questo è un posto dove puoi cominciare a guardare oltre
flower flower
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
lucylla
Sognare in blu
Sognare in blu
avatar

Messaggi : 1342
Data d'iscrizione : 28.03.12

MessaggioTitolo: Re: Verso l'ovodonazione: mi presento   Mar 08 Gen 2013, 10:04

jellyfishui ha scritto:
Invece siamo in tante, tante, molte di più di quel che si pensa.
Benvenuta, amche la mia storia è simile alla tua, ho trovato
il mio amore tardi e quindi quando ho cominciato a provarci
ho scoperto che il mio tempo era ormai scaduto...
Ma questo è un posto dove puoi cominciare a guardare oltre
flower flower


Idem per me

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
rochina
L'angelo luminoso del sogno
L'angelo luminoso del sogno
avatar

Messaggi : 12970
Data d'iscrizione : 19.11.12

MessaggioTitolo: Re: Verso l'ovodonazione: mi presento   Mar 08 Gen 2013, 12:06

vittoriav70 ha scritto:
Grazie a Luna, a Elisabeth e Animablu. Pensavo che in Italia fossimo in tante, ma non così tante a dover portare questo fardello!
Ringrazio in particolare Luna, perché ha colto nel segno: mi sento vecchia, inutile, fallata e fallita. E' difficile da accettare che il tempo è passato in un attimo, mentre io ero distratta da cose meno essenziali del creare una nuova vita insieme al mio compagno. In casa vedo ricordi di viaggio e mi dico: se solo 5 anni fa invece di far questo avessi cercato davvero di aver un bambino, magari iniziando allora le stimolazioni... E' davvero dura.
Grazie per la vostra vicinanza
flower
io l'amore l'ho trovato a 23 anni, lui 21 ma non ci pensavo assolutamente a farmi una famiglia, volevo solo divertirmi, andare in discoteca, fare tardi, le vacanze con le amiche.io ho perso i genitori quando andavo ancora a scuola e questo m'è pesato, ho passato alcuni anni, dai 18 ai 21, a portare mia mamma a fare la chemio, mio padre idem e quando loro sono mancati, avevo voglia di riappropriarmi della mia gioventù, così ho passato 10 anni di fidanzamento e solo quando dentro di me s'è accesa la fiammella del desiderio della maternità, ho detto a quello che adesso è mio marito, che dovevamo sbrigarci!dentro di me, una vocina me lo diceva che nons arebbe stato facile difatti............ma siccome prima non eravm sposati, mio marito non voleva dare un dispiacere a sua mamma che non voleva nipoti prima del amtrimonio(mooolto religiosa What a Face )così ci siam trovati sposati a 33 anni, a 34 inizio pma.ho una storia simile a Luna ed accettare di non poter più avere un figlio biologico è stato ed è duro ma credimi, se penso a tutto il tempo buttato in anni di fidanzamento, penso che non voglio assolutamente buttare via altri anni domandandomi se faccio o no la scelta giusta, di tempo ne abbiamo poco nella vita, non voglio altri rimorsi, quindi, se la vedo in quest'ottica, capisco che per noi, quella è l'unica e la vera scelta giusta!non voglio passare il resto della mia vita solo io e mio marito, io voglio lasciare questa vita sapendo che ci sarà qualcuno/a che proseguirà il cammino per me
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
enanna63
Abbraccio di un sogno..
Abbraccio di un sogno..


Messaggi : 2728
Data d'iscrizione : 04.05.10
Età : 54
Località : Milano

MessaggioTitolo: Re: Verso l'ovodonazione: mi presento   Mar 08 Gen 2013, 13:03

Giustamente non bisogna incolparsi per ciò che è stato fatto nel passato, bisogna guardare avanti.
Io ho iniziato a 19 anni il mio lungo calvario e solo a 48 anni sono riuscita a coronare il mio sogno.... quindi come puoi ben vedere, era meglio divertirsi!!!!!
E' stata una doccia fredda anche per me quando mi hanno prospettato l'eterologa, ma ti posso garantire che quando stringo a me le mie due principesse, tutto passa e non penso minimamente al fatto che non hanno il mio DNA (dico sempre che è meglio, almeno non sono difettose come me!!!! Smile )
Vai avanti per la tua strada e segui il tuo istinto per il centro.
Auguri

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
vittoriav70
Sognatrice in erba
Sognatrice in erba
avatar

Messaggi : 98
Data d'iscrizione : 07.01.13
Età : 47

MessaggioTitolo: Re: Verso l'ovodonazione: mi presento   Gio 10 Gen 2013, 15:13

Grazie Roch e Enanna, so che con il "senno del poi" e i sensi di colpa non andrò da nessuna parte. Pur nella consapevolezza che la fase che sto attraversando sia appunto un periodo/modo di sentire transitorio, non posso far a meno di sentirmi vecchia e di darmi della stupida per il tempo "perso" ...
Aggiungete anche che - po' un "fato" avverso e un po' la perdita di tempo - mi hanno portato a questa situazione assurda: ho lavorato duramente 12 ore al giorno per dare alla mia famiglia una solidità materiale, e... ora mi ritrovo senza lavoro, senza figli e col conto in banca che cala mese dopo mese! C'è un non so che di beffardo nella concatenazione degli eventi! Se non altro abbiamo anche fatto bei viaggi... se andremo in spagna o in un altro stato (più laico dell'Italia) per far l'ovodonazione (e dar fondo ai nostri risparmi), ritorneremo in luoghi che un po' conosciamo e che associamo a giorni luminosi, bei musei, paesaggi urbani incantevoli, gastronomia appassionante ecc. flower
Spero tanto che anche io e Roch potremo avere a breve i nostri principini!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
rochina
L'angelo luminoso del sogno
L'angelo luminoso del sogno
avatar

Messaggi : 12970
Data d'iscrizione : 19.11.12

MessaggioTitolo: Re: Verso l'ovodonazione: mi presento   Gio 10 Gen 2013, 17:51

eh, si, tutte noi qui lo speriamo tanto!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
iolanda
Sogno...sogno....SOGNO!!
Sogno...sogno....SOGNO!!


Messaggi : 2869
Data d'iscrizione : 22.06.11
Età : 42
Località : cagliari

MessaggioTitolo: Re: Verso l'ovodonazione: mi presento   Ven 11 Gen 2013, 07:21

Benvenuta Vittoria!
In bocca al lupo..
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Kate
Luci di un sogno...all'orizzonte..
Luci di un sogno...all'orizzonte..
avatar

Messaggi : 2378
Data d'iscrizione : 18.08.10

MessaggioTitolo: Re: Verso l'ovodonazione: mi presento   Ven 11 Gen 2013, 09:07

Ciao Vittoria, benvenuta!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Tulip
Sognatrice Vip
Sognatrice Vip
avatar

Messaggi : 439
Data d'iscrizione : 02.10.12
Età : 40

MessaggioTitolo: Re: Verso l'ovodonazione: mi presento   Ven 11 Gen 2013, 11:06

A volte penso a quanti anni ho passato stando attenta a non rimanere incinta ed a quanti patemi d'animo per un ritardo....se avessi saputo! Ma la vita è anche questo, non sai mai cosa ti aspetta dietro l'angolo ne quando improvvisamente cambierà direzione.
Io credo che ognuno di noi ha un destino....e chi dice che il nostro sarà meno felice di quello degli altri???
Ti confido che la prima volta che un medico (in un modo molto freddo) mi ha prospettato l'eterologa la mia reazione è stata pessima, quanti pianti. Purtroppo la nostra educazione cattolica non ci aiuta molto, troppo sensi di colpa, troppi dictat, il catechismo ecc......ma secondo me Dio è altro (ma questo è un altro argomento...lasciamo stare). L'unica cosa che mi veniva in mente era che non sarebbe stato mio figlio, che non sarei stata sua madre e quindi accantonai l'idea.
A distanza di tempo mi è stata riproposta da un altro medico (il mio angelo) in tutt'altro modo, mi ha parlato di un feto che cresce grazie a me, al mio sangue, che per nove mesi si nutrirà dei miei umori, delle mie sensazioni, del mio amore....vuoi mettere l'importanza di tutto un mondo con della semplice biologia? L'amore è fatto di dedizione, di preoccupazioni e di gioie, di grandi emozioni...non necessariamente di DNA.

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
rochina
L'angelo luminoso del sogno
L'angelo luminoso del sogno
avatar

Messaggi : 12970
Data d'iscrizione : 19.11.12

MessaggioTitolo: Re: Verso l'ovodonazione: mi presento   Ven 11 Gen 2013, 11:17

Gea ha scritto:
A volte penso a quanti anni ho passato stando attenta a non rimanere incinta ed a quanti patemi d'animo per un ritardo....se avessi saputo! Ma la vita è anche questo, non sai mai cosa ti aspetta dietro l'angolo ne quando improvvisamente cambierà direzione.
Io credo che ognuno di noi ha un destino....e chi dice che il nostro sarà meno felice di quello degli altri???
Ti confido che la prima volta che un medico (in un modo molto freddo) mi ha prospettato l'eterologa la mia reazione è stata pessima, quanti pianti. Purtroppo la nostra educazione cattolica non ci aiuta molto, troppo sensi di colpa, troppi dictat, il catechismo ecc......ma secondo me Dio è altro (ma questo è un altro argomento...lasciamo stare). L'unica cosa che mi veniva in mente era che non sarebbe stato mio figlio, che non sarei stata sua madre e quindi accantonai l'idea.
A distanza di tempo mi è stata riproposta da un altro medico (il mio angelo) in tutt'altro modo, mi ha parlato di un feto che cresce grazie a me, al mio sangue, che per nove mesi si nutrirà dei miei umori, delle mie sensazioni, del mio amore....vuoi mettere l'importanza di tutto un mondo con della semplice biologia? L'amore è fatto di dedizione, di preoccupazioni e di gioie, di grandi emozioni...non necessariamente di DNA.

Grazie gea per le tue bellissime parole!! molte volte , la differenza la fa il modo in cui vengono dette le cose, non tanto cosa, ma come vengono dette!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
vittoriav70
Sognatrice in erba
Sognatrice in erba
avatar

Messaggi : 98
Data d'iscrizione : 07.01.13
Età : 47

MessaggioTitolo: Re: Verso l'ovodonazione: mi presento   Ven 11 Gen 2013, 13:58

Grazie anche ai vostri incoraggiamenti, sto piano piano entrando nel mood giusto. Il mio compagno, peraltro, era già favorevole a ovodon da mesi e mi sosteneva dicendo ciò che anche voi affermate: una volta che ti cresce nel ventre, che per nove mesi vive in simbiosi con le tue emozioni, ha il tuo stesso sangue, mangia ciò che mangi tu, ascolta ciò che senti tu... allora quel piccolo è TUO figlio e non c'è dna che tenga.

Penso che ciò che - nel mio caso - rende più arduo accettare l'ovodonazione sia che implica l'accettare che sono "vecchia", che ho perso tempo da scema, anche prendendo la pillola anticoncezionale per quasi quattro lustri quando invece magari forse ecc

Diciamo - come raccontavo a Nicoletta - che non voglio perdere tempo. Ho già 43 anni, non voglio che eventuali figli abbiano una madre eccessivamente anziana. Inoltre, già ho subito degli stop rispetto alle fivet e alle stimolazioni a causa di una adenomiosi e di un raschiamento, quindi non vorrei andare troppo in là che gli anni, aumentando i rischi.

Vorrei procedere con un tentativo di ovo entro 3-4 mesi (salute e cliniche permettendo) perché vorrei anche evitare di farmi assalire da paranoie/menate etiche, morali, religiose. Come dice Gea, siamo impregnati di cultura cattolica che spinge verso i sensi di colpa, e ti fa sentire un mostro di arroganza pale se tenti tramite la tecnica di superare i limiti imposti dalla natura. (peraltro anche laici come il filosofo-psicoanalista Umberto Galimberti non è che parlino con entusiasmo del rapporto dell'Uomo contemporaneo con la Tecnica...). Oppure ti riempiono di dubbi rispetto ai diritti del nascituro di conoscere la sua origine. Insomma il dibattito sulla Bioetica study non aiuta certo ad essere donne d'azione e a superare paranoie. Question Question Question Ma noi donne, per fortuna, siamo sempre state animate da un sano realismo. Quindi mi dico: se c'è la capacità di amare qual bimbo, avanti tutta con coraggio sennò le menate ci soffocano prima di arrivare ad affrontare i problemi reali.

Ora devo solo confrontarmi nuovamente con il ginecologo italiano che mi segue ed aspettare che il mio organismo si spurghi dagli ormoni che ho assunto.
Grazie ancora per le "dritte" e il sostegno
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
milù76
Piccola sognatrice cresce..
Piccola sognatrice cresce..
avatar

Messaggi : 153
Data d'iscrizione : 09.01.13

MessaggioTitolo: Re: Verso l'ovodonazione: mi presento   Ven 11 Gen 2013, 15:36

[quote="Gea"]A volte penso a quanti anni ho passato stando attenta a non rimanere incinta ed a quanti patemi d'animo per un ritardo....se avessi saputo! Ma la vita è anche questo, non sai mai cosa ti aspetta dietro l'angolo ne quando improvvisamente cambierà direzione.
Io credo che ognuno di noi ha un destino....e chi dice che il nostro sarà meno felice di quello degli altri???
Ti confido che la prima volta che un medico (in un modo molto freddo) mi ha prospettato l'eterologa la mia reazione è stata pessima, quanti pianti. Purtroppo la nostra educazione cattolica non ci aiuta molto, troppo sensi di colpa, troppi dictat, il catechismo ecc......ma secondo me Dio è altro (ma questo è un altro argomento...lasciamo stare). L'unica cosa che mi veniva in mente era che non sarebbe stato mio figlio, che non sarei stata sua madre e quindi accantonai l'idea.
A distanza di tempo mi è stata riproposta da un altro medico (il mio angelo) in tutt'altro modo, mi ha parlato di un feto che cresce grazie a me, al mio sangue, che per nove mesi si nutrirà dei miei umori, delle mie sensazioni, del mio amore....vuoi mettere l'importanza di tutto un mondo con della semplice biologia? L'amore è fatto di dedizione, di preoccupazioni e di gioie, di grandi emozioni...non necessariamente di DNA.

Vittoria ti auguro tutto il bene e tutta la forza necessaria per raggiungere i tuoi desideri!

Poi a Gea volevo dire che hai proprio ragione!
quando ho letto il tuo messaggio, mi sembrava di averlo scritto io Wink Sono proprio questi i pensieri che mi frullano per la testa.
Anch'io ho avuto esperienze negative con alcuni medici e c'ho messo due anni ad accettare la mia situazione....ora sono solo all'inizio prima mi hanno detto di provare con omologa qui in Italia...poi si vedrà.

Ma è vero l'educazione cattolica non ci aiuta....io mi sono sentita come se volessi andare contro natura, come se "barassi" e poi mi sento in colpa verso mio marito, in quanto la causa di tutto sono io, lui non ha nessun problema, quindi mi dispiace che lui debba passare tutto questo calvario e sopportarmi nelle mie crisi. Anche se mi è sempre stato vicino ed abbiamo deciso sempre tutto insieme.

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Verso l'ovodonazione: mi presento   

Tornare in alto Andare in basso
 
Verso l'ovodonazione: mi presento
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Verso l'ovodonazione: mi presento
» utero retroverso e dolori al colon
» inizio del viaggio verso l'ovodonazione....ci confrontiamo un pò? io andrò al gennet di praga
» OVODONAZIONE - REPUBBLICA CECA - AIUTO!! E MI PRESENTO:)
» Mi presento: bisogno di ovodonazione

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Strada per un sogno ONLUS...il Forum... :: Spazio emozionale :: Ci possiamo presentare? Piacere!-
Andare verso: